Al via l’evento WWDC 2017 della Apple che ha ospitato sul palco i dirigenti chiave Craig Federighi, Phil Schiller e, ovviamente, Tim Cook, e insieme hanno presentato gli aggiornamenti che riguardano iPhone, MacBook, Apple TV e altro ancora.
Ecco i momenti salienti della keynote:

Apple HOME POD SPEAKER

Abbiamo scoperto che Apple non stesse affatto mirando ad uno smart speaker per andare contro Amazon Echo e Google Home, o magari gli altoparlanti domestici Sonos. HomePod, utilizza la consapevolezza spaziale per sintonizzarsi e riempire meglio la stanza con un suono basato sullo spazio all’interno del quale è presente. Ha anche una funzione “Musicologist”, che lavora in abbinamento ad Apple Music, che trasmette la musica richiesta a Siri. Inoltre è possibile porre domande più complesse sulle canzoni come: “Chi è il batterista di questa canzone?” oppure “Quali album sono usciti oggi 20 anni fa?”
L’HomePod sarà disponibile in due colori – nero o bianco – e potrà essere integrato a Siri in un case simile a quello utilizzato da Amazon Echo e Google Home. Il costo è di circa 349 dollari, e verrà rilasciato attorno a dicembre prima negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Australia e l’anno seguente in altri mercati internazionali.

Apple Home Pod

Apple iMac PRO

Apple ha presentato i desktop iMac aggiornati con display Retina, incrementi grafici, processore Kaby Lake e USB-C. Supporteranno anche la grafica per la creazione di contenuti VR. Durante il keynote, Apple ha proposto la demo di un gioco VR con Darth Vader e altri personaggi di Star Wars.
Il nuovo iMac Pro ha un display a 5K con una capacità di raffreddamento migliorata e un processore Xeon a 8 core (aggiornabile fino a 18 core) e fino a 4 TB di SSD, fino a 128 GB di memoria ECC, quattro porte Thunderbolt 3 ed Ethernet integrato da 10GB.
Il nuovo iMac ha un prezzo di partenza di $ 1.099 per il modello da 21.5 pollici e $ 1.299 per il modello 4K. Anche i MacBook verranno aggiornati: Il MacBook Pro partirà da $ 1.299 e avrà il processore Kaby Lake aggiornato. L’iMac Pro parte da $ 4.999 e verrà reso disponibile a partire da dicembre.

iMac Pro Caratteristiche Tecniche

Apple iOS 11

La nuova versione del software iOS ha degli aggiornamenti che puntano dritti ai social, un aggiornamento di Siri con il discorso migliorato, la capacità di aiutare a tradurre frasi in diverse lingue e altre apprese per mezzo del dispositivo che verranno suggerite dalle azioni compiute via iPhone o iPad. IMessages ora è su iCloud, ed è possibile eliminare le conversazioni sincronizzate da qualsiasi dispositivo sotto lo stesso account. Con iMessage si potrà inoltre effettuare pagamenti o riceverli.
Anche le foto sono state migliorate, con prestazioni migliori in condizioni di bassa luminosità e la possibilità di modificare le foto in diretta. C’è anche un nuovo centro di controllo che si basa su 3D Touch e condensa la maggior parte dei controlli nella metà inferiore dello schermo senza ingombrare.
C’è anche una nuova funzionalità di sicurezza che riconosce quando un utente stia guidando e si accende automaticamente, entrando in modalità “Non disturbare”in modo da impedire le distrazioni. Con Apple Music, invece, si potrà consultare che cosa stanno ascoltando gli amici e sfogliare le playlist condivise.
Infine, l’App Store è stato riprogettato, ripristinando la sezione “App of the Day” per promuovere gli utenti ad aprire più frequentemente l’App Store.

iOs 11

iOS 11 per IPAD

Sul fronte iPad, iOS 11 migliora il multitasking che consente agli utenti di estrarre un’applicazione dal dock e trascinarla sullo schermo per dividerlo in due, con un’azione simile a quella che si fa con il MacBook, inoltre, è possibile trascinare cartelle, file o foto in un’applicazione, come ad esempio Mail o iMessage. Il testo scritto a mano da una matita Apple sarà anche ricercabile dall’applicazione Notes. Apple ha dichiarato di essersi avvalsa dell’apprendimento approfondito per il riconoscimento della penna.
Apple ha anche parlato brevemente dell’applicazione Files, rilasciata poche ore prima che il keynote venisse lanciato, e si tratta di un sistema di gestione che serve per ordinare i file per dimensione e data.

Apple ARkit per sviluppatori

Proprio come aveva previsto Lauren Goode, Apple ha introdotto un nuovo ARKit per consentire agli sviluppatori di sviluppare applicazioni di realtà aumentata per iPhone. Il kit può aiutare a trovare aerei, tenere traccia del movimento e stimare la scala e l’illuminazione ambientale. Le applicazioni popolari come Pokémon Go utilizzeranno ARKit per rendere più efficaci i rendering in tempo reale.
Anziché richiedere hardware esterni – come le HoloLens di Microsoft – Apple sembra scommettere su ARKit per fornire immagini di qualità impressionante attraverso un dispositivo che molte persone già possiedono.

Apple ArKit

iPAD PRO da 10.5 pollici

L’iPad Pro sarà ora disponibile in tre diverse dimensioni, con un nuovo modello da 10,5 pollici con una fotocamera da 12 megapixel – proprio come l’iPhone 7 – e la gamma selfie da 7 megapixel. Supporta USB 3.0 e ha una durata della batteria di circa 10 ore.
C’è una nuova funzionalità chiamata ProMotion che riduce la latenza della Apple Pencil a 20 millisecondi. Inoltre è possibile regolare automaticamente la frequenza degli aggiornamenti in base a quello che si sta guardando (video in movimento veloce e immagine fissa). ProMotion raddoppia anche la frequenza di aggiornamento fino a 120Hz.
Il iPad Pro da 10,5 pollici sarà disponibile in prevendita (che inizierà settimana prossima) a partire da una configurazione da 64GB per 649 dollari.

iPad Pro

MacOS HIGH SIERRA

La prossima versione di macOS si chiamerà High Sierra e verrà fornita con aggiornamenti di Safari che aiutano a bloccare i tracker dei siti e i video autoplay. Apple ha inoltre aggiunto nuovi strumenti di modifica foto come le curve (utili per coloro che non dispongono di Adobe Photoshop) e dispone di strumenti di filtraggio migliori per ordinare le immagini per parole chiave o volti.
Un aggiornamento del sistema di gestione dei file sarà parte integrante dell’aggiornamento che accelera la clonazione della directory con la crittografia nativa. Per quanto riguarda la grafica, c’è una seconda versione di Metal, che è un supporto per VR. Il kit per gli sviluppatori Metal 2 è ordinabile con una GPU AMD per sintonizzare le applicazioni per la grafica esterna.

Apple MacOs High Sierra

Apple WATCHOS 4

L’aggiornamento per Apple Watch è in arrivo e avrà con sé nuove facce che mostrano diversi tipi di informazioni, ad esempio i promemoria di Siri o più quelli visuali che caratterizzano i personaggi Toy Story o Mickey Mouse. C’è anche un aggiornamento focalizzato sulla funzionalità, che include sfide mensili per incoraggiare la persona a diventare più attiva e a condividere i dati NFC in modo da poter mettere in contatto l’Apple Watch con le attrezzature da palestra, per condividere non solo il consumo di calorie, ma anche per avere un tracciamento più accurato delle informazioni.
C’è anche una nuova app per la musica che rende la ricerca e la riproduzione di musica via Apple Watch più visiva, da ora è possibile utilizzare un nuovo layout del dock per scorrere le applicazioni aperte di recente.

Apple WatchOS 4

 

Annunci APPLE: gli 8 più importanti della WWDC 2017 ultima modifica: 2017-06-06T08:43:10+00:00 da Francesco Marino
Oracle Cloud Show 2017

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!

Entra nella commmunity di Digitalic, seguici!