Buffalo, produttore a livello mondiale di NAS (Network Attached Storage), soluzioni per l’archiviazione USB, di rete cablate e wireless, annuncia la nuova LGY-PCIE-MG, una scheda di rete PCI-E in grado di aprire le porte ai vantaggi della connettività 10GbE.

Buffalo fa migrare i PC verso la connettività 10GbE

Grazie a questa card, infatti, tutti i PC potranno beneficiare della larghezza di banda offerta dalle infrastrutture di rete 10GbE, divenute praticamente indispensabili in tutte quelle situazioni dove si lavora con file di grandi dimensioni e/o con ingenti volumi di dati.

In un ambiente 10 GbE, dove NAS, server, switch e PC possono sfruttare al meglio le prestazioni offerte da questa connettività, infatti, i tempi di trasferimento dei dati si riducono di circa il 66%, consentendo di contenere significativamente le tempistiche di attesa e con un conseguente aumento della produttività generale.

PCI-E 10GbE le caratteristiche tecniche

La scheda LGY-PCIE-MG è compatibile Multi Giga, quindi, in grado di operare su network a 5, 2,5 e 1 GbE e garantisce i massimi livelli di compatibilità con Windows 7 e versioni successive, nonché con Windows Server 2012 e versioni successive.

Dotata di un connettore RJ-45 tipo 8-pin (compatibile cAUTO-MDIX) e in grado di supportare jumbo frame fino a 9014 byte (inclusi i 14 byte intestazione + 4 byte FCS), questa nuova proposta dell’Azienda giapponese può operare in ogni tipo di ambiente con temperature da 0° C a 55 °C, con un consumo energetico di soli 6,1 W.

La scheda di rete Buffalo PCI-E 10GbE LGY-PCIE-MG è coperta da una garanzia di 3 anni ed è già disponibile con un prezzo al pubblico consigliato di 149,90 euro + IVA.

Buffalo annuncia una nuova card PCI-E 10GbE Buffalo annuncia una nuova card PCI-E 10GbE

IQ Test reti aziendali

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!