Finalmente c’è la data di uscita dell’iMac Pro: l’uscita ufficiale è il 14 dicembre.  Sembra sia passato un secolo da quando Apple ha annunciato la prima volta di voler commercializzare il nuovissimo iMac Pro, la versione professionale del suo all-in-one. Annunciato al WWDC, la società ha promesso che il computer sarebbe arrivato a dicembre, e, nonostante alcuni mesi di silenzio su questo fronte, sembra che stia effettivamente per renderlo disponibile al pubblico. L’uscita ufficaile per l’iMac pro è il 14 Dicembre

iMac pro Uscita in Italia e prezzo

Il desktop grigio scuro sarà disponibile fra pochi giorni, il 14 dicembre, corredato da alcune caratteristiche tecniche di alta qualità, ma a un prezzo altrettanto alto. L’iMac Pro parte da $4,999, include un processore Xeon fino a 18 core, fino a 128 GB di RAM, fino a 4 TB di storage e si tratta di una macchina dalle prestazioni ragguardevoli in un’estetica ben riconoscibile e apprezzabile. Da notare che la cifra segnalata riguarda le specifiche minime e non massime.

 

iMac Pro Prezzo in italia

il prezzo dell’iMac Pro parte da  5.599,00 ma nella sua configurazione massima ovvero:

  • Processore Intel Xeon W 18-core a 2,3GHz (Turbo Boost fino a 4,3GHz)
  • 128GB di memoria ECC DDR4 a 2666MHz
  • Unità SSD da 4TB
  • Radeon Pro Vega 64 con 16GB di memoria HBM2
  • Magic Mouse 2 + Magic Trackpad 2 – Grigio siderale
  • Magic Keyboard con tastierino numerico – Italiano – Grigio siderale

arriva  a costare la bellezza di  € 15.608,00 un prezzo certamente elevato

iMac Pro il prezzo Italia

iMac Pro il prezzo in Italia parte da 5.599 euro e arriva a superare i 15.000

 

iMac Pro uscita Italia prezzo

iMac Pro l’uscita in Italia in contemporanea con gli USA, ma da noi il prezzo è più alto

Uscita iMac Pro: i primi test di iMac Pro

Prima dell’uscita dell’iMac Pro alcuni fortunati hanno potuto già provarlo. È chiaro che l’azienda stia continuando a puntare su professionisti creativi e, con iMac Pro standard attualmente in uno stato di limbo, questa è la macchina più importante di Apple per eseguire attività ad alte prestazioni come la modifica di video 4K e grafica 3D. Non sorprende quindi che l’azienda abbia già dato il dispositivo in mano ad un certo numero di influencer, prima ancora del lancio.

La dinamica utilizzata è simile a quella vista in occasione del lancio di iPhone X, con un gruppo di creativi variegato che ha avuto un po’ di tempo per testare in anteprima il prodotto, inclusi YouTuber, fotografi e ricercatori. Molti tester hanno testato la nuova macchina per circa una settimana.

I test dell’iMac Pro prima dell’uscita

Il fotografo Vincent LaForet ha testato una versione a 10 core del computer e ha detto molte cose gentili sul nuovo iMac, affermando: “ho riscontrato un insieme consistente di risultati: un aumento della velocità da 2X a 3X (rispetto al mio attuale iMac e MacBook Pro 15 “) un salto notevole rispetto alla maggior parte dei salti di generazione di dispositivi, che sono generalmente dieci volte più piccoli.”

Craig A. Hunter, un ingegnere meccanico/aerospaziale che ora gestisce un’azienda di sviluppo di app iOS/Mac, scrive: “Il più vicino sistema iMac da 27 pollici paragonabile che io abbia configurato è stato l’iMac da $3699, ma con una CPU e un chipset grafico notevolmente inferiori, quattro core in meno e altri svantaggi. In questo contesto, spendere altri $1300 per entrare in possesso di un iMac Pro è una scelta ovvia.”

Il YouTuber Marques Brownlee, nel frattempo, ha trovato il computer ideale per le proprie esigenze, affermando che “sembra la macchina ideale di fascia alta per YouTuber e utenti di Final Cut Pro”.

Greg Kurstin, che ha prodotto musicisti come i Foo Fighters, Adele e Sia, ha twittato: “sono riuscito a mettere le mani anticipatamente su un iMac Pro e metterlo a dura prova, ho provato sessioni itensive con Logic e tutto risulta molto più veloce e agevole.” Il video editor Thomas Grove Carter ha semplicemente aggiunto: “il miglior Mac mai esistito (ad un certo prezzo). ”

iMac Pro alta qualità ad alto prezzo

In altre parole, le impressioni iniziali si riducono tutte allo stesso comun denominatore: l’iMac Pro è molto buono e molto, molto costoso. Ancora una volta, $4.999 è solo il prezzo di partenza; la versione entry-level vanta un processore Xeon a otto core, 1 TB di storage e 32 GB di RAM. Tutte le specifiche risultano potenti e probabilmente sufficienti alla maggior parte degli utenti professionali, ma, in caso di necessità di specifiche più elevate, il prezzo inizia a salire, anche se il range non è ancora chiaro.

iMac Pro: il mistero del cavo nero

Apple include inoltre un cavo Lightning nero con il nuovo iMac Pro. Questo cavo Lightning nero complementa gli esclusivi accessori: la Space Grey Magic Keyboard, il Magic Mouse e il Magic Trackpad forniti con l’iMac Pro e si caricano tutti usando le porte Lightning.

Risulta però una scelta particolare il fatto che il nuovo cavo nero disponga ancora di un connettore USB-A tradizionale, senza quindi adottare ancora il connettore USB-C, nonostante che lo stesso iMac Pro presenti 4 porte di questo tipo.

L’iMac Pro arriva in un momento importante per l’azienda: negli ultimi anni Microsoft ha fatto l’occhiolino al pubblico di creativi di Apple con la sua linea Surface e la società sta attualmente ripensando completamente l’ iMac Pro. Come ha detto in aprile il SVP Phil Schiller: “abbiamo avuto dei rallentamenti negli upgrade e aggiornamenti su questo prodotto e ci dispiace, ma stiamo per proporre qualcosa di spettacolare per superare il momento”.

iMac Pro prezzo uscita Italia

iMac Pro nata per la realtà virtuale

Il nuovo sistema è un tentativo di portare una delle linee più popolari di Apple in una categoria completamente nuova, il tutto abbracciando il suo pubblico primario, come sempre. La novità arriva anche mentre Apple sta guardando al futuro della creazione di contenuti, infatti, durante il keynote del WWDC, Tim Cook ha sottolineato che Apple è finalmente pronta ad abbracciare la realtà virtuale e chiaramente vorrebbe essere un player chiave nella creazione dei relativi contenuti e per fare ciò deve fornire macchine potenti.

La linea high-end dell’ iMac Pro è ora in grado di supportare la riproduzione VR. La società ha inoltre introdotto Metal for VR, per la realtà virtuale, nella speranza che gli sviluppatori possano utilizzare le proprie macchine per creare contenuti di realtà virtuale. La pagina di prodotto dell’iMac Pro lo spiega senza mezzi termini: “con la nuova GPU Vega, l’iMac Pro ti consente di fare molto di più che immergerti nei mondi in VR”, scrive l’azienda, “ti consente di crearli da zero.”

 

iMac Pro uscita Italia

iMac Pro uscita: è il 14 dicembre il prezzo in Italia a partire da 5.599 euro

 

 

Prezzo iMac Pro in italia: parte da 5.599 € e supera i 15.000 € ultima modifica: 2017-12-13T16:57:12+00:00 da Web Digitalic

No Banner to display

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!