MacBook Pro da 15″ vs MacBook Pro da 16″: il confronto

Le differenze su design, schermo, tastiera, prestazioni e le conclusioni finali…

L’atteso MacBookPro da 16″ pollici è stato ufficializzato e con lui tutte le sue specifiche tecniche. Ha cornici più sottili, la “Magic Keyboard”, un sistema audio migliorato e specifiche migliori nel suo complesso. Ma è abbastanza per far aggiornare ai possessori di MacBook Pro da 15 pollici il nuovo MacBook Pro da 16 pollici. Vediamo nel confronto MacBook Pro da 15 vs MacBook Pro da 16 pollici se ne varrebbe la pena.

Il design

MacBook Pro da 16

Dal punto di vista del design, entrambi i laptop sono estremamente simili tra loro. Sono in alluminio finito premium, incorporato con uno schermo coperto di vetro, una tastiera centralizzata con altoparlanti sui lati e un enorme trackpad Force Touch. Gli utenti possono scegliere tra finiture argento e grigio siderale.

Tuttavia, il nuovo MacBook Pro da 16 pollici è leggermente più grande, più spesso e più pesante della generazione precedente. Ciò non dovrebbe fare molta differenza per i professionisti che sono generalmente più preoccupati per le prestazioni. 

Lo schermo

schermo MacBook pro 16

Il display è senza dubbio la parte più interessante quando si guarda il nuovo MacBook Pro. È dotato di uno schermo da 16 pollici con una risoluzione di 3072 × 1920, il che significa che è un pannello a maggiore densità a 226 pixel per pollice (PPI). Il MacBook Pro di ultima generazione ha un display da 15,4 pollici con una risoluzione di 2880 × 1800 a 220 PPI.

Le cornici del display sono più piccole nel modello più recente, il che rende più piacevole guardare con un tocco moderno.

Entrambi possono raggiungere un’intensità di luminosità fino a 500 nits con un’ampia gamma di colori (P3) e la tecnologia True Tone, che adatta il colore e l’intensità del display per adattarsi alla luce ambientale in modo che le immagini appaiano più naturali.

Una differenza discreta tra loro è che il nuovo schermo MacBook Pro da 16 pollici può essere configurato con frequenze di aggiornamento diverse nelle “Preferenze di Sistema“. Gli utenti possono impostare la frequenza su 47,95Hz, 48,00Hz, 50,00Hz, 59,94Hz e 60,00Hz.

Le modifiche dello schermo non sono così significative tra i due modelli, ma alcuni utenti, come fotografi, designer e editor video, dovrebbero sfruttare le dimensioni e la risoluzione maggiori del MacBook Pro da 16 pollici.

La tastiera

MacBook Pro da 16 tastiera

La tastiera del MacBook Pro da 16 pollici è stata completamente riprogettata. Dopo anni di problemi causati dalla tastiera con meccanismo a farfalla dei MacBook, Apple ha deciso di ripristinare la tastiera con il vecchio meccanismo “a forbice”, più affidabile.

Apple la chiama “Magic Keyboard” perché è stata ispirata dalla tastiera wireless dell’azienda fornita con iMac. L’azienda afferma che la nuova tastiera presenta una cupola in gomma progettata da Apple, con 1 mm di escursione dei tasti e una sensazione stabile. Promette un’esperienza di digitazione più comoda, evitando anche problemi con i tasti bloccati con l’accumulo di polvere.

Touch Bar e Touch ID sono ancora presenti, ma Apple ha deciso di reinserire un tasto Esc fisico dopo le richieste degli utenti. La nuova tastiera presenta anche una disposizione dei tasti freccia T invertita per una migliore navigazione in alcune app, proprio come il vecchio MacBook Pro 2015.

Le prestazioni

Le prestazioni sono sicuramente l’aspetto più importante per i professionisti. I due laptop funzionano molto bene sui modelli di base, con alcuni incrementi di velocità sul MacBook Pro da 16 pollici. Proprio come il modello da 15 pollici, il MacBook Pro da 16 pollici inizia con un processore Intel Core i7 a 6 core da 2,6 GHz (Turbo Boost fino a 4,5 GHz).

Entrambi sono dotati di 16 GB di RAM DDR4, ma il nuovo ha una velocità di clock di 2666 MHz rispetto a 2400 MHz della generazione precedente. L’SSD integrato nel modello base da 15 pollici offre solo 256 GB di spazio di archiviazione, mentre quello nuovo viene fornito con 512 GB. Nella grafica, il modello da 15 pollici utilizza la GPU AMD Radeon Pro 555X con 4 GB di GDDR5 e il 16 pollici ottiene un AMD Radeon Pro 5300M con 4 GB di GDDR6.

MacBook Pro da 15″ vs MacBook Pro da 16″, in conclusione

Il nuovo MacBook Pro da 16 pollici ha sicuramente un aggiornamento entusiasmante. Il display più grande dovrebbe essere apprezzato dai professionisti, così come la tastiera che è stata finalmente sistemata. Tuttavia, per chi ha già un modello MacBook Pro da 15 pollici recente, potrebbe non essere necessario sostituirlo ora.

Tenete presente che i miglioramenti delle prestazioni potrebbero non essere così evidenti. Ma se volete un MacBook Pro con RAM aggiornata, grafica migliore e opzioni di archiviazione più grandi, il modello da 16 pollici è sicuramente una scelta da valutare.


MacBook Pro da 15″ vs MacBook Pro da 16″: il confronto - Ultima modifica: 2019-11-19T09:30:24+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Packaging Premiere

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!