Materia 101, la stampante 3D di Arduino

Arduino continua ad innovare e proporre prodotti hardware opensource. Ora arriva Materia 101: una stampante 3D pensata per l’uso collettivo.

Arduino continua ad innovare e proporre prodotti hardware opensource. Ora arriva Materia 101: una stampante 3D pensata per l’uso collettivo (in classe, in uno spazio di collaborazione, nei fablab), un ingresso guidato nel mondo della stampa 3D e della prototipazione rapida.

Si tratta di una macchina di precisione, progettata e sviluppata in Italia, grazie alla collaborazione di due aziende affini, nel modo di pensare e di agire: Arduino e Sharebot.

Arduino cos’è, come funziona e i progetti che puoi fare

Arduino è la prima e più diffusa piattaforma Hardware Open Source, è stata lanciata nel 2005 per semplificare il processo di prototipazione elettronica e ha giocato un ruolo essenziale nella promozione e divulgazione dell’open-hardware, in Italia e all’estero. Sharebot, giovane azienda focalizzata nella costruzione di stampanti 3D – che ha da anni rilascia diverse parti delle proprie stampanti in licenza aperta – metterà a disposizione della community la macchina in toto (disegni tecnici di estrusore, meccaniche e firmware customizzato del Marlin).

Come ogni progetto Arduino, la visual identity di Materia 101 è dello studio ToDo, che ha scelto di suggerire la facilità di utilizzo della macchina attraverso l’essenzialità estetica e il colore bianco.

La stampante 3D, disponibile sia in versione pre-assemblata sia in versione kit, è pensata per il mercato educational, consumer e maker. I prezzi, ancora in fase di definizione, vedono la stampante da assemblare sotto i 600 €, quella assemblata sotto i 700 €.

La presentazione ufficiale avverrà alla Maker Faire Rome, dal 3 al 5 ottobre 2014 a Roma.

Caratteristiche tecniche
Tecnologia di stampa: Fused Filament Fabrication
Volume di stampante mono estrusore: 140 x 100 x 100 mm +/- 5mm
Risoluzione di posizionamento teorica X e Y: 0,06 mm
Risoluzione di posizionamento Z: 0,0025 mm
Diametro foro di estrusione: 0, 35 mm
Diametro filamento da estrudere: 1,75 mm
Temperature ottimali di estrusione PLA: 200-230°
Filamenti di stampa testati e supportati: PLA
Filamenti di stampa sperimentali: Cristal Flex, PLA Termosense, Poliuretano Termoplastico (TPU), PET, PLA Sand, PLA Flex
Dimensioni esterne: 310 x 330 x 350 mm
Peso: 10 kg
Consumo: 65 watt
Scheda elettronica compatibile Arduino Mega 2560 con Firmware Open Source Marlin
Schermo LCD da 20 x 4 con navigazione menù a encoder
Presetting valori di stampa per PLA
Blocco estrusore con regolazione pressione su filamento

Cecilia Cantadore


Materia 101, la stampante 3D di Arduino - Ultima modifica: 2014-10-01T10:48:33+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Arduino