Gli auricolari smart della Bragi, azienda tedesca leader nell’acustica, tradurranno i colleghi, forniranno istruzioni sul lavoro da fare e molto altro ancora.
“The Dash” sono degli auricolari di ultima generazione che non hanno il solo scopo di riprodurre musica e suoni, potranno rivelarsi utili anche in ambito lavorativo. Bragi e IBM si sono unite in una partnership per integrare gli hearable all’IoT, per permettere di accrescere le collaborazioni e le comunicazioni tra colleghi. La fusione di The Dash e Watson permetterà a questi dispositivi di tradurre in simultanea, fornire istruzioni per lasciare le mani libere in fase di lavoro e trasmettere notifiche smart.
Saranno inoltre dotati di tecnologia di localizzazione, anche in funzione della sicurezza, non renderanno più così indispensabile l’uso di videocamere di controllo o riconoscimenti vocali.
Non sono state ancora fornite tabelle di marcia in riferimento all’immissione di questa tecnologia sul mercato, ma la Bragi ha dichiarato, per mezzo dei suoi portavoce, che gli obiettivi che si sono prefissati sono tutti a breve e medio termine e non ci vorrà molto prima che queste auricolari troveranno un utilizzo regolare in alcuni ambienti lavorativi.

No Banner to display

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!