Bertazzoni S.p.A. sceglie Fortinet per rinnovare la sua infrastruttura IT

La case study Fortinet e Bertazzoni: come è nato il progetto, come è stato implementato e quali risultati sono stati ottenuti

Bertazzoni, azienda con un fatturato annuo di quasi 100 milioni di euro, attiva nella progettazione di elettrodomestici da cucina per il mercato luxury, ha scelto Fortinet per rinnovare profondamente la propria infrastruttura IT, abilitare la crescita futura e dare nuovo impulso alla propria presenza sul mercato internazionale.
Sicurezza e semplicità di gestione sono gli aspetti chiave di questa trasformazione, le necessità che hanno spinto Bertazzoni a intraprendere la strada del cambiamento: con un’ulteriore espansione in vista, l’infrastruttura IT è stata al centro di una ristrutturazione da parte dell’azienda che ha riconosciuto in essa un asset fondamentale per garantire un buon livello di operatività e al tempo stesso proteggere la società dalle minacce informatiche provenienti dall’interno e dall’esterno.

Fortinet-Bertazzoni

Sicurezza e operatività Fortinet

Nata alla fine dell’Ottocento, Bertazzoni ha certamente attraversato nel corso della sua storia svariate trasformazioni, operative e non solo. Dal punto di vista dell’IT, dopo una crescita organica per molti decenni, nel 2017, l’azienda si è resa conto che molte delle sue dotazioni IT non erano più al passo con i tempi. A ciò si è aggiunta la scoperta di alcuni difetti di progettazione nell’architettura di rete che potevano aprire la strada ad attacchi informatici.
Di fronte a tale situazione dunque la necessità dell’azienda era duplice: da un lato proteggere una proprietà intellettuale di notevole valore rimuovendo singoli point of failure nella rete, mettendo in sicurezza i dispositivi degli utenti finali e implementando criteri più stringenti di accesso alla rete e di utilizzo della posta elettronica; dall’altro sostituire le tecnologie obsolete con soluzioni moderne che possano garantire l’efficienza, adattandosi alle necessità di business.
Per prima cosa, Bertazzoni si è concentrata sulla modernizzazione dell’infrastruttura di rete, valutando le soluzioni offerte da diversi vendor noti. Tuttavia, l’azienda ha presto realizzato che integrare i vari dispositivi e applicare i livelli di sicurezza necessari avrebbe richiesto un notevole sforzo. Per un team IT costituito da due sole persone – nessuna delle quali specialista in sicurezza informatica – non era una prospettiva allettante.
A questo punto, uno dei partner nella consulenza IT di Bertazzoni, Pc Pratica, ha proposto un approccio diverso: un network completamente integrato e un’architettura di sicurezza attraverso il Fortinet Security Fabric.

Fortinet Security Fabric

“Il nostro partner ha proposto un network e un’architettura di sicurezza completamente integrati: Fortinet Security Fabric. Siamo rimasti entusiasti delle possibilità che questa soluzione avrebbe potuto offrire, grazie al metodo innovativo con cui gestisce rete e sicurezza, che facilita il monitoraggio e la gestione dell’ambiente IT” dichiara Fabrizio Schiatti, Information & Communication Technology Manager di Bertazzoni S.p.A.
L’azienda ha quindi investito nelle componenti hardware Fortinet, inclusi due firewall FortiGate e due distribution switch, con switch e configurazioni del firewall in stanze differenti per offrire ridondanza, connessi da un collegamento in fibra dedicato 80GB (40GB + 40GB) MCLAG. Sono stati poi implementati circa 15 switch di accesso e 35 access point Wi-Fi FortiAP per dispositivi portatili come computer e scanner.
Per quanto riguarda il software, Bertazzoni ha adottato FortiClient per la sicurezza
dei dispositivi, FortiMail per la protezione delle email, FortiSandbox per identificare e bloccare le minacce zeroday, FortiWeb per la sicurezza del sito web e FortiAuthenticator per consentire un’autenticazione a due fattori per l’accesso alla rete da parte dell’amministratore.
Punto essenziale del cambiamento è l’integrazione tra i singoli componenti hardware e il software layer di gestione della sicurezza permessa da FortiAnalyzer che raccoglie i dati provenienti dalla rete e FortiManager che li presenta in un’unica console, consentendo di monitorare e gestire il network da un unico pannello di controllo.
Il progetto è stato pianificato e gestito da Pc Pratica e l’intero Fortinet Security Fabric è stato implementato presso Bertazzoni in soli 3 mesi.

Monitoraggio e management a portata di clic

Il risultato della trasformazione è stato subito avvertito in termini di semplificazione sia della gestione del network sia della applicazione di procedure di sicurezza.
Grazie alla visione completa del network garantita da FortiManager, il team IT può infatti facilmente vedere in real-time quali dispositivi sono connessi a ogni porta, quali dispositivi hanno bisogno di una patch – e applicarla automaticamente – e quali presentano un rischio per la sicurezza. Questa visione globale consente di analizzare in dettaglio anomalie e altre aree di interesse, ed è particolarmente utile per indagare il percorso di attacco utilizzabile per i tentativi di intrusione. L’identificazione dei problemi di sicurezza è più semplice e veloce e, nella maggior parte dei casi, la correzione richiede solo un clic.
L’utilizzo di Fortinet Security Fabric ha significato inoltre un risparmio di tempo per il team IT, che prima impiegava una settimana circa ogni 2 mesi per aggiornare il firmware dei device, dei sistemi operativi e dei software. Ora i tecnici possono verificare e aggiornare i dispositivi in tempo reale e solo quando l’aggiornamento è effettivamente necessario.
“Il nostro team IT non è molto grande, quindi senza il Fortinet Security Fabric sarebbe impossibile essere così precisi e puntuali nel monitoraggio e nell’aggiornamento dei dispositivi”, spiega Fabrizio Schiatti, Information & Communication Technology Manager di Bertazzoni S.p.A..
La facilità e la velocità di gestione della rete permettono all’azienda di rimanere snella in termini di risorse IT, ma al tempo stesso garantiscono un livello di protezione adeguato contro gli attacchi informatici tutelando le conoscenze tecniche e progettuali dell’azienda. L’architettura di rete sicura e scalabile implementata da Fortinet è pronta a supportare e accompagnare gli step futuri del business di Bertazzoni che si prepara ad accrescere la sua presenza in altri Paesi oltre a Europa e Stati Uniti.


Bertazzoni S.p.A. sceglie Fortinet per rinnovare la sua infrastruttura IT - Ultima modifica: 2020-03-05T05:56:10+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Arduino

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!