Software di videoconferenza: i migliori per le aziende nel 2020

Una piccola selezione dei servizi più completi per effettuare web conference, inviare messaggi in team e tante altre funzionalità da sfruttare in smart working.

È un fatto scientifico che la comunicazione è più efficace quando puoi vedere la persona con cui stai parlando. Vedere le espressioni facciali dell’altra persona, ad esempio, rende facile fare una richiesta seria partendo da un’osservazione disinvolta o da uno scherzo. Ma i software di videoconferenza sono ampiamente utili quando le distanze sono limitanti ad un incontro face to face e sopratutto come quando in periodi dove l’impossibilità di lavorare in team cause forze maggiori, vedi l’epidemia da COVID-19, costringe allo smart working e quindi all’utilizzo di piattaforme dedicate alle videoconferenze, che contemplano anche live streaming e webinar. Ma quali sono i migliori software di videoconferenza da utilizzare nel 2020? Diamo uno sguardo ai principali.

Microsoft Teams

Microsoft Teams

Microsoft ha fatto sapere che durante il periodo di smart working causa coronavirus, su scala planetaria, tutti potranno attivare 6 mesi di Microsoft Teams a costo zero in versione premium. La “prova” di Microsoft Teams estesa a 6 mesi offre tutte le funzionalità più evolute tra cui lo storage cloud e la possibilità di organizzare meeting online con un massimo di ben 10.000 partecipanti. A partire dal 10 marzo, Microsoft aggiornerà anche il piano gratuito di Teams eliminando le restrizioni sul numero di utenti che possono entrare a far parte di un team e aprirà a tutti le funzionalità di videoconferenza. Non è dato sapere per quanto tempo le funzioni extra saranno rese disponibili gratuitamente nel profilo a costo zero.

Microsoft Teams, successore di Skype for Business, non è tanto un prodotto ma una funzionalità di Office 365. Chiunque può iscriversi alla versione gratuita di Microsoft Teams utilizzando un account Microsoft. Tale livello supporta fino a 300 membri, con accesso ospite, chiamate video e audio one-to-one e di gruppo, file condivisi (2 GB per utente e 10 GB per squadra), condivisione dello schermo e colorazione dei documenti tramite le app di Office online.

Cisco Webex

Cisco Webex

Webex è la piattaforma professionale di Cisco adatta per organizzare riunioni, eventi, webinar, corsi formativi o assemblea online a distanza. Molto diffusa nelle aziende, anche ad alto livello, adatta anche a numerosi partecipanti, ha sicuramente diversi applicativi che la rendono una delle più utilizzate e migliori videoconferenze del mercato.

Tra le molte funzioni disponibili su Webex, la piattaforma mette a disposizione video di altissima qualità e la utilissima commutazione video a voce, una funzionalità che consente di mettere in evidenza la persona che parla durante la videoconferenza. Disponibile poi Meeting audio, una funzione utile per riunioni e durante la formazione a distanza, che permette di condividere durante la videoconferenza una presentazione con audio attivo. Webex per l’emergenza Coronavirus, ha messo a disposizione la sua tecnologia per la didattica a distanza  per il sistema scolastico italiano. Disponibile anche app iOS e Android.

Zoom Cloud Meetings

Zoom Cloud Meetings

Zoom Cloud Meetings è una piattaforma web per meeting, webinar e collaborazione da remoto. Dà quindi la possibilità di tenere videoconferenze, lezioni onlie e corsi didattici di ogni genere senza che ci sia bisogno di essere presenti all’interno dell’aula. Una piattaforma estremamente versatile, dunque, capace di adattarsi alle esigenze più disparate. Consente la condivisione dello schermo di qualunque dispositivo, mettendo a disposizione una suite di strumenti collaborativi, utili nel caso di riunioni di lavoro a distanza per le quali è richiesta la condivisione di idee e contributi.

A differenza di altre piattaforme,  Zoom non necessita di una rubrica “interna” grazie alla quale avviare conversazioni o videoconferenze. Potrete invitare i partecipanti utilizzando la vostra casella elettronica o servizi di messaggistica istantanea come WhatsApp, Messenger, Telegram.

Hangouts Meet

Hangouts Meet

Nel panorama dei software di videoconferenza c’è anche Google, che in coda a Microsoft ha deciso di rendere la piattaforma Hangouts Meet liberamente accessibile dai clienti possessori di un account G Suite o G Suite for Education. Ma possono connettersi anche partecipanti esterni. Naturalmente, il servizio è progettato per funzionare nel browser Google Chrome (sebbene sia disponibile anche un supporto limitato per Internet Explorer 11), con app mobili disponibili su iOS e Android. Il set esatto di funzionalità dipende dalla versione di G Suite. Il numero di partecipanti, ad esempio, è limitato a 100 per G Suite Basic, 150 per le aziende e 250 per le imprese. Per lo streaming live (fino a 100.000 membri del pubblico) e la possibilità di registrare riunioni e salvarle su Google Drive, avrai bisogno di G Suite Enterprise. Se la tua attività è standardizzata sulla produttività e sugli strumenti di posta elettronica di Google, questa opzione di videoconferenza dovrebbe essere assolutamente in lista.

Slack, software di videoconferenza

slack-software-di-videoconferenza

Slack è un software che rientra nella categoria degli strumenti di collaborazione aziendale utilizzato per inviare messaggi in modo istantaneo ai membri del team. Una delle funzioni di Slack è la possibilità di organizzare la comunicazione del team attraverso canali specifici, canali che possono essere accessibili a tutto il team o solo ad alcuni membri. È possibile inoltre comunicare con il team anche attraverso chat individuali private o chat con due o più membri. Grazie all’integrazione con diverse applicazioni è possibile aumentare le prestazioni del software e la produttività del team. All’interno della piattaforma si possono infatti utilizzare Google Drive, Trello, GitHub, Google Calendar ed altre applicazioni popolari.

Bisogna però essere consapevoli del fatto che le videochiamate sono disponibili solo su piattaforme desktop (Mac, Windows e Linux); le app iOS e Android sono limitate alle chiamate vocali.

 


Software di videoconferenza: i migliori per le aziende nel 2020 - Ultima modifica: 2020-03-12T08:00:40+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

IQ Test Storage Intelligente

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!