iOS 15.1 beta, finalmente arriverà SharePlay?

Apple è già al lavoro per rilasciare il prossimo aggiornamento di iOS 15 e le novità rilevanti sarebbero almeno due.

iOS 15.1 beta rivela che il nuovo aggiornamento del sistema operativo Apple potrebbe finalmente rendere disponibile SharePlay. In realtà tale funzione era già attesa con il rilascio di iOS 15 ma Apple deve aver cambiato i propri piani in corso d’opera. Per sapere se il prossimo update sarà il momento giusto per il debutto di SharePlay, toccherà dunque attendere ancora un bel po’. Se Apple seguirà le tempistiche attuate con gli aggiornamenti precedenti, infatti, l’attesa dovrebbe durare almeno per un mese.

iOS 15.1 beta: cos’è SharePlay

SharePlay, attualmente presente in iOS 15.1 beta, è una funzione che consente di ascoltare canzoni da Apple Music, guardare film e serie tv oppure condividere lo schermo dei propri dispositivi Apple – anche Apple TV – semplicemente utilizzando FaceTime. Sia l’utente chiamante sia quello ricevente possono utilizzare gli stessi controlli di riproduzione così che, ad esempio, possano vedere un film o una serie tv mentre partecipano ad una videochiamata su FaceTime. SharePlay, in questo caso, si occupa di mantenere la riproduzione di ciascuno dei partecipanti in sincrono. Da quanto si era visto nella precedente beta di iOS 15, per attivare SharePlay dovrebbe essere sufficiente effettuare una videochiamata su FaceTime, iniziare la riproduzione del contenuto desiderato (canzone, serie tv, film…) e a questo punto cliccare sul pulsante di condivisione che dovrebbe apparire nell’angolo a destra dello schermo, sotto il pulsante Fine. Sempre secondo quanto visto sulla beta di iOS 15, oltre alle app Apple, SharePlay dovrebbe funzionare anche su altre app quali Disney+, Hulu, TikTok, Twitch. Nonostante la presenza di SharePlay in iOS 15.1 non sia ancora sicura, Apple avrebbe assicurato di voler introdurre la novità al massimo entro questo autunno.

ios 15.1 beta

Altre novità nella beta di iOS 15.1

Secondo altri rumors che stanno circolando, iOS 15.1 beta dovrebbe contenere un’altra importante novità. Si tratterebbe della possibilità di poter aggiungere la propria tessere vaccinale Covid (in Italia nota come green pass) all’interno dell’app Wallet. Apple renderebbe dunque ufficiale quella che al momento è una possibilità che si può ottenere soltanto sfruttando siti di terze parti. Caricare il green pass su Wallet è infatti già possibile ma non lo si può fare attraverso il Wallet stesso bensì ricorrendo a siti quali covidpass.

iPhone 13 Vs iPhone 12: il confronto tra il vecchio e il nuovo smartphone di Apple

Le novità presenti in iOS 15

Le prime indiscrezioni sulla beta di iOS 15.1 arrivano pochissimi giorni dopo il rilascio ufficiale del big update a iOS 15. Tra le novità già introdotte col nuovo sistema operativo il miglioramento di numerose app come FaceTime (con l’aggiunta delle modalità a griglia o ritratto) e iMessage (con Live Text che permette di scattare la foto di un testo e di estrarlo). Le notifiche sono state completamente ripensate nella grafica così come le app Meteo, Safari e Mappe. Gli appassionati di Memoji saranno invece felici di avere a disposizione nuovi adesivi e nuove possibilità di personalizzazione. L’app Mail, infine, ha introdotto la funzione di Protezione della privacy in mail: grazie ad essa, attivandola, sarà possibile impedire a chi invia e-mail di raccogliere informazioni sulla propria attività nell’app.

immagine: apple.com


iOS 15.1 beta, finalmente arriverà SharePlay? - Ultima modifica: 2021-09-23T10:19:50+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

IQ Test Intelligenza Artificiale

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Qui trovi la nostra Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!