Apple Store aperti in Italia, ma non in Lombardia e Piemonte

Si riparte con orari limitati, clienti contingentati e temperatura misurata all’ingresso

Gli Apple Store in Italia riaprono. Il colosso di Cupertino ha infatti deciso di alzare le serrande di 10 suoi negozi nel nostro Paese. Martedì 19 maggio, dopo oltre due mesi di chiusura a causa della pandemia di COVID-19, un altro segno di un lento ritorno alla “normalità”. Dopo Austria, Germania e Svizzera, In Italia l’azienda ha deciso di iniziare a tornare, per quanto possibile, al normale contatto con i suoi clienti. A partire dal 19 maggio verranno riaperti 10 Store su 17. Esclusi ancora quelli in Lombardia e Piemonte. Nave de Vero, Via Rizzoli, Le Befane, I Gigli, Firenze, Porta di Roma, Euroma 2, Roma Est, Campania, Centro Sicilia. Questo l’elenco.

Apple Store riaperti

Per il momento gli Apple Store in Italia opereranno con orari di apertura limitati (a Roma dalle 10 alle 20) e con misure speciali per limitare la diffusione del coronavirus. Sarà limitato attivamente il numero di persone nel negozio, ad esempio, e verrà data priorità al servizio e al supporto del Genius Bar. Nella maggior parte dei casi, quindi sarà necessario attendere prima di entrare nel negozio, dato che varrà monitorato attentamente il numero di persone all’interno. E inoltre, come accadrà in molti altri esercizi commerciali, verrà controllata la temperatura e verrà chiesto di indossare una mascherina. Niente sessioni di Today ad Apple o Business Briefing in questa fase, dunque. Rimane comunque attivo il sito, per acquisti o assistenza.

Apple Store in Italia

Siamo felici di iniziare ad accogliere i visitatori in alcuni nostri negozi in Italia a partire dal prossimo martedì», fa sapere in una nota l’azienda di Cupertino, “Apple è orgogliosa di essere al fianco dei nostri clienti italiani che cominciano ad emergere da questo momento incredibilmente difficile. In una situazione in cui molti lavorano e studiano da casa, non vediamo l’ora di fornire il servizio e l’assistenza di cui hanno bisogno, sia che si tratti di prendere un nuovo prodotto o di ricevere aiuto per uno già in loro possesso. I nostri negozi appena riaperti avranno importanti procedure di sicurezza, tra cui controlli della temperatura, distanziamento sociale e mascherine per il viso per garantire che i clienti e i dipendenti continuino a rimanere in salute. Il nostro protocollo di distanziamento sociale significa un numero limitato di visitatori nel negozio in una sola volta, quindi potrebbero verificarsi attese per i clienti. Per ulteriori modi di fare acquisti e ulteriori informazioni su queste nuove linee guida e sugli orari dei negozi, visitate il sito apple.com/retail. Il nostro pensiero va a tutti coloro che sono stati colpiti da COVID-19 e a coloro che lavorano 24 ore su 24 per curare, studiare e contenere la sua diffusione”.


Apple Store aperti in Italia, ma non in Lombardia e Piemonte - Ultima modifica: 2020-05-18T10:30:18+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Arduino

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!