Ce.M.O.N. rinnova il data center di Napoli con R1 Group e Dell Technologies

La struttura, che può ospitare fino a 800 cabinet, si avvale ora di tutti gli standard di qualità previsti e di un uptime del 99,999% per supportare al meglio le fasi di produzione e logistica consolidando l’infrastruttura con Dell Technologies e R1 Group

Ce.M.O.N. Generiamo Salute ha completamente rinnovato il data center situato nella sede logistica e di produzione di Grumo Nevano, a Napoli. Operativo dai primi anni ‘80, il data center è stato potenziato sia in termini di infrastruttura sia di resilienza e sicurezza, per rispondere meglio alle rinnovate esigenze del reparto IT e per offrire prestazioni maggiori e più affidabili in termini di sicurezza, protezione e interconnessione dei dati e continuità dei servizi.
Al rinnovo del data center è seguito anche il rinnovo dei firewall, dei sistemi di networking e del parco macchine, per un progetto integrato che ha favorito e supportato l’evoluzione digitale della società e che ha avuto un impatto importante per l’esecuzione del software gestionale Partner nella versione verticalizzata per le case farmaceutiche. La release sviluppata da Rd&Partner S.r.l., partner di Ce.M.O.N., ha minuziosamente cucito il software sulla base delle esigenze aziendali e della nuova infrastruttura per automatizzare le numerose procedure dei diversi settori della società: dalla produzione al magazzino, dalla logistica alla contabilità.

Cemon R1
Presente in Italia da quasi 50 anni, Ce.M.O.N. realizza e distribuisce sul mercato prodotti omeopatici e presidi terapeutici naturali, con gli obiettivi della salvaguardia e del recupero della salute dell’uomo, grazie ad una visione globale secondo cui ogni individuo può partecipare attivamente al proprio percorso di guarigione e salutogenesi. Fin dai suoi esordi, è entrato a pieno titolo sulla scena internazionale per le connessioni create con associazioni, istituzioni e aziende con scopi assimilabili. Ce.M.O.N. si occupa anche di ricerca e sviluppo grazie alla collaborazione con l’Università Federico II di Napoli oltre che con le più importanti associazioni e società scientifiche omeopatiche, anche internazionali. L’azienda è impegnata inoltre nella divulgazione scientifica e nella formazione attraverso il suo Servizio Scientifico, l’Accademia di Medicina della Persona e le Edizioni CEMON Presidio Omeopatia Italiana. Grazie alle recenti innovazioni IT, è stato possibile far crescere esponenzialmente l’area formazione a distanza, che conta oggi un archivio di 30 corsi webinar e quasi 100 lezioni singole tenute da 20 diversi docenti. L’officina coniuga la più scrupolosa osservanza delle normative vigenti in materia, con il rispetto della tradizione omeopatica, mantenendo la sintonia tra le indicazioni del fondatore dell’omeopatia F. C. S. Hahnemann e le più avanzate tecniche attualmente disponibili di ricerca, sviluppo e produzione dei rimedi. Dalla sua fondazione Ce.M.O.N. si impegna a distribuire una gamma di prodotti fitoterapici, oligoterapici, floriterapici, nutraceutici e una cosmetica naturale 100% biologica.
I numeri raccontano molto: ogni giorno l’azienda spedisce circa 250 ordini verso distributori, farmacie e punti vendita che sono serviti direttamente nell’arco della stessa giornata se destinati nel Comune di Napoli e di Roma oppure il giorno successivo nelle altre regioni italiane. I servizi sono assicurati da uno store digitale supportato da un moderno sistema logistico e da un’efficiente informatizzazione.

La sfida tecnologica di Ce.M.O.N. Presidio Omeopatia Italiana

L’esigenza principale di Ce.M.O.N. era quella di un refresh tecnologico dell’infrastruttura capace di incrementare le prestazioni del sistema informatico IT e di stare al passo con la recente crescita del business dovuta all’aumento dei volumi e all’estensione delle linee di vendita e produzione. L’aggiornamento doveva riguardare anche l’infrastruttura hardware, relativamente obsoleta e dal mantenimento oneroso.
A seguito di un’attenta analisi del parco installato e delle esigenze evidenziate dal cliente, R1 Group ha presentato un progetto basandosi sulle caratteristiche di innovazione e resilienza di Dell Technologies, l’HYPERVISOR VMWARE per la gestione delle macchine virtuali e Veeam come soluzione di Backup. Attualmente sull’impianto sono attivi due nodi della serie Dell EMC PowerEdge in cluster, con uno storage condiviso della famiglia Dell EMCPowerVault oltre ad uno storage serie NX.
All’interno dell’architettura, il sistema storage NX consente di ospitare i backup repository dell’infrastruttura virtuale, per eseguire sia repliche sia restore immediati, oltre alla funzione di instant recovery ed i backup di Office 365, grazie alla soluzione di Veeam.

Un futuro prossimo iperconvergente

Alla guida del progetto di refresh tecnologico di Ce.M.O.N. c’è l’Ingegnere Marco Pagnozzi: “La strategia degli ultimi anni ci ha visto stringere nuove partnership con realtà internazionali prestigiose, che hanno contribuito a superare i confini nazionali della nostra attività” commenta Pagnozzi. Il rinnovo dell’Infrastruttura Datacenter con tecnologia Dell Technologies ha portato ottimi risultati a livello di performance e di capacità, consentendo di gestire in modo eccellente la finestra temporale dedicata ai backup, aumentando la capacità di backup stessa fino a 50 volte rispetto l’infrastruttura precedente.”
L’evoluzione dell’infrastruttura tecnologica consente oggi a Ce.M.O.N. una gestione più efficace dei dati aziendali, un maggior controllo dei costi e, in generale, una miglior affidabilità e sicurezza dell’infrastruttura IT. La soluzione adottata consente inoltre di raggiungere anche un livello di efficienza energetica più elevato.
L’evoluzione digitale è stata completata mediante il roll-out delle postazioni di lavoro e per questo scopo sono stati selezionati gli All-in-One Dell Optiplex. Ciò contribuisce ottimizzare la gestione del progetto, permettendo al contempo a Ce.M.O.N. di concentrarsi sulle attività focus dell’azienda. Grazie alla nuova infrastruttura, è stato inoltre possibile affrontare in maniera serena le nuove sfide dettate dallo smart working.

L’Ingegnere Marco Pagnozzi

’Ingegnere Marco Pagnozzi

 

Digitalic per


r1

Ce.M.O.N. rinnova il data center di Napoli con R1 Group e Dell Technologies - Ultima modifica: 2020-07-13T13:59:46+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Arduino

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!