15 anni di Eurome, la trasformazione per il Workplace Management

15 anni di Eurome: la trasformazione, dal 2004 a oggi, della società punto di riferimento per il Workplace Management

Nel 2004 viene lanciato Facebook. Mark Zuckerberg, studente di psicologia appassionato di programmazione, a gennaio registra il dominio TheFacebook.com e avvia così la prima rete sociale. Facebook è il nome degli annuari che contengono i nomi e le fotografie nelle Università americane e infatti è pensato inizialmente, esclusivamente, per gli studenti universitari. In poche settimane, però, si diffonde così tanto da essere reso disponibile per tutti gli studenti di Stati Uniti e Canada. Servono fondi e risorse per far funzionare la piattaforma che conta migliaia di iscritti, e a metà del 2004 Mark Zuckerberg apre Facebook Inc., una società che ha Sean Parker (il fondatore di Napster) come Presidente.

Giorgio Marinelli, Amministratore Unico di Eurome. @ Remo Casilli

Nell’anno che cambierà per sempre il paradigma della comunicazione viene fondata anche Eurome, che inizia a muovere i primi passi nel settore informatico.
Euro, per sottolineare il passaggio dalla lira alla moneta dell’euro roME nel finale, per raccontare da subito le origini: ecco il nome per la nuova realtà.

L’offerta iniziale è basata sulla fornitura di prodotti d’informatica distribuita e di tutte le tecnologie, che caratterizzano la società per l’allestimento della postazione di lavoro. La storia di Eurome rivela da subito una grande capacità di adattamento ai cambiamenti subiti dalla tecnologia, tanto che la classica fornitura rappresenta ancora parte del core business, ma il focus oggi sono le strategie di Workplace Management.

La postazione di lavoro ormai va ben oltre il classico desktop e gli endopoint coinvolti sono sempre di più, soprattutto in ambito mobile. Di conseguenza, aumentano i servizi che l’IT deve erogare per garantire sempre un alto livello di produttività e questa trasformazione spinge le organizzazioni a rivedere il proprio approccio alla tecnologia e ad analizzare più attentamente le aspettative degli utenti in termini di experience. Eurome lavora su cultura e strumenti, consapevole che adottare una modalità di lavoro smart significa intraprendere un percorso di cambiamento che coinvolge persone, processi e tecnologie.
La società propone al mercato una serie di soluzioni all’avanguardia che coprono diversi settori: Workplace Management, IT Asset Management, soluzioni A/V Pro, Smart Working, Gestione Documentale.

Oltre alle tecnologie mobile, è in continua crescita la necessità di condividere ed elaborare contenuti da diversi punti di accesso. Per soddisfare anche questa esigenza, la società ha creato una struttura dedicata alle tecnologie di Unified Communication, ai sistemi Audio/Video Pro e agli arredi tecnici.
Eurome innesca un’evoluzione dei modelli organizzativi e favorisce un cambiamento culturale nelle PA e nelle imprese private.
Creazione di Control Room per sistemi di videosorveglianza, soluzioni di Digital Signage per allestimento sale riunioni, creazione di huddle e middle room, fleet management e soluzioni di software Asset Management, fornitura e relativi servizi su apparati mobile, soluzioni di FEA (Firma Elettronica Avanzata). Eurome, società di R1 Group, oggi è tutto questo.

“L’IT ha un ruolo strategico per il business – spiega Giorgio Marinelli, Amministratore Unico di Eurome – anche un modello perfettamente disegnato e supportato dalle giuste applicazioni software, se non è sorretto da un’adeguata infrastruttura, è destinato a crollare. L’architettura tecnologica deve essere efficiente, efficace, sicura, performante e soprattutto disponibile per contribuire a un business in continua evoluzione”. La gestione dei posti di lavoro ha insomma un significato importante legato a una più ampia gestione e controllo dell’infrastruttura tecnologica; impatta sull’organizzazione aziendale, sull’efficienza dei processi e sulla produttività degli utenti. Inoltre, costituisce un elemento fondamentale per sperimentare nuove modalità intelligenti di lavoro, che permettono di bilanciare meglio le esigenze professionali con la qualità della vita personale.

www.r1group.it/eurome

 


15 anni di Eurome, la trasformazione per il Workplace Management - Ultima modifica: 2019-11-17T08:25:41+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

IQ Test Storage Intelligente

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!