Hewlett Packard Enterprise sta acquistando il sistema di flash-storage di Nimble per $ 12,50 ad azione, o – in totale – per circa $1 miliardo.
HPE si impegna anche ad assolvere i premi azionari non attribuiti di Nimble, che hanno un valore di circa $200 milioni. La parte in contanti della transazione rappresenta un premio del 45% del prezzo di chiusura di Nimble dello scorso lunedì.

Meg Whitman, CEO di HPE (nella foto) ha commentato: “Questa acquisizione è perfettamente allineata con l’approccio di strategia e di allocazione del capitale che abbiamo definito fino ad ora. Rimaniamo concentrati sui segmenti ad alta crescita e alto margine del mercato. Il portfolio dello Storage di Nimble completa e rafforza i nostri attuali prodotti 3PAR nel mercato dello storage flash ad alta crescita e ci aiuterà a fornire concretamente la nostra idea di ibrido per IT sempre più semplice per i nostri clienti”.

Ci si aspetta che l’accordo venga siglato ufficialmente il prossimo aprile ed ecco dei punti chiave della transazione finanziaria relativa all’acquisizione:
• Espande la leadership di HPE nel mercato ad alta crescita del flash-storage
• Crea un portafoglio completo e all’avanguardia di storage, unendo soluzioni altamente complementari
• Accelera la crescita dello Storage di Nimble sfruttando l’ampia motore di go-to-market di HPE

Il Flash storage è un mercato in crescita vertiginosa, oltre a rappresentare un elemento cardine dell’attuale ambiente ibrido dell’IT. Il mercato globale del flash valeva circa 15 miliardi di dollari nel 2016 e si stima che raggiunga i 20 miliardi entro il 2020, con una crescita annua del 17%.

Ma c’è di più, HPE ha in mente di incorporare al proprio portfolio di storage la piattaforma InfoSight Predictive Analytics di Nimble, mossa che consentirà di rendere l’esperienza di supporto per i clienti di HPE sempre più forte e semplificata.

Nimble è stata fondata nel 2007 e ha circa 1.300 dipendenti. La compagnia ha guadagnato circa il 25% anno dopo anno, assestandosi lo scorso anno a $402 milioni. Le solide prestazioni delle applicazioni di Nimble nel loro ingresso alle soluzioni di storage flash di range medio sono supportate da un motore di analisi predittiva intelligente che offre un’esperienza semplificata al cliente. Questa piattaforma di analisi va al di là dello storage per analizzare i problemi delle prestazioni in un dato percorso di dati e risolve la maggior parte dei problemi ben prima che si verifichino.

Tra i benefici dei quali godranno i clienti a seguito dell’unione tra HPE e Nimble ci sono:
• La capacità di muoversi senza problemi tra i dati e replicare sia nell’ibrido flash che nello storage-flash per prevedere ogni esigenza dell’IT.
• Protezione dei dati integrata con l’applicazione consapevole di istantanee, crittografia, replica e integrazione con i principali fornitori di software indipendenti
• Gestione senza sforzi di volumi di storage di pari passo con la compattazione dei dati per ridurre i costi di capacità
• Automazione del supporto predittivo per anticipare e prevenire la maggior parte dei problemi e risolvere quelli in corso in pochi minuti
• Servizio di controllo di qualità e analisi dello stack completa per garantire prestazioni prevedibili dell’ibrido impiegato nell’IT
• Maggiore supporto specialistico post-vendita dedicato
• Una piattaforma tecnologica a prova di futuro con una tabella di marcia ricca per supportare lo storage di prossima generazione

Antonio Neri, vice presidente esecutivo e direttore generale di HPE, ha commentato: “I clienti che si avvalgono dell’IT ibrido hanno bisogno delle prestazioni del flash storage, ma hanno anche bisogno dell’intelligenza predittiva per ottimizzare le proprie infrastrutture. Con il Nimble Storage e 3PAR, possiamo finalmente coprire questi bisogni di storage e fornire sia performance che controllo”.

Il CEO di Nimble Storage, Suresh Vasudevan, ha aggiunto: “Almeno 10.000 imprese stanno utilizzando lo Storage di Nimble per via dell’affidabilità della nostra piattaforma predittiva, che è anche di facile utilizzo e già predisposta per il cloud. Questa acquisizione conferma la nostra leadership tecnologica sul flash e nell’uso dell’analisi predittiva con dati basati su cloud”

L’accordo dovrebbe portare ad un aumento degli utili di HPE già nel corso del primo anno fiscale completo, successivo alla chiusura della trattativa.
In base ai termini dell’accordo, una consociata di HPE inizierà un’offerta pubblica per l’acquisto di tutte le azioni ordinarie di Nimble a $ 12.50 per azione in contanti. Gli azionisti di Nimble – che rappresentano circa il 21% delle azioni in circolazione – hanno stipulato un accordo di gara e supporto in cui si impegnano ad offrire le loro azioni nell’offerta pubblica. Il completamento dell’offerta pubblica è soggetta ai termini usuali e alle condizioni di chiusura, a seguito della ricezione delle approvazioni regolamentari specifiche.
Dopo il positivo completamento dell’offerta pubblica, l’accordo prevede che Nimble si fonderà con una società controllata di HPE e diventerà una sussidiaria interamente di proprietà di HPE.

HPE acquisisce Nimble per $1 miliardo ultima modifica: 2017-03-08T17:36:57+00:00 da Web Digitalic
CeBit 2018

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!

Entra nella commmunity di Digitalic, seguici!