Nasce la Città di Google, “Big G” sta portando avanti infatti grandi progetti di sviluppo nel centro di San Jose e il consiglio comunale della località californiana ha deciso di negoziare la vendita di 16 appezzamenti di terreno di proprietà della città. L’accordo è stato fortemente sostenuto dal sindaco di San Jose così come dal vice sindaco, ma i residenti della città si sono dimostrati un po’ più esitanti.

La Città di Google, uffici e 3.000 case

Il progetto, che sarebbe separato dal campus di Google a Mountain View, prevede di trasformare l’area di Diridon Station di San Jose in un enorme hub di transito, completo di un villaggio di Google che potrebbe ospitare fino a 20.000 lavoratori. Se il progetto riceverà piena approvazione, il gigante tecnologico costruirà in un’area di circa 6-8 milioni di metri quadrati una serie di uffici e fino a 3.000 unità abitative. La città ha in progetto anche la realizzazione di una linea ferroviaria ad alta velocità e treni BART.

Google aumenterà i trasporti pubblici

Il progetto non affronta il problema delle abitazioni a prezzi inaccessibili e tanto meno quello del traffico locale, condizioni che si sono aggravate con l’insediamento delle aziende tecnologiche nella Bay area, ma una possibile estensione dei trasporti pubblici potrebbe collegare la Silicon Valley a luoghi con alloggi a basso costo.

La città di Google dentro la città di San Jose

I residenti di San Jose vogliono assicurarsi che l’accordo con Google porti dei benefici all’intera comunità e puntano ad assicurarsi che il progetto sia dotato di garanzie a favore di questa eventualità. La cittadella diventerebbe un luogo di transito che potrebbe generare milioni di dollari in entrate fiscali e aggiungere migliaia di posti di lavoro tecnologici in una zona in cui gli esperti hanno stimato che si potrebbero costruire fino a 3.000 unità abitative.

Google compra terreni per la sua città

Il progetto è attualmente nella fase di acquisizione dei terreni e nessun piano di sviluppo è stato ancora approvato. Ma Google sta perseguendo questa impresa con piena forza e sembra che gli organi governativi di San Jose stiano spalleggiando l’impresa.

Google negozia con la città l’acquisto dei terreni

Recentemente al consiglio comunale locale è stato chiesto di partecipare ai negoziati con Google per le proprietà coinvolte nel progetto di sviluppo. Un membro del Consiglio, Donald Rocha, ha espresso l’unico voto contrario. Ma anche altri non hanno visto con ottimismo questo progetto. Alcuni hanno espresso la preoccupazione che un villaggio di Google possa intensificare la pressione sui residenti locali che stanno cercando di trovare luoghi dove vivere vicino ai loro luoghi di lavoro.Città di Google San Jose Terreni

Sì alla città di Google, ma…

“Dobbiamo assicurare che il progetto non emargini le comunità a basso reddito e non riduca la disponibilità di alloggi a prezzi accessibili” ha dichiarato Greg Miller, residente a San Jose.
Indipendentemente dai piani di Google, migliaia di unità residenziali sono state recentemente completate nell’area del centro e altre 6.000 sono in fase di realizzazione. “L’architettura straordinaria, il design urbano, la sostenibilità ambientale, i servizi di vendita al dettaglio, il percorso di transito e gli spazi pubblici vibranti, sarebbero i segni distintivi del villaggio di Google” secondo il sindaco di San Jose Sam Liccardo, il vice sindaco e altri tre membri del Consiglio comunale . Loro esortano il Consiglio ad approvare i negoziati esclusivi con Google, la cui grande visione per la riqualificazione del centro è allineata con quella dell’amministrazione locale.

Google porterà nuovi mezzi pubblici in città e molti investimenti

“Con i grandi investimenti sui trasporti all’orizzonte – tra cui BART, ferrovia ad alta velocità, transito rapido per autobus e la stazione elettrica Caltrain – Diridon diventerebbe la” Grand Central Station “della West Coast”, per citare il sindaco.
Vari gruppi di investitori hanno già sborsato almeno 188,5 milioni di dollari per acquistare parcheggi, edifici industriali e persino alcune residenze nella zona di Diridon Station.

Google ha già speso 130 milioni di dollari

A partire dalla metà del dicembre del 2016, il ritmo degli acquisti di proprietà è aumentato. Due gruppi di investitori immobiliari con connessioni con Trammel Crow o direttamente con Google, hanno acquistato immobili nell’area che ospita un vasto assortimento di siti industriali oltre ad altre proprietà. Gli acquirenti, operanti con i nomi TC Agoge Associates e Rhyolite Enterprises, hanno speso un totale di 130 milioni di dollari.

Google sostenuta dalle personalità locali

“Sostengo l’interesse di Google verso San Jose e aspetto che la società continui ad essere il grande cittadino aziendale che ha già dimostrato di essere in altre comunità” ha dichiarato Sergio Jimenez, del consiglio cittadino di San Jose, in una lettera al Consiglio comunale.
Liccardo ha promesso pubblicamente che il consiglio ascolterà le preoccupazioni della comunità lungo tutto il processo che precederà la realizzazione del progetto “Google non è in grado di risolvere i problemi della città” ha detto il sindaco “Perché non è stata Google a causare tali problemi. Questi sono problemi che dobbiamo risolvere noi”.

Città di Google San Jose

La città di Google che sta per sorgere a San Jose ultima modifica: 2017-06-24T14:31:17+00:00 da Francesco Marino
IQ Test WIFI

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!