I 35 anni di Lenovo: l’evento Accelerate 19 di Milano

L’azienda ha organizzato un evento a Milano in cui ha ripercorso i numerosi traguardi raggiunti e raccontato le proprie strategie per il futuro

Lenovo festeggia 35 anni di successi che l’hanno portata a diventare l’azienda numero uno nel mondo dei personal computer e primario attore tecnologico, grazie al continuo perseguimento d’innovazione ed eccellenza. In occasione dell’evento Accelerate 19 di Milano, abbiamo avuto l’occasione di scoprire i traguardi raggiunti e le novità previste e di confortarci con alcuni rappresentanti di rilievo dell’azienda.

Lenovo Group ha annunciato di aver raggiunto nel secondo trimestre fiscale un fatturato di 13,5 miliardi di dollari, segnando il nono trimestre consecutivo di crescita, nonostante un recente scenario connotato da incertezze commerciali globali nel settore. Si tratta di un ulteriore risultato positivo nella strada che ha portato l’allora Legend del 1984 ad acquisire la divisione PC IBM nel 2004, diventare nel 2013 il primo produttore al mondo di personal computer, ottenere a novembre 2017, il controllo su Fujitsu Client Computing e, adesso, lanciare diversi prodotti volti a scuotere veementemente il mercato. Ingrediente essenziale dell’impatto di cui l’azienda, che da sempre produce tecnologie disruptive, si dimostra capace in 180 nazioni risiede di certo anche nel focus su ricerca e sviluppo, con 1,4 miliardi investiti ogni anno e 15 diversi siti R&D nel mondo, con rinnovata attenzione all’intelligenza artificiale.

Investimenti nei mercati paralleli e formazione del canale Nel rinvigorire ulteriormente la strategia scelta e dimostrarsi protagonisti, l’azienda, come sottolineato dal Country General Manager Emanuele Baldi, sta globalmente investendo oltre un miliardo di dollari nei mercati paralleli, dai data center all’infrastruttura, alla mobility con il brand Motorola e molto anche nell’IoT.

Anche in Italia Lenovo è cresciuta sensibilmente, raggiungendo importanti traguardi, fra cui la crescita del 40% anno su anno in relazione al Thinkpad, il doppio di share nel mercato SMB, con il 22,3%, la conferma del primo posto nel settore education e, al fine di accrescere ulteriormente la presenza nel paese e la capacità di veicolare innovazione, portando sul mercato ancor più “competenze e non soltanto prodotti”, particolare attenzione sarà riposta alla formazione del canale.

Lenovo, soluzioni e prodotti caratterizzati da robustezza e versatilità

Come affermato da Federico Carozzi, Head of Product Marketing per l’Italia, tutti i prodotti dell’azienda, dai server e dalle soluzioni più complesse fino a dispositivi personali, come notebook, tablet e smartphone, permettono di essere più efficienti per un modo di lavorare che sta cambiando velocemente attraverso tutte le aree, garantendo non solo versatilità, ma anche stabilità, robustezza e sicurezza, alcuni degli aspetti distintivi della famiglia “Think” e queste caratteristiche sono traghettate anche verso i prodotti più nuovi recentemente annunciati.

Storage e mobile, due aree in cui crescere ed eccellere

Dopo aver illustrato i risultati e le linee strategiche, Baldi ha presentato sul palco diversi esponenti dell’azienda, in primis Thomas Giudici, SMB Sales Director Lenovo Data Center Group Italia e Carlo Barlocco, Executive Director Mobile Business Group Europe Expansion.

Giudici ha sottolineato come l’azienda sia entrata nel quadrante Gartner per lo storage, area in cui è cresciuta, colmando la precedente carenza, anche grazie agli investimenti in risorse sales per espandersi in un’area fondamentale per l’Italia, qual è il settore SMB. L’iper-convergenza è stata un forte elemento trainante per l’anno in corso e le nuove sfide vertono molto su AI ed Edge ed è proprio a tal fine che è stato creato un nuovo server per l’edge computing.

Barlocco, che ha recentemente scelto Lenovo per via delle grandi opportunità e novità legate al marchio Motorola, anche in merito a progettazione e design, ha rimarcato l’importanza del mobile per Lenovo e annunciato la costruzione di un canale che prima per l’Italia mancava, una rinnovata attenzione al B2B e il piano per portare Motorola a essere nuovamente leader, riprendendosi la quota di mercato precedentemente detenuta.

35 anni Lenovo

Lenovo, Prodotti innovativi per una crescita dirompente

Nel corso della tappa milanese del roadshow europeo, fra gli interventi di influenti rappresentanti, fra cui Laura Laltrello, VP & General Manager Services DCG Worlwide, Premek Starovesky, Lenovo Account Director Intel EMEA, oltre che a clienti come Inter e Lavazza, sono stati presentati i diversi innovativi prodotti atti a rinnovare l’offerta sia in area B2C, che B2B, fra cui il foldable PC, il prototipo ThinkReality A6, il visore di realtà aumentata a uso business, l’ecosistema ThinkIoT, la soluzione IoT end-to-end, i ThinkCentre Nano e Nano IoT e le novità per l’edge computing con il primo Edge Server. Con Accelerate 19, Lenovo ha mostrato di essere ancora nel pieno del processo d’innovazione in merito a prodotti e business; ed è proprio grazie a questa continua spinta dirompente che risulta essere il protagonista ideale della crescita e trasformazione del mercato della tecnologia nelle sue diverse declinazioni.


I 35 anni di Lenovo: l’evento Accelerate 19 di Milano - Ultima modifica: 2019-11-20T10:41:31+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

IQ Test Storage Intelligente

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!