Web economy in Italia: per il 2021 una stima del +37%

Gli italiani si spostano sempre più sul canale digitale ed è così che le “dot com” cresceranno nel 2021 ad una velocità esponenziale

Da alcuni anni sentiamo spesso parlare di web economy e della sua rivoluzione silenziosa che ha cambiato il mondo dell’economia. Ma di cosa si tratta esattamente? Si tratta dell’economia che si basa sulle tecnologie informatiche che ne rappresentano il pilastro. Ossia è l’economia che ruota attorno al digitale. E la web economy in Italia sta attraversando il suo momento di gloria e il fattore coronavirus è stato determinante in questa fase. In particolare  un’analisi elaborata da AJ-Com.Net, network specializzato in campagne di comunicazioneweb marketing e social media marketing, che per la nostra web economy stima nel 2021 una crescita del 37% rispetto al 2020.

Web economy in Italia, cambiano i settori

Secondo Aj-Com.Net Se prima del coronavirus la domanda dell’e-commerce era trainata prevalentemente dal settore del turismo (20 miliardi di euro nel 2018), nel 2021 la bilancia si sposterà verso altri settori, a partire dal food e beverage (32,9 miliardi di euro), advertising, marketing e relazioni pubbliche (19,2 miliardi), abbigliamento (16,4 miliardi), arredamento (15 miliardi), informatica ed elettronica (13,7 miliardi), incontri e dating online (11 miliardi), farmaceutico, wellness e beauty (9,6 miliardi) ed editoria, dvd e multimediali (8,2 miliardi).

“Prima del Coronavirus i motivi erano essenzialmente tre: il prezzo più vantaggioso, la comodità di acquisto e la maggiore varietà di scelta offerta dal web” – puntualizzano gli analisti – Ora invece -proseguono gli esperti- è maggiormente il fattore Coronavirus a determinare questa scelta. Per molti è un problema di percezione di maggiore sicurezza, per altri è un elemento più psicologico che porta a voler evitare lo stress di dover giustificare ogni minima uscita per andare a fare acquisti”.

web economy in italia

Gli italiani, insomma, si spostano sempre più sul canale digitale ed è così che le ‘dot com’ cresceranno nel 2021 ad una velocità esponenziale rispetto alle aziende tradizionali, con enormi benefici economici e sociali derivanti sia in termini di opportunità di business che di impatto sull’occupazione: basti pensare che negli ultimi 12 anni sono stati creati in Italia oltre un milione di nuovi posti di lavoro collegati al web.


Web economy in Italia: per il 2021 una stima del +37% - Ultima modifica: 2020-11-05T12:30:54+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Arduino

Resistere e ripartire con la tecnologia

Si riuniranno tutte le più importanti aziende tecnologiche: VMware, AWS, Google Cloud, Microsoft e IBM.

Il momento è davvero complesso, ma ci può portare, ad un nuovo inizio, in cui la tecnologia diventa centrale nella società e nell’economia. Ne parliamo con i leader del cloud nello straordinario evento "VMware Shape your Future" il 24 novembre, in streaming dagli studi TV Mediaset.

You have Successfully Subscribed!