Dopo l’acquisizione di Computerlinks nasce ufficialmente Arrow ECS. Nuovo nome, ma stesso spirito di crescita.

Di Sara Fevola

Si è concluso l’iter di acquisizione di Computerlinks da parte di Arrow Electronics nei primi giorni di giugno. Un processo, vi ricordiamo, iniziato l’estate scorsa e pari a un valore di circa 300 milioni di dollari (230 milioni di Euro). L’accordo rientra in un piano di espansione nel mercato IT che Arrow sta consolidando da diverso tempo ispessendo la sua presenza nel mondo come Vad tramite unit specifiche, come Arrow ECS (Enterprise Computing Solutions). E proprio in quest’ultima si colloca l’assorbita Computerlinks. Si tratta di un dato significativo su più fronti innanzitutto perché la divisione ECS ingloba ogni tipo di attività legata al business IT, con un focus particolare sul segmento security, networking e data center. Laurent Sadoun, President, EMEA & Global Services di Arrow ECS ha sottolineato quanto sia importante per Arrow ECS arrivare a essere tra i leader di riferimento in questo segmento. Acquisire un distributore di rilievo in questo mercato, come lo era ed è Computerlinks, ha permesso al colosso americano di arrivare direttamente sotto le luci della ribalta qui in Italia, sinora palcoscenico sul quale non erano presenti. Luci che, sebbene Sadoun non si sia sbilanciato con dati e cifre precisi, lasciano intravvedere un futuro successo di mercato da qui a cinque anni. Infatti nel nostro paese Arrow ECS ha trovato un tessuto imprenditoriale vigile e attivo, ricettivo alle novità e veloce alla risposta, nel quale il carattere di multispecialisti di Arrow sta facendo già la differenza. Un mercato con interessanti competitor da monitorare e intriso di distributori preparati e un’ottima community di canale. A livello di strategie Sadoun sottolinea come il loro ingresso qui in Italia non sarà segnato da un “business di rivoluzione” bensì da un processo di evoluzione: a parte il cambio di ragione sociale, da Computerlinks ad Arrow ECS, il percorso di integrazione del business sarà graduale, tanto che nulla cambierà anche nell’assetto e nell’organizzazione manageriale di Computerlinks.
federico-marini-computerlinks (1)A tal proposito, Federico Marini (nella foto), confermato Managing Director per l’Italia, ha espresso entusiasmo per la partnership, un’opportunità per differenziarsi e spiccare verso crescite esponenziali. Attenzione però: un’evoluzione step by step non significa immobilismo, anzi! Sadoun ci tiene a precisare il carattere dinamico di Arrow ECS, tratto che sarà confermato in futuri allargamenti di brand portfolio, di implementazioni nel training e nella formazione verso nuove certificazioni. L’obiettivo di tutto questo? Porta direttamente sulla nuvola di Arrow, ArrowSphere, una piattaforma (attualmente non presente in Italia) di aggregazione di servizi cloud dedicata ai rivenditori e MSP, che permette loro di vendere servizi cloud aggregati basati su IaaS e SaaS.

Computerlinks: it’s time to (R)Evolution! ultima modifica: 2014-06-25T17:52:21+00:00 da Francesco Marino
Accenture Cristina

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!

Entra nella commmunity di Digitalic, seguici!