< Le aziende da 1 a 10 <

11. Robinhood

La app che ha democratizzato l’accesso ai mercati finanziari offrendo i suoi servizi senza chiedere commissioni. La piattaforma offre la possibilità di fare high frequency trading ed è disponibile negli Stati Uniti su iPhone dal dicembre 2014 (e successivamente su iWatch e Android), quando già mezzo milione di persone aspettavano di scaricarla grazie al passaparola della rete. Per ora la app è confinata ancora negli Usa, ma presto sbarcherà in Australia e a seguire nel resto del mondo. Si tratta in pratica di un broker finanziario che permette di acquistare azioni ed Etf quotati a Wall Street senza commissioni.
Twitter: @robinhoodapp
Facebook: Facebook.com/robinhoodapp

12. Universal Studios

Con un approccio orientato al marketing e un forte digital team, il simbolo del cinema di Hollywood sta cercando modi nuovi per coinvolgere audience e cambiare il comportamento media dei consumatori, che passano sempre più tempo guardando piccoli schermi e giocando a video game. Gli Studios hanno abbracciato totalmente la strategia social e le piattaforme digitali, utilizzate per promuovere i nuovi film, gli eventi sul red carpet, ecc.
Twitter: @universalpics
Instagram: @universalpictures
Facebook: Facebook.com/universalstudiosentertainment
Tumblr: universalpictures.tumblr.com
Youtube: Youtube.com/UniversalPictures

13. Huawei

Nel 2015 l’azienda cinese ha venduto 100 milioni di smartphone, pur essendo partita con il primo telefono solo sette anni fa. Dal 2010 a oggi è cresciuta a ritmi vertiginosi diventando oggi il terzo player nel mondo mobile (dopo Apple e Samsung). Fortemente orientata alla tecnologia e all’innovazione, impiega 75.000 ingegneri e investe ogni anno almeno il 10% del fatturato in R&D. Per il 2016 sono attesi interessanti lanci di prodotto.
Twitter: @Huawei
Instagram: @huaweiconsumer
Facebook: Facebook.com/huaweidevice
LinkedIn: Linkedin.com/company/huawei

14. Cyanogen

Un sistema operativo open source per i dispositivi mobili Android. Offre funzionalità e opzioni non disponibili sui firmware ufficiali, basati su Android, dei produttori di questi dispositivi, inizialmente si chiamava CyanogenMod. Opera esplicitamente per creare esperienze alternative a quelle proposte da Google, ha stretto partnership con produttori come Lenovo e OnePlus e recentemente con Microsoft per abilitare servizi come il software Cortana e Skyoe nel sistema Cyanogen.
Twitter: @cyngn
Facebook: Facebook.com/officialcyngn
Youtube: Youtube.com/CyanogenInc
LinkedIn: Linkedin.com/company/cyanogen-inc-

15. InMobi

Società indiana specializzata nell’advertising su mobile con 1 miliardo di utenti, veicola pubblicità online basata sui profili e i comportamenti dei naviganti, rendendo le ads poco intrusive e più user friendly. , Nel 2015 ha lanciato Miip, una scimmietta animata che fornisce suggerimenti pubblicitari agli utilizzatori della app. InMobi ha stretto partnership con più di 30.000 app (tra cui ci sono nomi del calibro di Amazon e Alibaba), arrivando a raggiungere più di 1 miliardo di device.
Twitter: @inmobi
Instagram: @inmobi_official
Facebook: Facebook.com/inmobi
Vimeo: vimeo.com/inmobi
Youtube: Youtube.com/user/inmobitv
LinkedIn: Linkedin.com/company/inmobi

16. Novocure

I campi elettrici per il trattamento del tumore (TTField) sono campi elettrici alternati a bassa intensità, ma in grado di interferire con il processo di divisione delle cellule tumorali. Novocure è lo sponsor delle sperimentazioni cliniche sui TTField in vari tipi di tumori
Twitter: @novocure
LinkedIn: Linkedin.com/company/novocure-inc

17. Bristol-Myers Squibb

Una delle principali aziende farmaceutiche a livello mondiale, una strategia aggressiva l’ha portata a registrare 12 brevetti di medicinali negli ultimi sette anni, che includono farmaci per Hiv, diabete, cancro, epatite C. In particolare grandi investimenti in Ricerca e Sviluppo hanno portato nel 2015 all’approvazione da parte dell’americana Food and Drug Administration dell’immunoterapia contro il cancro chiamata Opdivo. Questo porta l’azienda in posizione di rilievo nel mercato, tanto che le previsioni di crescita nei prossimi cinque anni sono di $30 miliardi o più.
Twitter: @bmsnews

18. Amgen

Ha reso la lotta al cancro virale, è una scietà che opera nel campo delle biotecnologie. L’attività di R&S di nuovi farmaci, focalizzata sulle terapie innovative per patologie gravi per le quali non esistono cure, costituisce il principale fattore di crescita dell’azienda, che conta circa 17.000 dipendenti ed è attiva con filiali e società controllate in 50 Paesi. Nel 2015 gli Stati Uniti Food and Drug Administration hanno approvato il suo farmaco Imlygic, terapia oncologica per il trattamento delle lesioni del melanoma.
Twitter: @Amgen
LinkedIn: Linkedin.com/company/amgen

19. Spotify

L’azienda svedese che ha saputo trovare la musica nei dati, legittimando il modello di business “freemium” facendo scegliere all’utente se optare per l’offerta gratuita (con pubblicità) oppure per i servizi premium a pagamento. Spotify continua a crescere, nel 2015 contava 75 milioni di utilizzatori totali di cui 20 milioni di iscritti a pagamento, raddoppiando i numeri del 2014, con $3 miliardi di royalties pagate agli artisti. Il suo successo è dovuto anche al suo modo sofisticato di utilizzare i dati per migliorare l’esperienza utenti con funzionalità come Discovery (propone nuova musica in modo personalizzato), Running (il sound per l’allenamento) e Taste Rewind (sulla base di ciò che ascolti oggi, suggerisce cosa avresti dovuto ascoltare in passato). La partnership con Songkick permette all’azienda di espandersi nel mondo dei concerti e degli eventi musicali.
Twitter: @Spotify
Instagram: @Spotify
Facebook: Facebook.com/Spotify
Tumblr: spotify.tumblr.com

20. General Electric

La multinazionale attiva nel campo della tecnologia e dei servizi nel 2015 ha creato la divisione GE Digital alla quale fanno capo tutte le iniziative digitali, incluse quelle legate all’introduzione dell’Internet of Things a livello industriale. Sta lavorando nel campo dell’industry 4.0 per dotare le macchine dell’industria manifatturiera di sensori. Ha creato Current, realtà dedicata a servire il mondo dell’energia con hardware e cloud software dedicati. Ha introdotto una piattaforma cloud chiamata Predix, disponibile anche in modalità Platform as a Service (PaaS) e sta lavorando alla produzione di energia eolica attraverso il suo Digital Power Plant, con un’attenzione particolare ai cyberattacchi.
Twitter: @generalelectric
Instagram: @generalelectric
Facebook: Facebook.com/ge
Tumblr: generalelectric.tumblr.com
Youtube: Youtube.com/user/GE
Google+: plus.google.com/+GE
Vine: vine.co/GeneralElectric

 

> Le aziende da 21 a 30 >

Le 50 aziende più innovative del 2016 secondo Fast Company 11/20 ultima modifica: 2016-02-10T09:50:59+00:00 da Francesco Marino
CeBit 2018

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!

Entra nella commmunity di Digitalic, seguici!