<Le aziende da 21 a 30 <

31. Airbnb

La realtà che ha democratizzato l’esperienza di viaggio, aiutando 70 milioni di persone a trovare ospitalità in 2 milioni di case. Ora valutata $25,5 miliardi, l’azienda è in fase di crescita e sta andando oltre l’affitto di alloggi, proponendo gite complete, dal transfer dall’aeroporto ai pasti. Ha stretto anche una partnership con MasterCard proponendo ai viaggiatori una “Experience Card” che permette di accumulare sconti da usare sulla prossima prenotazione.
Twitter: @airbnb
Instagram: @airbnb
Facebook: Facebook.com/Airbnb
Tumblr: airbnb.tumblr.com
Youtube: Youtube.com/airbnb
Vine: vine.co/airbnb
Pinterest: pinterest.com/airbnb/

32. Generator

realtà con sede in Uk ha 13 ostelli all’avanguardia nel design nelle città più entusiasmanti d’Europa. La particolarità è quella che si tratta di ostelli “di lusso”, che abbinano il concetto di ostello e convivialità a quello di design, eventi, serate a tema e anche stanze private. L’idea è stata di Josh Wyatt, partner dell’investimento real-estate Patron Capital. Nel 2015 l’apertura a Parigi ha portato il numero di letti disponibili a 8.600. Presto la catena sbarcherà negli Usa.
Twitter: @GeneratorHostel
Facebook: Facebook.com/GENERATORhostels
Flickr: flickr.com/generatorhostels
Youtube: Youtube.com/TheGeneratorHostels
Pinterest: pinterest.com/generatorhostel/

33. BeMyGuest

Startup di Singapore che attraverso la sua piattaforma di prenotazioni online connette i viaggiatori a più di 13.000 esperienze in 700 città diverse. Fondata da Clement Wong nel 2012 si rivolgeva agli asiatici di classe media che volevano viaggiare autonomamente nella loro regione. Ora consente ai piccoli e medi tour operator di proporre le loro offerte di viaggio, a prezzi competitivi. Inserire un’offerta è gratuito, i viaggiatori pagano una commissione ogni volta che effettuano una prenotazione. In ottobre 2015 ha integrato anche le offerte di viaggio del colosso cinese Ctrip e ha annunciato di voler stringere nuove partnership anche in India.
Twitter: @bemyguesttravel
Instagram: @bemyguesttravel
Facebook: Facebook.com/bemyguesttravel
Google+: plus.google.com/+BemyguestSgtravel
LinkedIn: Linkedin.com/company/bemyguest-travel

34. Social Capital

Venture capital cge investe in startup dalle idee disruptive che possono migliorare la società. Ha investito ad esempio in Box, Slack, SurveyMonkey, Wealthfront e Second Market. Ha puntato ad esempio su Glooko, servizio per il controllo del diabete che usa i dati per aiutare i pazienti nell’alimentazione, e Rama, che sviluppa il wi-fi low-cost nei Paesi in via di sviluppo.
Twitter: @socialcapital
LinkedIn: https://www.linkedin.com/company/social-capital-lp
Facebook: https://www.facebook.com/socialcapitalLP

35. Hudl

Da quando è stata lanciata nel 2006, Hudl è crescita fino a diventare uno strumento indispensabile per le squadre sportive di qualsiasi livello. L’azienda del Nebraska ha creato una piattaforma su cui atleti e allenatori possono caricare e rivedere video delle partite, creando un network con più di 130.000 squadre e 3,5 milioni di utenti unici. Ci sono poi funzionalità che permettono di fare diagrammi o annotazioni sui video, nell’ottica di migliorare l’allenamento o per condividere i momenti migliori coi fans, tramite social network. La piattaforma è diventata anche il luogo in cui i giocatori vengono visti giocare e reclutati dai talent scouts. La startup nel 2015 ha fatturato $72,5 milion.
Twitter: @hudl
Instagram: @hudl
Facebook: Facebook.com/hudl
Youtube: Youtube.com/HudlStudios
LinkedIn: Linkedin.com/company/hudl

36. Box

Box offre cloud storage gratuito e anche piani a pagamento per esigenze superiori. È disponibile anche un software per mantenere sincronizzata una cartella del tuo computer con lo spazio in cloud su Box.com, oltre che app per accedere ai file anche da mobile. Nata nel 2005, nel 2015 si è quotata in borsa e ha stretto partnership con IBM, Apple e Microsoft e per il 2016 si prevedono nuove partnership e un plugin per la realtà virtuale di Oculus.
Twitter: @boxhq
Facebook: Facebook.com/box
Youtube: Youtube.com/box
LinkedIn: linkedin.com/company/box.net

37. Fitbit

Ha reso mainstream i dispositivi digitali per la salute e i braccialetti fitness. Azienda americana fondata nel 2007, ha lanciato dispositivi che misurano le ore di sonno, i chilometri percorsi o i battuti cardiaci ed è rimasta leader in questo settore, nonostante il proliferare di app e dispositivi nati con lo stesso obiettivo. Il suo punto di forza sono i prezzi ($60 – $250) e il suo software particolarmente performante. Nel 2015 l’azienda ha registrato performance finanziare impressionanti, con profitti per circa $1,8 miliardi.
Twitter: @Fitbit
Instagram: @Fitbit
Facebook: Facebook.com/fitbit
Youtube: Youtube.com/user/FitbitOfficialSite
Google+: Plus.google.com/+fitbit

38. Snapchat

Applicazione molto popolare per Android e iPhone che permette agli utenti di scambiarsi foto o brevi video (della durata di massimo 10 secondi) che dopo la visualizzazione si cancellano automaticamente. Conta 100 milioni di utilizzatori al giorno (soprattutto di età compresa tra i 13 e i 34 anni) che condividono oltre 7 miliardi di video al giorno. Dal 2014 è entrato nel mondo della musica e nel e nel 2015 ha veicolato gli MTV Video Music Awards. La funzione Snapchat Discover ha raddoppiato le condivisioni di musica e i contenuti enterteniment e sta diventando un media sempre più importante per chi si rivolge ai millennials. Gli obiettivi per il 2016 sono ambiziosi e prevedono un fatturato da $200.
Twitter: @snapchat
Facebook: Facebook.com/snapchat

39. Sama

Realtà no profit americana che cerca di ridurre la povertà mettendo in contatto via Internet i lavoratori dei paesi in via di sviluppo con opportunità professionali. Samasource, uno dei tre programmi di Sama, supporta ad esempio i poveri in India, Kenya, Uganda e Haiti mettendoli in condizione di lavorare per realtà come Getty Images. Samaschool insegna come trovare lavoro online. Samahope sostiene i medici nei paesi in via di sviluppo. La fondatrice di Sama, Leila Janah, recentemente ha co-fondato un’azienda cosmetica, Laxmi, con lo scopo di realizzare un’impresa sociale.
Twitter: @samagroup
Instagram: @samaimpact
Facebook: Facebook.com/thesamagroup
Youtube: Youtube.com/samagroupenterprises

40. Midroll Media

Società di podcast e pubblicità con sede a Los Angeles. Di recente ha vinto contratti con Netflix, Hbo e NbcUniversal. E nei prossimi mesi dovrebbe pubblicare l’annuncio di una società automobilistica. Midroll si occupa di produrre e vendere spazi sia dei suoi show in podcast che per altri produttori. Nel 2015 è stata acquisita dal gigante del broadcasting E.W. Scripps
Twitter: @midroll
Facebook: Facebook.com/midroll
LinkedIn: Linkedin.com/company/midroll-media

> Le aziende da 41 a 50 >

Le 50 aziende più innovative del 2016 secondo Fast Company 31/40 ultima modifica: 2016-02-10T10:15:32+00:00 da Francesco Marino
Depositphoto Agosto 2018

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!