HPE Aruba , società di Hewlett Packard Enterprise, propone soluzioni di rete di nuova generazione per aziende di ogni dimensione. Aruba vanta un ruolo storico nell’innovazione del networking, HPE un modello di marketing e di canale riconosciuti e apprezzati. La fusione di queste competenze si traduce in un’azione sul canale per abilitare mobile e IoT nelle imprese italiane.

HPE Aruba l’importanza del canale

Paolo Delgrosso, Hewlett Packard Enterprise Channel & Alliance Sales Director, ha sottolineato come la scelta di HPE di investire nel canale sia dettata dalla volontà di accompagnare le imprese utenti finali nella loro digital transformation, sull’intero territorio nazionale. “I partner sono i nostri alleati per portare vera innovazione nel Paese”. Lo dimostra il progetto degli HPE Innovation Lab, “scaturito dalla peculiarità e dalla frammentazione del nostro territorio, fatto di molte aziende e di tanti innovatori” spiega Delgrosso. Sono già 20 gli Innovation Lab aperti, dislocati in 9 regioni italiane, appoggiati alle infrastrutture dei partner e dei distributori coinvolti. I laboratori di innovazione sono luoghi dove le imprese e gli utenti finali possono testare le nuove tecnologie, toccare con mano i prodotti; sono spazi dove i partner possono invitare i clienti per far conoscere da vicino la proposta di HPE Aruba.

Paolo Delgrosso, Hewlett Packard Enterprise Channel & Alliance Sales Director

Paolo Delgrosso, Hewlett Packard Enterprise Channel & Alliance Sales Director

HPE Aruba un business 100% canale

Il business HPE Aruba è portato avanti al 100% tramite il canale: “Una scelta strategica che HPE ritiene vincente” spiega Massimo Santino Brancaleone, Aruba Channel Country Manager Italy. “Per questo è importante avere un canale competente, con partner che veicolano l’offerta di geolocalizzazione, autoidentificazione, IoT; ma siano anche in grado di sviluppare proprie soluzioni. La tecnologia HPE Aruba deve essere parte di un progetto, qualcosa di integrato in un ecosistema più ampio”. L’integrazione è possibile grazie ad aziende software “complementari”, che favoriscono la costruzione di una soluzione completa da proporre al mercato: “La nostra offerta hardware e software è aperta, può essere affiancata e integrata con soluzioni di tanti altri vendor con cui collaboriamo”.
I partner hanno diversi livelli di certificazione e di proposizione. “Il nostro obiettivo è ingaggiare quelle realtà che vogliono portare innovazione sul mercato. Facile a dirsi, più complesso a farsi. Portare innovazione significa veicolare il cambiamento nelle organizzazioni italiane, assumersi rischi e responsabilità. Ma prima di tutto, trasferire competenze, che sono date dalle persone. Ai partner chiediamo quindi di acquisire o di creare al loro interno queste competenze; sarà un passaggio obbligato da qui ai prossimi mesi per chi vuole rimanere competitivo”.
Insomma, l’innovazione è costruita quotidianamente dai partner di HPE Aruba, i system integrator possono realizzare grandi progetti, portando il cambiamento nella cultura aziendale italiana.

Massimo Santino Brancaleone, Aruba Channel Country Manager Italy

Massimo Santino Brancaleone, Aruba Channel Country Manager Italy

HPE Aruba migliora il business delle aziende

Fabio Tognon, HPE Aruba Country Manager, ha spiegato quali sono gli elementi più innovativi dell’offerta. “Intelligent Edge è il nostro slogan, ovvero la prossimità al business dei clienti finali.
Abbiamo un’eredità spinta sullo switching, completata da una forte competenza su tutto il mondo wifi e sulle soluzioni a valore a corredo. Geolocalizzazione, orientamento, gestione in real time del consumo, comprensione di come la rete può essere ottimizzata, visibilità su eventuali picchi di traffico o possibilità di segnalare o isolare anormalità sulla rete. Tutto questo trova applicazione sia nei vertical (settori privati come hospitality, retail con marketing profilato, healthcare) che nel pubblico (ospedali, scuole e università, ricerca) e anche nel settore della difesa. Vogliamo continuare a sviluppare con i partner queste proposizioni. Far accedere i loro dipendenti o clienti alle reti in modo sicuro: ad esempio con ClearPass Policy Manager, software di controllo degli accessi alla rete o con IntroSpect, soluzione che si serve del machine learning basato su AI per individuare cambiamenti nel comportamento degli utenti che spesso indicano attacchi interni che hanno eluso le difese perimetrali. Inoltre siamo protagonisti in ambito IoT industriale perché forniamo anche gateway e dispositivi di data collection – HPE Edgeline – che permettono di automatizzare le aziende manifatturiere”.

Fabio Tognon, HPE Aruba Country Manager

Fabio Tognon, HPE Aruba Country Manager

Le soluzioni HPE Aruba

La rete intelligente è pronta per supportare l’utilizzo mobile e l’IoT. “HPE Aruba ha migliorato i propri access point adeguandoli agli ultimi protocolli e ai più elevati standard di mercato” spiega Stefano Brioschi, Category Manager HPE Aruba. “Il nuovo switch Aruba 8400 è una grande novità e migliora l’intelligenza per il core della rete con ArubaOS-CX: il primo sistema operativo core moderno che automatizza e semplifica moltissimi compiti critici e complessi di rete”. Oltre al wifi, anche l’infrastruttura cablata deve essere a prova di futuro. “Gli switch Aruba offrono le prestazioni necessarie per il campus mobile-first. Grazie a modelli equipaggiati con porte multi-gigabit Ethernet dotate di tecnologia HPE Smart Rate, la rete può facilmente gestire 802.11ac Wave 2 e tutto ciò che arriverà nei prossimi anni”. Automatizzare la sicurezza delle reti per Byod e IoT è fondamentale, e HPE Aruba risponde con ClearPass: “è un software in grado di eseguire il profiling di ciascun dispositivo, autenticare qualsiasi tipo di utente, automatizzare i flussi di lavoro e fornire intuizioni più approfondite su reti cablate o wireless”. Per quanto riguarda la gestione delle reti, con Aruba AirWave è possibile prevedere i problemi prima che si verifichino interruzioni della connettività, della qualità delle app o della copertura. “Si tratta della più potente piattaforma di gestione di rete per le infrastrutture cablate e wireless multivendor” commenta Brioschi. Aruba Central, infine, gestisce, monitora e protegge le reti dal cloud. Dashboard intuitive, insieme al reporting, alla manutenzione e alla gestione del firmware, consentono di monitorare e risolvere i problemi in tutta semplicità.

Stefano Brioschi, Category Manager HPE Aruba

Stefano Brioschi, Category Manager HPE Aruba

HPE Aruba , cresce l’impegno sul canale ultima modifica: 2018-05-14T08:00:38+00:00 da Web Digitalic
CeBit 2018

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!

Entra nella commmunity di Digitalic, seguici!