Investimenti in security: la spesa mondiale sui prodotti e servizi di information security andrà a superare i 114 miliardi di dollari nel 2018, con una crescita del 12,4% rispetto allo scorso anno, mentre per il 2019 la previsione parla di una crescita dell’8,7% a 124 miliardi di dollari.

Le stime sono quelle riportate nelle previsioni di Gartner, in”Forecast: Information Security, Worldwide, 2016-2022, 2Q18 Update”.Gartner osserva che i responsabili di sicurezza stanno cercando di spingere le aziende in cui operano a rendere più sicure le piattaforme tecnologiche, così da aumentare competitività e crescita nel giro d’affari. La carenza di figure specializzate e competenti e i mutamenti normativi come la recente entrata in vigore della Gdpr guidano la crescita nel mercato dei servizi di sicurezza.

investimenti in security 2018

Investimenti in security guidati da privacy e Gdpr

Gartner ritiene che le preoccupazioni relative alla privacy stimoleranno almeno il 10% della domanda di servizi di sicurezza fino al 2019.

Avranno un impatto su una varietà di segmenti, come la gestione dell’identità e degli accessi, la governance e amministrazione delle identità e la prevenzione della perdita dei dati.Gartner ha identificato le principali tendenze che incidono sulla spesa per la Information Security nel biennio 2018-2019.

Almeno il 30% delle organizzazioni spenderà per servizi di consulenza e implementazione relativi al Gdpr.

La gestione del rischio e le preoccupazioni relative alla privacy, nel contesto delle iniziative di trasformazione digitale, orienteranno una spesa aggiuntiva fino al 2020 per oltre il 40% delle organizzazioni: nella trasformazione digitale la sicurezza di dati e processi è ovviamente un fattore chiave in tutto ciò che riguarda il public cloud, i paradigmi SaaS e i dispositivi Internet of Things.

I servizi, in abbonamento e managed, rappresenteranno almeno il 50% della fornitura di software entro il 2020. Inoltre il concetto di Security as a Service è destinato a superare le installazioni on-premise, tanto da spingere Gartner a stimare che entro il 2020 il 50% della distribuzione di software di sicurezza sarà sotto forma di servizi a sottoscrizione e gestiti.

trend investimenti in security

IQ Test reti aziendali

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!