La buona notizia è che la grande crescita della musica in streaming lo scorso anno ha contribuito a invertire la tendenza negativa e ha rivitalizzato il business dell’intero settore.Il Music Industry Blog ha presentato alcuni dati.

Dati musica in streaming: un 2017 positivo

Il 2017 è stato un anno stellare per il business della musica registrata. I ricavi della musica registrata globale hanno raggiunto i $17,4 miliardi nel 2017 in valori di vendita, rispetto ai $16 miliardi del 2016, con un tasso di crescita annuale dell’8,5%. Quel $1,4 miliardi di crescita pone il totale mondiale appena al di sotto dei livelli del 2008 (con $17,7 miliardi), il che significa che il declino sofferto da gran parte degli ultimi 10 anni è stato superato. Il business della musica registrata è ancora in crescita, dopo un aumento di quasi $1 miliardo nel 2016.

A seconda delle fonti appaiono ripartizioni diverse tra musica acquistata e musica in streaming, alcuni affermano che lo streaming ora genera più entrate rispetto alla musica registrata, altri dicono che non è ancora così. La cosa deriva in parte da come si misura. Music Industry Blog rientra nel secondo caso, affermando che la musica in streaming rappresenta il 43% delle entrate totali, ma osserva che è cresciuto del 39% lo scorso anno.

La Musica in streaming fa crescere settore

Lo streaming è stato il motore della crescita, con ricavi in aumento del 39% anno su anno, aggiungendo $2,1 miliardi fino a raggiungere i $7,4 miliardi, pari al 43% di tutti i ricavi. La crescita è stata ampiamente superiore ai $783 milioni (-10%) dei formati tradizionali (ad esempio download e fisici) complessivamente in declino.

Le entrate combinate degli artisti indipendenti sono risultate praticamente equivalenti a quelle della Universal Music, la più grande etichetta, davanti a Sony e Warner.

La Universal Music ha mantenuto la sua posizione di leadership sul mercato nel 2017 con un fatturato di $5.162 milioni, pari al 29,7% di tutti i ricavi . Nel frattempo gli indipendenti hanno raggiunto i $4.798 milioni pari al 27,6%.

Probabilmente Apple Music è stata un fattore determinante nella crescita dello streaming, raggiungendo di recente i 40 milioni di abbonati. Un analista ha previsto che il servizio musicale di Apple avrà una crescita del 40% annuo per i prossimi tre anni.

Musica in streaming dati settore

 

La musica in streaming cresce del 39%, i dati del settore ultima modifica: 2018-04-25T08:40:06+00:00 da Web Digitalic
CeBit 2018

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!

Entra nella commmunity di Digitalic, seguici!