Arriva Zenbo: il robot domestico che già tutti vogliono

Un robot domestico, che tutti si possono permettere. Asus entra in maniera dirompente nel mondo deli robot domestici con Zenbo. Dalle forme familiari: dal punto di vista estetico è un incrocio tra il robot Jibo, Sphero, il Mac “a lampada” del 2002 e che soprattutto ricorda Wall-E, il robot protagonista del film Disney. Appena nato è […]

Un robot domestico, che tutti si possono permettere. Asus entra in maniera dirompente nel mondo deli robot domestici con Zenbo. Dalle forme familiari: dal punto di vista estetico è un incrocio tra il robot Jibo, Sphero, il Mac “a lampada” del 2002 e che soprattutto ricorda Wall-E, il robot protagonista del film Disney. Appena nato è già di famiglia, tanto che sui social sono esplose le richieste, almeno di informazioni, in attesa che sia disponibile per l’acquisto.

Zenbo risponde ai comandi vocali, gestisce i pc di casa, le chiamate telefoniche,  può essere guidato anche attraverso lo smartphone, si collega ai sistemi domotici della casa per regolare le luci, l’apertura delle porte, ricorda di prendere le medicine, è un vero assistente domestico, che unisce la tecnologia degli assistenti vocali com Siri di Apple, Cortana di Microsoft con la funzioni dei sistemi domotici come Google Home o Amzon Echo. In più ha l’espressività emotiva dal dalla faccia-diasplay e la mobilità che permette anche di controllare la casa attivamente, di andare nella cameretta dei bambini per raccontare una fiaba
Insomma è un hub per l’automazione delle comunicazioni, della domotica, ma anche dell’intrattenimento a cui si aggiunge un parte emotiva. Zenbo cambia espressione facciali, è in grado di comunicare con bambini e anziani in modo immediato.
Quello che stupisce è il costo di soli 599$ e quello che dovrebbe spaventare i concorrenti è la forza innovativa e produttiva di Asus che ha dichiarato che la robotica è il suo nuovo obiettivo.
Soprattutto Zenbo è una piattaforma aperta agli sviluppatori che potranno quindi creare il proprio codice e assegnare al robot diversi compiti, dall’intrattenimento alla sanità, dall’assistenza personale alle comunicazioni, fino ad applicazioni di business come l’accoglienza negli hotel o nei ristoranti. Il fatto che si possa programmare in modo personalizzato rende infinite le applicazioni, non solo. Apre una nuova opportunità alle software house aprendo le porte del mondo della robotica a chi sa programmare.
È proprio l’ambiente aperto di sviluppo il punto di forza del Robot e di Asus in questo settore.
Non rimane che vederlo in azione


Arriva Zenbo: il robot domestico che già tutti vogliono - Ultima modifica: 2016-05-30T11:43:08+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Arduino

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Qui trovi la nostra Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!