21-29-60: Kaspersky Lab presenta il primo Cybersecurity Index

Cybersecurity Index: il 21% delle persone ritiene di essere minacciato, il 29% ha subito minacce online, il 60% ha installato soluzioni di sicurezza

Il Cybersecurity Index (descritto come 21%–29%–60%) è derivato da un sondaggio dettagliato effettuato ad agosto 2016, in 21 Paesi, con dati raccolti da milioni di utenti in tutto il mondo.

Secondo i dati, solo un utente su cinque (21%) ritiene di essere attualmente minacciato da qualcosa online. Al contempo, quasi un terzo degli utenti (29%) sono stati vittime di schemi cyber-criminali (ad esempio, l’8% ha subito l’hijacking del proprio account e il 22% ha avuto i propri dispositivi infettati da malware). Tuttavia, solo il 60% degli utenti ha installato soluzioni di sicurezza su tutti i dispositivi utilizzati per accedere a Internet. L’Index dimostra che, al giorno d’oggi, molti utenti sottostimano le cyber-minacce anche dopo averle affrontate. Questo atteggiamento mette a rischio inevitabilmente la loro sicurezza.

Abbiamo creato l’Index per attirare l’attenzione degli utenti, dei media e dei vendor sul problema della cyber-sicurezza. Riteniamo che molti utenti non si aspettino di dover affrontare cyber-minacce, per cui non installano soluzioni di sicurezza sui propri dispositivi e si comportano con noncuranza online. Questo li rende dei bersagli facili per i cyber-criminali. L’Index riflette i risultati di questo tipo di approccio: attualmente, il 29% delle persone ha subito minacce online. Stiamo invitando tutti gli utenti a migliorare la propria cyber-conoscenza e ad adottare un approccio responsabile, per proteggere se stessi e i propri cari. Crediamo che la sicurezza vada condivisa,” afferma Morten Lehn, General Manager Italy di Kaspersky Lab.

Il Kaspersky Cybersecurity Index si basa su tre indicatori chiave, che sono misurati ogni sei mesi e che forniscono le informazioni necessarie per monitorare il grado di rischio per l’utente medio.
The Concerned Indicator mostra la percentuale di persone che ritiene di poter essere un bersaglio di cyber-attacchi. Questo indicatore mostra in che misura gli utenti realizzano i pericoli a cui sono esposti.
The Affected Indicator identifica quante persone sono effettivamente state vittime di cyber-attacchi durante il periodo di riferimento – per esempio, hanno subito perdite di dati o estorsioni online.
The Protected Indicator mostra il numero di utenti che hanno installato una soluzione di sicurezza su un device che utilizzano per accedere a Internet. Per questo viene fatta la media di tutti i device utilizzati, inclusi computer e dispositivi mobili.


21-29-60: Kaspersky Lab presenta il primo Cybersecurity Index - Ultima modifica: 2016-09-08T11:51:15+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

e-book guida ecm

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!