La stampante 3D professionale che crea oggetti in metallo

Ecco la stampante 3D professionale che può stampare oggetti in metallo ottenibili da centinaia di leghe diverse tra cui acciaio, alluminio, titanio e rame

Desktop Metal presenta la stampante 3D che potrà stampare oggetti ottenibili da centinaia di leghe diverse tra cui acciaio, alluminio, titanio e rame.

In termini di qualità, le parti prodotte dai sistemi Desktop Metal sono paragonabili a quelle pressofuse, secondo quanto sostenuto dall’amministratore delegato e co-fondatore di Desktop Metal, Ric Fulop.

La stampante 3D professionale

Sebbene le stampanti 3D per metalli non siano una novità, da sempre sono state limitate in termini di materiali, velocità e accessibilità e ciò è dovuto al fatto che i metalli hanno un punto di fusione così elevato da rendere qualsiasi manipolazione molto complessa.

Stampante 3D per metallo, come funziona

Desktop Metal definisce la propria tecnologia come “sinterizzazione raffreddata a microonde” e le loro stampanti uniscono strati di polveri metalliche a ceramiche che vengono mescolate in un polimero morbido. Le cartucce e le leghe che funzionano con le stampanti vengono realizzate da Desktop Metal e da altri importanti fornitori nella produzione di additivi. Una volta stampato un elemento misto di media, questo entra in una fornace dove la cottura avviene rapidamente. Il calore consuma il polimero mentre i gas vengono filtrati dal carbone.

Nel frattempo, il metallo viene fuso a una temperatura che non gli permetterà di sciogliersi e quindi di perdere la sua forma.

Desktop Metal Stampante 3d professionale metallo

Stampante 3D professionale per applicazioni speciali

Le stampanti 3D per metallo di vecchia generazione con laser e calore elevato venivano utilizzate nel settore aerospaziale, nella difesa, nell’industria e nel settore automobilistico, ma anche per creare dispositivi medici, impianti e altre piccole parti. Fino ad ora sono state di proprietà – e quindi gestite – da società come la GE che ha investito nella Metal Desktop con GV (già Google Ventures), BMW iVentures, Lowe ed altre.

Le marche di stampanti 3D

GE ha già acquisito due società che si occupano di queste tecnologie, la Arcam e la Concept Laser per circa un miliardo. Altri nomi che si occupano di queste stampanti sono la 3D Systems, la Renishaw, la EOS e la Stratasys. Ma nonostante tutte queste attività, secondo Fulop, la stampa in metallo 3D è un affare da un solo miliardo di dollari a fronte di miliardi e miliardi di dollari in articoli metallici fabbricati e venduti annualmente in tutto il mondo. L’industria manifatturiera in genere ha generato appena 5,1 miliardi di dollari di fatturato l’anno scorso, secondo quanto stabilito dal

Wohlers Report 2016 . E molti produttori vorrebbero adottare stampanti in metallo 3D per motivi di velocità e sicurezza.

La fabbricazione di metalli per mezzo di processi tradizionali, come lo stampaggio ad iniezione, può essere rumorosa, può creare fumi di saldatura e scarico e richiede l’uso di molte sostanze chimiche da parte dei lavoratori che sono anche soggetti a lesioni durante l’utilizzo di macchinari pesanti. La produzione di additivi può proteggere i lavoratori dalle fasi più pericolose.

Nuovi metodi di funzionamento

Desktop Metal ha ideato la sua nuova macchina produttiva per lavorare rapidamente e in sicurezza, ma anche per produrre pezzi di metallo in massa. L’azienda sostiene che la sua unità di produzione di metallo da tavolo funzioni 100 volte più velocemente rispetto alle macchine disponibili, producendo fino a 8.200 centimetri cubici di oggetti in metallo all’ora.

La Stampante 3D metallo per la scrivania

Ancor più interessante per i laboratori di ricerca, i progettisti e gli ingegneri è la macchina Desktop Metal Studio che può essere utilizzata in un ambiente di ufficio, senza necessità di respiratori, ventilazione esterna o grandi serbatoi di gas per alimentare le macchine.

Stampa 3D professionale pronta all’uso

Sia il Desktop Metal Studio che il sistema Production realizzano oggetti metallici pronti all’uso che non richiedono post-processing. I loro diversi supporti, così come i pezzi, possono essere separati a mano. La maggior parte delle stampanti 3D, sia per metalli che per polimeri, necessita di un’archiviazione, di una fresatura o di altri utensili per togliere materiali in eccesso e ottenere così dei bordi lisci da un oggetto stampato.

Costi stampante 3D metallo

Desktop Metal Studio costa $120,000 e verrà rilasciato a settembre e include una stampante ed una fornace di sinterizzazione. Uffici o laboratori hanno anche la possibilità di noleggiare il sistema per $3,250 al mese. Il sistema Desktop Metal Production, che verrà rilasciato nel 2018 costa $420,000.


La stampante 3D professionale che crea oggetti in metallo - Ultima modifica: 2017-04-29T10:00:51+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Arduino

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Qui trovi la nostra Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!