Instagram cambia passo, non solo fotografie ma più e-commerce e video

Il social famoso per la condivisione delle foto cambia continuamente pelle e dalle parole del CEO Adam Mosseri sono attese nuove funzionalità “che aiutino gli utenti a ottenere il massimo dalla loro esperienza”

Instagram sta evolvendo. Un cambio di marcia già ventilato negli ultimi tempi. Ma che ora è sempre più evidente. E a testimoniarne il percorso di svolta è proprio il suo CEO Adam Mosseri. “Non siamo più solo un’app per la condivisione di foto quadrate. In Instagram cerchiamo sempre di creare nuove funzionalità che aiutino gli utenti a ottenere il massimo dalla loro esperienza. In questo momento ci concentreremo su quattro aree chiave: Creator, Video, Shopping e Messaggi“.

L’attenzione è focalizzata innanzitutto sui Creators. “Sono qui davanti a voi per raccontarvi di quello a cui stiamo lavorando su Instagram prima che arrivi nei vostri telefoni – dice Mosseri – Stiamo cercando di creare molte cose nuove e la prima riguarda i creatori di contenuti. Ne abbiamo parlato e il nostro obiettivo resta quello di riuscire a permettere ai content creator che lavorano su Instagram di guadagnarsi da vivere”.

Su Instagram lo Swipe Up sarà per tutti

L’azienda di proprietà di Facebook sta testando una nuova funzione che, se approvata, consentirà a tutti di inserire link. Va detto che già oggi gli influencer più importanti non hanno bisogno di inserire il link in bio. Se si hanno almeno diecimila follower, Instagram permette di rimandare a pagine esterne facendo con lo “Swipe-Up”, il semplice gesto di far scorrere un dito verso l’alto. Un privilegio ricercatissimo e invidiatissimo che potrebbe diventare una consuetudine per tutti.

La classifica delle foto con più like su Instagram

Con la nuova funzione non sarebbe previsto più lo swipe up ma un adesivo da inserire nelle storie. È identico a quelli che oggi permettono di mettere in risalto luoghi, menzioni e hashtag solo che contiene l’indirizzo della pagina linkata e, una volta pigiato, porta l’utente alla una pagina concatenata. In più a differenza del metodo attuale, consente anche di rispondere alle Storie che contengono un link.

In primi test limitati a pochi utenti, l’azienda sta studiando come viene usata la nuova funzione, chi pigia gli adesivi e soprattutto quali pagine vengono linkate. Di fatto la pandemia ha spostato definitivamente l’asse di acquisto delle persone dagli store fisici e Instagram vuole esserci sempre di più. “Migliorare la piattaforma significherà migliorare anche, e soprattutto, le interazioni tra utenti, per questo , dice Mosseri.

Influencer più pagati su Instagram 2020

Poi c’è il quarto e ultimo punto su cui in Instagram si vuole intervenire e sono i messaggi. “Avvicinarsi e interagire con i propri amici è cambiato molto negli ultimi 5 anni e si è spostato principalmente sui messaggi allontanandosi dalle storie e dai feed, per questo investiremo tempo e risorse in questa funzionalità». In chiusura Mosseri anticipa che questo nuovo periodo di cambiamenti durerà all’incirca un anno: “Sappiamo dove vogliamo essere tra sei mesi-un anno, ma non sappiamo ancora che strada prenderemo quindi aspettatevi molti esperimenti e molti video come questo in cui vi racconteremo le nostre idee e i nostri piani. Spero vi piacerà!”.


Instagram cambia passo, non solo fotografie ma più e-commerce e video - Ultima modifica: 2021-07-02T13:14:50+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Arduino

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Qui trovi la nostra Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!