Lo smartwatch di Google Alphabet per monitorare la salute

Alphabet Inc. ha presentato il proprio modello di smartwatch realizzato da Verily per il monitoraggio dei parametri vitali umani, dal design innovativo

Lo smartwatch di Alphabet è stato sviluppato dalla Verily – una divisione di Alphabet. Ricorda un orologio analogico e sembra che non abbia alcun bottone. Il suo scopo? Monitorare lo stato di salute dei pazienti e fornire un accesso rapido ai dati. La caratteristica più innovativa? Lo schermo e-ink circolare bianco che mostra un quadrante con ora digitale. Il sistema e-ink assicura una lunga durata alla batteria, in quanto utilizza poca energia (per intenderci è la stessa tecnologia degli smartwatch Pebble e gli e-reader Kindle).
“Sono già stati costruiti centinaia dispositivi” ha raccontato Brian Otis, a capo dell’ufficio tecnico di Verily, e continua “la prossima sfida sarà riuscire a contenere i consumi energetici”.
A differenza di altri orologi smart e monitor per la salute o il fitness, il nuovo prototipo di dispositivo medico non è stato realizzato pensando al mercato consumer. L’intento è quello di fornire uno strumento capace di coadiuvare le ricerche di tipo medico, attraverso l’osservazione dei parametri dei pazienti e prevedere alcune patologie. Verily ha in programma di utilizzare questo sistema per progetti di ricerca che vedranno coinvolti dai 10.000 ai 20.000 pazienti che si metteranno a disposizione nella fase di test.
L’orologio ha in dotazione una serie di sensori, tra cui un anello esterno che è in grado di eseguire un elettrocardiogramma, un sensore dei movimenti e uno per il battito cardiaco.
Non si ha ancora una stima dei costi e dei tempi di rilascio.


Lo smartwatch di Google Alphabet per monitorare la salute - Ultima modifica: 2016-09-30T12:13:48+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Arduino

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Qui trovi la nostra Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!