Il primo notebook: nato per imitare la carta, Dynabook

I primo notebook al mondo i chiamava Dynabook e aveva la tastiera direttamente sotto lo schermo, era molto simile ad un blocknotes.

Fino agli anni ’80 nessuno (o quasi) credeva che le persone avessero bisogno di un computer, meno che mai un pc da passeggio.
Eppure, qualche visionario già negli anni 70 immaginava un computer trasportabili da usare per prendere appunti.
Il primo prototipo di notebook è del 1972 e arrivava da un’azienda nota per le stampanti: Xerox.
Si chiamava Dynabook e aveva la tastiera direttamente sotto lo schermo, era molto simile ad un blocknotes.
In effetti l’idea era quella di dare un’alternativa digitale alla carta, una questione in gran parte irrisolta anche oggi. dyna book notebook


Il primo notebook: nato per imitare la carta, Dynabook - Ultima modifica: 2017-06-18T16:21:33+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Arduino

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Qui trovi la nostra Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!