Se ti sei perso IFA 2015, non ti sei perso niente: è tutto qui

IFA è la fiera più importate per la tecnologia consumer in Europa: qui le novità più interessanti presentate a Berlino.

È la fiera più importate per la tecnologia consumer in Europa. L’IFA di Berlino mette in mostra i prodotti e i trend che caratterizzeranno la nuova stagione.
Il trend è molto forte sui wearable, che vanno verso la maturità con la versione n. 2 di molti prodotti ed una cura maggiore per i dettagli. Ma ci sono novità improntanti anche nei settori più tradizionali come notebook, desktop e telefonia: ecco gli annunci più interessanti.

Moto 360 – Smartwatch

Uno smartwatch che è un vero orologio, migliorato sotto molti aspetti il Moto 360 di Motorola è alla sua seconda versione e ci arriva in due dimensioni: da 46 mm e da 42 mm, per uomo e donna insomma. Il primo smartwatch dal quadrante rotondo aggiunge il Gps, per monitorare in modo preciso l’attività sportiva. Il processore è il Qualcomm Snapdragon 400. Migliorata la batteria che promette due giorni di autonomia e soprattutto sono migliorati i materiali che lo rendo più “orologio”, che non è una cosa da poco.
Moto 360 Ifa

Acer Revo Build – Desktop

E il desktop modulare, con componenti magnetici che si possono aggiungere per migliorare le prestazione e aumentarne le funzioni. Insomma come Jeeg Robot d’acciaio, si lanciano i componenti, che vanno al loro posto guidati dai magneti e un desktop può diventare super accessoriato.
Si posso aggiungere nuovi dischi, una scheda grafica esterna e altro ancora. Ci voleva “upgradare” il proprio pc doveva armarsi di cacciavite e di qualche competenza, questo nuovo design rende l’upgrade facile per tutti.
Acer Build Evo

Huawei Mate S – Smartphone
Uno dei migliori smartphone in mostra, anche se non ha lo schermo 4K che si è visto per esempio sul Sony Xperia Z5 Premium, ma poco impronta. Quello che conta sono le le innovazioni reali che coinvolgono apsetti di utilizzo quotidiano come la fotocamere estremamente sensibile in condizioni di luce scarsa, il sensore per le impronte digitali estremamente preciso, un case in metallo di grande qualità e dal design pulito che comunque ospita uno slot per micro-sd. Inoltre il telefono è dotato del sistema Force-touch, riconosce quindi l’intensità del tocco per attivare funzioni diverse. Molto probabilmente sarà la base su cui verrà realizzato il Google Nexus 6.

Huawei Mate S

Ricoh Theta S – Imaging
Una vera novità nell’ambito delle macchine fotografica: si tratta di un dispositivo tascabile in grado di riprendere fotografie sferiche, a 360° x 360°. E in grado di registrare anche video a 30fps e 1080p. Si integra con Google Street view e la App di Youtube per creare foto immersive.

Ricoh Theta S

JBL Everest 700 Elite – Audio
Sono cuffie audio che si adattano alle orecchie dell’utente, non solo perché ne prendono la forma, ma soprattutto perché (grazie ad un sistema ad ultrasuoni) rilevano le eventuali distorsioni che si producono nel padiglione auricolare e modificano l’emissione dei suoni per eliminarle. Regolano quindi tutte le regolazioni in base all’unicità della forma dei canali auricolari del singolo utente.
Si tratta quindi non solo di cuffie bluetooth ad alte prestazioni con cuscinetti che si conformano all’orecchio, ma di una vera e propria centrale audio calibrata sulla biometria dell’ascoltatore.

JBL-Everest-Elite-700

Sphero BB8 – Droni

Il Robot più amato di Ifa: Sphero BB8 che riproduce fedelmente il robot protagonista del nuovo episodio della saga Spaziale Guerre Stellari.
È possibile controllare i movimenti del robot tramite l’applicazione dedicata (come avviene per gli altri doni Sphero) e si può manovrare la testa indipendentemente dal corpo. Esiste anche la modalità “pattuglia” grazie alla quale lo Sphero Bb8 si muove autonomamente evitando gli ostacoli. Può riprodurre l’ologramma del volto del proprietario (all’interno dello schermo dello smartphone) e ricevere comandi vocali.
Le funzioni saranno in continua evoluzione e si potrà aggiornare il software per abilitare le nuove capacità del drone.

 


Se ti sei perso IFA 2015, non ti sei perso niente: è tutto qui - Ultima modifica: 2015-09-09T09:15:56+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Arduino

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Qui trovi la nostra Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!