Smartphone pieghevoli: Honor prepara il suo primo foldable, Magic X

Dopo essersi staccato da Huawei il produttore cinese cerca fortune nel crescente segmento dei pieghevoli, un mercato sempre più gettonato

Nel panorama degli smartphone pieghevoli potrebbe fare il suo esordio anche Honor. Il cugino minore di Huawei starebbe preparando un nuovo smartphone denominato Magic X, una diretta derivazione del pieghevole Huawei Mate X2, il foldable della sua ex-casa madre.

Sul social network cinese Weibo si è parlato molto nelle ultime ore di questo prodotto in particolare: l’informatore Chrysanthemum Films Fans ha scritto nello specifico che Honor dovrebbe rilasciare il suo primo foldable dal nome in codice “Magic X” alla fine del quarto trimestre dell’anno corrente. Verrebbe da subito commercializzato in Cina per poi approdare anche sul mercato internazionale.

Con l’aggiunta di Honor, dopo i rumoreggiati lanci di smartphone pieghevoli di Google, OPPO e Xiaomi, ci si dovrebbe aspettare una “battaglia su scala globale” che si giocherà su innovazioni tecniche e prezzi di listino più bassi, soprattutto rispetto al concorrente principale Samsung che sta riscuotendo parecchio successo grazie a Galaxy Z Fold3 e Z Flip3.

Smartphone pieghevoli Honor, cosa cambierebbe rispetto a Huawei

Non ci sono ancora informazioni certe sulle differenze tra i due dispositivi, ma si possono ipotizzare dimensioni simili per gli schermi, con 8 pollici per quello interno (quando completamente aperto) e 6,45 pollici per quello esterno. Il peso dovrebbe stare intorno ai 300g, del tutto simile a quello del Mate X2 che ferma la bilancia a 295g (con una batteria da 4500mAh).

Questo è anche uno dei motivi principali per cui le due società si sono scisse. Huawei è ancora sospettata di spiare per conto del governo cinese. Honor è ora lontano da Huawei, il che gli dà un’altra possibilità di rimanere. Ne ha bisogno anche lui, perché la sopravvivenza di Honor è appesa a un filo sotto Huawei in difficoltà.

Sarà interessante verificare quali saranno le differenze software, soprattutto riguardo alla gestione degli schermi, considerando che i due telefoni saranno molto simili dal punto di vista hardware. Ricordiamo che uno dei motivi principali per cui le due società si sono scisse è che Huawei è ancora sospettata di spiare per conto del governo cinese. Honor è ora lontano da Huawei, il che gli dà un’altra possibilità di rimanere. Ne ha bisogno anche lui, perché la sopravvivenza di Honor è appesa a un filo sotto Huawei in difficoltà. La presentazione Magic X dovrebbe avvenire entro la fine del 2021 in Cina

 


Smartphone pieghevoli: Honor prepara il suo primo foldable, Magic X - Ultima modifica: 2021-10-04T16:00:00+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

IQ Test Intelligenza Artificiale

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Qui trovi la nostra Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!