Molestie e abusi su Twitter dovrebbero avere i giorni contati. Twitter ha  inviato un’e-mail al suo Consiglio Trust & Safety su come l’azienda intende limitare comportamenti abusivi, dopo che la protesta #WomenBoycottTwitter, #MeToo, #QuellaVoltaChe, ha spinto l’amministratore delegato a promettere un cambiamento.

Nuove Regole contro gli abusi su Twitter

Twitter sta fornendo ulteriori dettagli sulla revisione delle sue politiche sulle molestie, dopo una protesta di alto profilo e una serie di tweet dall’amministratore delegato Jack Dorsey, che ha affermato che alcuni cambiamenti sarebbero arrivati a breve.

L’azienda ha aggiornato martedì il proprio Consiglio per la fiducia e la sicurezza sulle modifiche apportate alle sue politiche sui contenuti. Le modifiche includono il fatto che gli utenti che hanno ricevuto avance sessuali indesiderate sul social network potranno segnalarli. Twitter vuole anche proibire i “creep shot” e i contenuti derivati da telecamere nascoste sotto la categoria di “nudità non consensuale”.

Twitter ha dato al suo Consiglio di fiducia e sicurezza un elenco di nuove regole che intende far rispettare per combattere gli abusi su Twitter.

Abusi su Twitter : un’immagine nasconderà i contenuti violenti

L’azienda intende nascondere i simboli d’odio dietro a un’immagine che avvisa del contenuto sgradevole, ma non ha ancora chiarito cosa consideri simboli d’odio.

Nella sua email al Consiglio di fiducia e sicurezza, Twitter ha dichiarato che potrà intraprendere anche azioni non specificate contro “organizzazioni che utilizzano / hanno usato storicamente la violenza come mezzo per far avanzare la loro causa”.

L’aggiornamento è arrivato quattro giorni dopo il tweet di Dorsey in merito al fatto che il social network avrebbe potuto lanciare dei cambiamenti su come monitora i contenuti per proteggere i suoi 328 milioni di utenti da bullismo e molestie online. I tweet di Dorsey sono giunti in risposta alla protesta #WomenBoycottTwitter, che ha spinto le donne a rinunciare a Twitter per un giorno per fare pressione su Twitter al fine di migliorare il modo in cui controlla i contenuti.

Molestie e abusi su Twitter: l’impegno del social

Per gli abusi su Twitter, il consiglio ha aggiunto che sta agendo veloce per apportare le modifiche.

Speriamo che il nostro approccio e i cambiamenti imminenti, così come la nostra collaborazione con il Trust & Safety Council, mostrino quanto stiamo ripensando seriamente le nostre regole e quanto velocemente ci muoviamo per aggiornare le nostre politiche e come le applichiamo“, ha detto la società .

La Lega Anti-Defamation, che sta lavorando con Twitter e altre compagnie tecnologiche per combattere l’abuso, ha elogiato la mossa.

Siamo lieti di vedere che Twitter stia rispondendo con nuove azioni concrete, compresa l’applicazione aggressiva delle regole e nascondendo i simboli d’odio”, ha dichiarato il CEO di ADL, Jonathan Greenblatt. “Data la gravità della minaccia, c’è molto da fare”, ha sottolineato.

Stephen Balkam, CEO dell’istituto Family Online Safety, membro del consiglio di fiducia e sicurezza di Twitter, ha detto martedì che è stato impressionato dai cambiamenti e che ha intenzione di chiedere al consiglio, un gruppo di oltre 60 organizzazioni e esperti che lavorano per prevenire abusi, di incontrarsi e rivedere i cambiamenti “prima possibile”.

“Questa è solo un’altra indicazione della maturazione della società”, ha detto Balkam. “Mi piacerebbe avere una discussione piena e robusta sui cambiamenti e su cos’altro deve essere fatto”.

Dorsey ha detto nei suoi tweet di venerdì che i cambiamenti entreranno in vigore nelle “prossime settimane” e anche Balkam ha fato riferimento a un simile periodo di tempo.

Il comportamento abusivo è stata una sventura per il social network da anni; alcuni eventi particolarmente negativi sono avvenuti l’anno scorso, tra cui un episodio di odio di massa nei confronti di Leslie Jones, star del film “Ghostbusters” della scorsa estate.

La mail di Twitter al Trust & Safety Council

Cari membri del Trust & Safety Council,
vorrei dare seguito al Tweetstorm di venerdì sera di Jack sui prossimi cambiamenti di policy e modifiche dell’applicazione. Alcuni di questi sono già stati discussi con voi nelle conversazioni precedenti sull’aggiornamento delle regole di Twitter. Altri sono il risultato di conversazioni interne che abbiamo avuto durante la scorsa settimana.

Ecco alcune ulteriori informazioni sulle policy che Jack ha menzionato e alcuni altri aggiornamenti che verranno lanciati nelle prossime settimane.

Nudità non consensuale

Approccio attuale

Trattiamo le persone che in origine postano malvagiamente tweet di nudità non consensuale allo stesso modo di come facciamo con le persone che potrebbero twittare il contenuto ignorandone le caratteristiche. In entrambi i casi, le persone sono tenute a eliminare i tweet in questione e sono temporaneamente bloccati i loro account. Sono permanentemente sospesi se caricano nuovamente nudità non consensuali.

Approccio aggiornato

Sospenderemo immediatamente e in modo permanente qualsiasi account che identifichiamo come fonte originaria / fonte di nudità non consensuale e/o se un utente rende chiaro che sta pubblicando intenzionalmente il contenuto in questione per aggredire il suo obiettivo.

Faremo una revisione completa del rapporto ogni volta che riceviamo un rapporto a livello di tweet su una nudità non consensuale. Se l’account sembra dedicato alla pubblicazione di nudità non consensuale, sospenderemo immediatamente l’intero account.

La nostra definizione di “nudità non consensuale” si sta allargando per includere più ampiamente contenuti come le immagini osé scattate di nascosto, “creep shoot” e contenuti con camera nascosta. Dato che le persone che appaiono in questo contenuto spesso non sanno che il materiale esiste, non abbiamo bisogno di una denuncia da parte dell’obiettivo per rimuoverlo. Mentre riconosciamo che esista un intero genere di pornografia dedicato a questo tipo di contenuti, è quasi impossibile distinguere quando questo contenuto è stato creato o meno consensualmente. Preferiremo essere eventualmente in errore in favore della protezione delle vittime e la rimozione di questo tipo di contenuti non appena ce ne rendiamo conto.

Approcci sessuali indesiderati

Approccio attuale

Il contenuto pornografico è generalmente permesso su Twitter ed è difficile sapere quando le conversazioni a sfondo sessuale e/o lo scambio di materiali sessuali siano voluti. Per aiutare a determinare se una conversazione è consensuale o meno, attualmente contattiamo e intraprendiamo azioni esecutivi solo se e quando riceviamo una denuncia da parte di un partecipante nella conversazione.

Approccio aggiornato

Aggiorneremo le regole di Twitter per rendere chiaro che questo tipo di comportamenti è inaccettabile. Continueremo a prendere misure esecutive quando riceveremo una denuncia da parte di qualcuno direttamente coinvolto nella conversazione. Una volta che i nostri miglioramenti per la segnalazione da parte degli utenti saranno on line, sfrutteremo anche i segnali passati di interazioni (ad esempio, blocchi, muti, ecc…) per determinare se qualcosa può risultare indesiderato e agire di conseguenza.

Simboli e immagini d’odio (nuovo)

-Stiamo ancora definendo l’esatto ambito di ciò che sarà coperto da questa policy. In senso lato simboli di odio e immagini di odio ecc… saranno ora considerati contenuti media sensibili (similarmente a come gestiamo i contenuti per adulti e la violenza esplicita).

Seguirano ultetriori dettagli.

Gruppi violenti (nuovo)

Stiamo ancora definendo l’esatto ambito di ciò che sarà coperto da questa policy. Generalmente intraprenderemo azioni esecutive contro le organizzazioni che utilizzano/hanno usato storicamente la violenza come mezzo per far promuovere la propria causa.

Seguiranno ulteriori dettagli anche in questo caso (compreso l’approfondimento dei fattori che considereremo per identificare tali gruppi).

Tweet che glorificano la violenza (nuovo)

Abbiamo già intrapreso azioni di esecuzione contro minacce dirette violente (“ti ucciderò”), minacce vaghe e violente (“qualcuno dovrebbe ucciderti”) e desideri/speranze di gravi danni fisici, morte o malattie (“spero che qualcuno ti uccida “). Andiamo avanti e agiremo anche contro i contenuti che glorificheranno (“Lode per per sparare . E ‘un eroe!”) e/o condoneranno la violenza (“Assassinio

Seguiranno ulteriori dettagli.

Ci rendiamo conto che un approccio più aggressivo e l’applicazione di tale politica comporterà la rimozione di più contenuti dal nostro servizio. Siamo tranquilli nel prendere questa decisione, supponendo che rimuoveremo solo contenuti abusivi che violano le nostre regole. Per far sì che questo sia il caso, i nostri team di prodotto e operatori stanno investendo notevolmente nel migliorare il nostro processo di appello e tempi di risposta per le loro revisioni.

Oltre a lanciare nuove policy, aggiornare i processi di esecuzione e migliorare il nostro processo di appello, dobbiamo fare un lavoro migliore nello spiegare le nostre politiche e stabilendo le aspettative per un comportamento accettabile sul nostro servizio. Nelle prossime settimane faremo:

l’aggiornamento delle regole di Twitter come abbiamo già discusso (+ aggiunta in queste nuove policy)

l’aggiornamento delle policy di Twitter sui contenuti media, per spiegare ciò che riteniamo essere contenuti per adulti, violenze grafiche e simboli dell’odio.

il lancio di una nuova pagina del Centro Assistenza specifica per questa policy, per descrivere in modo più dettagliato ogni politica, fornire esempi di ciò che va oltre i limiti e definire il range di opzioni disponibili per rispondere alle irregolarità

l’aggiornamento del linguaggio verso le persone che violano le nostre norme (ciò che diciamo quando gli account sono bloccati, sospesi, appellati, ecc…)

Abbiamo molto lavoro davanti a noi e ci rivolgeremo sicuramente a tutti voi per orientamenti nelle prossime settimane. Faremo del nostro meglio per tenervi aggiornati sui progressi.

Vi auguro il meglio,
Capo delle Politica di Sicurezza

 

Molestie e Abusi su Twitter

Dopo le proteste Molestie e Abusi su Twitter #WomenBoycittTwitter, #Metoo e #QuellaVoltache in arrivo nuove regole per molestie e abusi su Twitter

Molestie e abusi su Twitter : in arrivo nuove regole (finalmente) ultima modifica: 2017-10-19T14:56:00+00:00 da Web Digitalic
Anti-Hacker IQ Test

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!

Entra nella commmunity di Digitalic, seguici!