Nudi femminili su Instagram: polemiche sulla discriminazione, cambiano le regole

A seguito di critiche delle comunità nera e plus-size la piattaforma social ha modificato le politiche sulle immagini di nudi ma con delle condizioni ineccepibili

I nudi femminili su Instagram avranno un cambiamento sulla politica di cancellazione dopo mesi di campagne di proteste da parte delle comunità nere e delle modelle plus-size. A riportare la notizia il Guardian, secondo cui già da questa settimana dovrebbero entrare in vigore le nuove regolamentazioni.  Verrà di fatto consentita la pubblicazione di “contenuti in cui donne stanno prendendo a coppa, abbracciando o coprendo il seno”.

Ad agosto, Instagram ha ripetutamente cancellato una serie di foto di Nyome Nicholas-Williams che mostravano la modella nera plus-size con le braccia sul seno nudo. Nicholas-Williams ha affermato di essere stata censurata da un social che tuttavia permette a foto simili di donne bianche e magre di rimanere online. La modella ha dichiarato: “Ogni giorno su Instagram si possono trovare milioni di foto di donne bianche molto magre e nude. Ma una donna grassa di colore che celebra il suo corpo viene bannata? È stato scioccante per me. Mi sento come se fossi stata messa a tacere”.

Nicholas-Williams

Nella foto (instagram) la modella plus-size di colore Nicholas Williams

Altre creatrici di contenuti nere e plus-size hanno dichiarato che Instagram ha fatto lo stesso con le loro foto, e le proteste hanno dato vita a un’ondata di attivismo online al grido dell’hashtag #IWantToSeeNyome.

Nudi femminili su Instagram, si cambia ma non del tutto

Sebbene Instagram abbia dichiarato al The Guardian di aver commesso un errore poiché la politica sui nudi non veniva applicata correttamente, la società ha sancito che continuerà tuttavia a censurare gli scatti che mostrano una donna che si stringe il seno cambiando la sua forma, così come gli utenti di età inferiore ai 13 anni.

Nicholas-Williams nel frattempo ha anche accolto con favore l’annuncio in un post su Instagram: “Si spera che questo cambiamento di politica ponga fine alla censura dei corpi neri grassi“, ha scritto. Aggiungendo però che Instagram dovrebbe fare di più: “Ovviamente c’è un enorme squilibrio razziale nell’algoritmo che esiste ancora poiché i corpi bianchi vengono promossi e non devono preoccuparsi della censura dei loro post, ma i corpi neri devono ancora giustificare la presenza sulla piattaforma“.

In ogni caso a luglio Instagram aveva creato un team interno per esaminare i pregiudizi razziali sulla sua piattaforma dopo aver ricevuto lamentele da gruppi sottorappresentati che erano ingiustamente presi di mira dalle sue politiche di moderazione.


Nudi femminili su Instagram: polemiche sulla discriminazione, cambiano le regole - Ultima modifica: 2020-10-28T14:30:11+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Arduino

Resistere e ripartire con la tecnologia

Si riuniranno tutte le più importanti aziende tecnologiche: VMware, AWS, Google Cloud, Microsoft e IBM.

Il momento è davvero complesso, ma ci può portare, ad un nuovo inizio, in cui la tecnologia diventa centrale nella società e nell’economia. Ne parliamo con i leader del cloud nello straordinario evento "VMware Shape your Future" il 24 novembre, in streaming dagli studi TV Mediaset.

You have Successfully Subscribed!