Nuova autocertificazione DPCM: il modulo da stampare per gli spostamenti

Arriva la nuova autocertificazione da scaricare e stampare per muoversi nelle Zone Rosse e Arancioni, il DPCM di Conte entrato in vigore il 6 novembre e scadrà il 3 dicembre

Con l’entrata in vigore del nuovo DPCM torna anche la nuova autocertificazione su tutto il territorio nazionale. Il modulo, per giustificare gli spostamenti, è lo stesso già in uso dopo il DPCM del 24 ottobre scorso nelle regioni dove vigevano ordinanze più restrittive delle misure nazionali e quindi dove era stato già disposto il coprifuoco. Il DPCM firmato per limitare la diffusione del Coronavirus, prevede una divisione in tre zone dell’Italia in base a tre fasce di rischio contagio. L’autocertificazione servirà nella zona gialla, arancione e rossa per spostarsi dopo il coprifuoco che scatta in tutta Italia alle 22 a partire dal 6 novembre. Se lo spostamento è legato a un’urgenza non si deve indicare il nominativo delle persona da cui si va per motivi di privacy.

Il muovo modulo di autocertificazione servirà inoltre per entrare e uscire nelle regioni in zona rossa per “comprovate esigenze lavorative“, per “motivi di salute” e per “altri motivi ammessi dalle vigenti normative“.

Nuova Autocertificazione

Chi abita nelle regioni rosse o arancioni non può spostarsi nelle seconde case. Non è infatti consentito varcare i confini regionali né muoversi da un Comune all’altro. Lo spostamento è consentito solo per necessità ad esempio nel caso di lavori urgenti o di guasti che mettano a rischio l’abitazione. Nelle regioni arancioni sarà possibile andare nella seconda casa se si trova all’interno dello stesso Comune di residenza.
Allo stesso modo se un cittadino che abita in una regione gialla possiede una seconda casa in una regione rossa o arancione non potrà raggiungerla. Potrà invece farlo se si muove da una regione gialla verso una seconda casa in un’altra regione gialla.

Autocertificazione del nuovo DPCM in zona rossa

I zona rossa ci sono Calabria, Campania, Lombardia, Piemonte, Toscana, Valle d’Aosta, Provincia Autonoma di Bolzano. Come durante il primo lockdown, sarà consentito muoversi solo per ragioni di lavoro, necessità, salute e urgenza. Ma, a differenza di prima, ci si potrà muovere per accompagnare o riprendere i bambini che frequentano le scuole in presenza o per andare negli esercizi commerciali aperti, come ad esempio i parrucchieri che prima erano chiusi.

Autocertificazione in zona arancione

Zona arancione è costituita da  Abruzzo, Basilicata, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Marche, Liguria, Puglia, Sicilia, Umbria. Come per la zona rossa, anche qui i cittadini che si spostano fuori dagli orari e dai luoghi consentiti, ad esempio da un comune all’altro della stessa regione, dovranno esibire sempre l’autocertificazione.

Autocertificazione in zona gialla

Veneto, Trentino-Alto Adige, Lazio, Molise e Sardegna. Il modulo dovrà essere esibito da qualsiasi cittadino in qualsiasi parte d’Italia nelle ore del coprifuoco per giustificare lo spostamento per ragioni di lavoro, necessità e urgenza. Se si va a casa di una persona per necessità, per motivi di privacy, non si deve indicarne il nome.

Se ne avete necessità potete stampare l’autocertificazione da qui!

 

Nuova Autocertificazione da stampare

La Nuova Autocertificazione da stampare

 


Nuova autocertificazione DPCM: il modulo da stampare per gli spostamenti - Ultima modifica: 2020-11-04T22:16:01+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Arduino

Resistere e ripartire con la tecnologia

Si riuniranno tutte le più importanti aziende tecnologiche: VMware, AWS, Google Cloud, Microsoft e IBM.

Il momento è davvero complesso, ma ci può portare, ad un nuovo inizio, in cui la tecnologia diventa centrale nella società e nell’economia. Ne parliamo con i leader del cloud nello straordinario evento "VMware Shape your Future" il 24 novembre, in streaming dagli studi TV Mediaset.

You have Successfully Subscribed!