Social media nel tempo libero, un vizio da ridurre

Ci sono numerose applicazioni che aiutano il benessere digitale per diminuire la dipendenza da social network ma bisogna prenderne atto.

I social media nel tempo libero sono un leit motiv tale da indurre una seria parte della nostra vita ad essere  onnipresente all’interno di note piattaforme come Facebook, Instagram e Twitter.  Secondo il Flagship Report di GlobalWebIndex realizzato per il 2019, i consumatori digitali trascorrono in media 2 ore e 23 minuti al giorno sui social media. Portiamo costantemente i nostri telefoni con noi o siamo collegati tramite smartwatch o altri device che ci inviano notifiche push per richiamare la nostra attenzione. Siamo parecchio assuefatti di social network.

utilizzo social network 2019

Social media nel tempo libero, c’è più monitoraggio

Ma la situazione sembra cambiare, con il rapporto che mostra anche che le persone stanno diventando più consapevoli delle abitudini comportamentali da social media. Le nuove app che tracciano l’utilizzo dei social stanno proliferando. E gli strumenti di monitoraggio digitale sono una tendenza importante.

Ad esempio tramite le app sperimentali del benessere digitale di Google gli utenti possono verificare numerosi dati di utilizzo dello smartphone con vari parametri indicati e gli utenti Android possono impostare i limiti di tempo dell’app. Apple, Facebook e Instagram offrono funzioni simili.

Dal report di GlobalWebIndex secondo Google oltre il 75% delle persone si è sentito più in armonia con l’utilizzo del telefono sfruttando il monitoraggio di benessere digitale.

social media nel tempo libero

Ci sono poi società che creano app come Omni Calculator mirate ad esaminare anche altri modi in cui potresti riutilizzare il tempo che passi sui social media, ad esempio calcolando quante calorie potresti bruciare se ti allenassi o elencando abilità alternative che potresti affrontare in quel lasso di tempo trascorso a “smanettare” sui social.

“Solo un paio di pause di cinque minuti ogni ora sono centinaia di ore all’anno“, affermano i creatori di  Omni Calculator. “Dimezzando il tempo trascorso sui social media si avrebbe più tempo per leggere, correre o guadagnare soldi“.

Un consiglio è quello in primis di disattivare le notifiche push che vengono visualizzate sullo schermo, eliminare alcune app, chiamare i propri amici ad incontrarsi anziché citarli o taggarli sui social media di tanto in tanto.


Social media nel tempo libero, un vizio da ridurre - Ultima modifica: 2020-01-07T11:12:46+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Arduino

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!