Mark Zuckerberg risponderà al Parlamento europeo, il 22 maggio volerà a Bruxelles per un audizione  davanti ai rappresentati dell’Europa e per riferire sullo scandalo datagate.

Mark Zuckerberg risponderà al Parlamento Europeo, il 22 maggio

Mark Zuckerberg risponderà al Parlamento Europeo, il 22 maggio

Mark Zuckerberg risponderà al Parlamento Europeo

Il CEO di Facebook Mark Zuckerberg non ha ancora finito di rispondere alle domande su Cambridge Analytica, ci sarà un’altra audizione, questa volta davanti al Parlamento Europeo e non al Congresso USA.

Zuckerberg, che ha già testimoniato su pratiche e politiche relative al trattamento dei dati di Facebook prima davanti ai legislatori degli Stati Uniti per due giorni in aprile, verrà a Bruxelles per rispondere alle domande dei membri del Parlamento europeo.

Mark Zuckerberg al Parlamento Europeo, un incontro privato

A differenza del suo viaggio a Washington, D.C., questo sarà un incontro privato, a porte chiuse, senza stampa, non un’udienza pubblica, il che probabilmente significa che non sarà uno “show” nel modo in cui invece le testimonianze al Congresso di Zuckerberg sono state in precedenza.

Mark Zuckerberg davanti Parlamento Europeo: l’annuncio di Antonio Tajani

“La Conferenza dei Presidenti ha convenuto che Mark Zuckerberg dovrebbe venire a chiarire le questioni relative all’uso dei dati personali in un incontro con i rappresentanti del Parlamento Europeo”, ha scritto su Twitter Antonio Tajani, presidente del Parlamento Europeo. “I nostri cittadini meritano una spiegazione completa e dettagliata.”

La risposta di Mark Zuckerberg alla richiesta del Parlamento Europeo

“Abbiamo accettato la proposta del Consiglio del Presidente di incontrare i leader del Parlamento europeo e apprezziamo l’opportunità di un dialogo, ascoltare le loro opinioni e mostrare i passi che stiamo compiendo per proteggere meglio la privacy delle persone”, ha affermato un portavoce di Facebook.

Il viaggio di Mark  Zuckerberg sarò il 22 maggio, venendo incontro alla richiesta  di Tajani il quale aveva affermato che l’audizione doveva avvenire “il prima possibile, speriamo già la prossima settimana”.

Mark Zuckerberg in Europa, il rifiuto dell’invito britannico

Vale la pena ricordare che Zuckerberg ha rifiutato più inviti a rispondere alle domande dei regolatori britannici, optando invece per un incontro più ampio con i leader di numerosi paesi europei.

È probabile che Zuckerberg dovrà affrontare molte domande sul GDPR, che entrerà in vigore venerdì 25 maggio.

 

Facebook: altre 200 app sospese per violazione privacy

Account fasulli , Facebook ne ha chiusi 583 milioni nei primi 3 mesi 2018

Facebook cresce nonostante gli scandali: 1,45 mld di utenti attivi al giorno

Mark Zuckerberg risponderà al Parlamento Europeo, il 22 maggio ultima modifica: 2018-05-18T06:53:25+00:00 da Web Digitalic
IQ Test reti aziendali

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!