TikTok rivela le abitudini degli italiani durante il 2020 e lancia “Year on TikTok”

Una ricerca promossa da TikTok in collaborazione con YouGov svela i cambiamenti avvenuti nella vita delle persone con focus sull’Italia

Per gli italiani il 2020 è stato un anno di resilienzaspirito di comunità, scoperte e sperimentazioni. È quanto emerge da una ricerca promossa da TikTok in collaborazione con YouGov,  che svela i sorprendenti cambiamenti avvenuti nella vita delle persone in molti Paesi europei, Italia compresa.

L’indagine pubblicata arriva in concomitanza con il lancio di “Year on TikTok”, funzione della piattaforma che dà la possibilità di rivivere il proprio anno su TikTok. Year on TikTok, disponibile in Italia nei prossimi giorni, mostrerà agli utenti la compilation dei loro video, trend, creator ed effetti creativi preferiti e permetterà loro di scoprire le loro top vibe dell’anno, in base ai contenuti che hanno amato di più.

La compilation, inoltre, metterà in evidenza come creator e trend hanno conquistato l’immaginazione della community di TikTok nell’anno appena trascorso e come hanno intrattenuto, supportato, affascinato e formato gli utenti. Sarà, inoltre, possibile scaricare il video-riassunto, condividendolo su TikTok e non solo.

Le attività preferite degli italiani durante il 2020

Due italiani su cinque (45%) ritengono di avere imparato a essere più resilienti nel 2020 e la metà (50%) crede di avere imparato a utilizzare più risorse personali rispetto agli anni precedenti, ad esempio trovando nuove soluzioni per la gestione dei figli o individuando nuove fonti di reddito.

Nel confronto europeo, la ricerca YouGov indica che il nostro Paese si posiziona fra i tre più resilienti inventivi, davanti a Regno Unito, Francia e Germania. L’inventiva degli italiani consiste anche nello scoprire, approfondire o cimentarsi con nuove abilità e attività.

Quasi due Italiani su cinque (il 38%) affermano di avere vissuto il 2020 a un ritmo più lento e di avere apprezzato questo cambiamento. Secondo la ricerca, il periodo di lockdown ha regalato al 45% degli intervistati più tempo per fare cose che ama o che normalmente non ha mai tempo di fare. Il 23% degli intervistati è riuscito, anche, ad esplorare il proprio lato creativo iniziare nuove attività e hobby come, per esempio, la pittura o la fotografia. In particolare, sono state le giovani generazioni ad aver scelto un nuovo hobby, ben un terzo dei rispondenti tra i 18 e i 24 anni (33%), rispetto al 19% di quelli tra i 45 ei 54.

Il 25% delle persone intervistate ha dichiarato, inoltre, che i contenuti visti sulle piattaforme e/o sui social network sono stati di ispirazione e stimolo per provare, nel tempo libero a disposizione, nuove cose.

Nel 2020 in Italia le attività più popolari (svolte apprese) sono state cucinare preparare dolci (49%), leggere (43%), fare attività fisica (31%), dedicarsi al giardinaggio o alle piante di casa (26%).

 Hashtag e video più rappresentativi visti nascere su TikTok nel 2020

  • #iorestoacasa (3.1B visualizzazioni), il racconto dei mesi di lockdown
  • #imparaconTikTok (3.9B visualizzazioni), nato ufficialmente a maggio, il trend è cresciuto in parallelo alla popolarità dei contenuti informativi disponibili sulla piattaforma andando a rappresentare un nuovo modo di apprendere e condividere conoscenze, competenze e interessi.
  • #museoacasa (59.2M visualizzazioni) per sentirsi in un museo anche a casa propria
  • #aCenaCon (63.1M visualizzazioni) un invito virtuale per una cena con i nostri creator. Tra una ricetta e una confidenza durante dei Live streaming molto seguiti.
  • #Cucinasenzasprechi (110.9M visualizzazioni), nato da una sfida lanciata da Unione Nazionale Consumatori che invitava a cucinare un piatto delizioso solo con gli avanzi. Ha partecipato anche @bruno.barbieri
  • #giardinaggio, #pianta, #piante hanno raggiunto complessivamente i 19.3 milioni di visualizzazioni

Da TikTok le attività preferite degli italiani durante il 2020

un anno di tiktok

Nonostante le sfide, separazioni e difficoltà causate dalla pandemia, i risultati rivelano che in Italia un terzo degli intervistati (32%) si sente più vicino che mai ai propri cari, mentre il 58% afferma di essersi reso conto, grazie a questa crisi, dell’importante ruolo che gli amici, la famiglia e le comunità rivestono nella propria vita. Un dato ancora più elevato per i Millennial (25-34 anni): il 67% si dichiara d’accordo con questa affermazione.

Il senso di comunità, online viene riscoperto non solo attraverso supporto a cause comuni e  importanti ma anche grazie al mutuo scambi di consigli e questo si riflette TikTok, infatti, tra gli hashtag che si sono distinti, troviamo:

  • #grazieavoi (52M visualizzazioni), un grazie alla comunità medico sanitaria
  • #distantimauniti (795M visualizzazioni) una catena che ha abbracciato tutti gli italiani a sostegno all’OMS
  • Menzione speciale anche agli Sticker per le donazioni, una nuova funzionalità in-app presentata ad aprile, attraverso la quale, le persone su TikTok hanno mostrato il loro supporto verso numerose organizzazioni e cause, prima fra tutte quella a favore della Croce Rossa Italiana raccontata con l’hashtag #tuttifratelli.

Il 2020 è stato un anno molto difficile, ma gli italiani, come sempre, hanno trovato un modo per essere creativi e resilienti”, commenta Paul Marvucic, Head of Creator & Product Marketing, Europe di TikTok. “La ricerca di YouGov ha messo in luce l’incredibile livello di resilienza dimostrato in Italia dalle persone: i risultati indicano che il 2020 è stato anche l’anno in cui in molti hanno scoperto nuove comunità e affetti. Con ‘Year on TikTok’, la nuova funzione che siamo felici di presentare, gli utenti potranno ‘riguardare’ il loro anno e ricordare i momenti in cui hanno ispirato o si sono fatti ispirare dalla creatività e hanno condiviso allegria. Ogni giorno c’è qualcosa di nuovo da scoprire su TikTok, e la nostra community di creator in costante crescita continuerà a dettare questo trend, nel 2021 e oltre”.


TikTok rivela le abitudini degli italiani durante il 2020 e lancia “Year on TikTok” - Ultima modifica: 2020-12-22T12:00:27+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Arduino

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!