Twitter 280 caratteri: il social si espande, non per il n. degli utenti che ancora langue, ma a per lo spazio a disposizione in n. caratteri: raddoppiano le parole che è  possibile twittare. Oggi i 280 caratteri sono stati estesi a tutti gli utenti Twitter nelle lingue supportate, tra cui l’italiano.

Twitter 280 caratteri : ora spazio doppio per tutti

La società ha annunciato per la prima volta a settembre il piano controverso di andare oltre i suoi tradizionali 140 caratteri, sostenendo che l’espansione avrebbe permesso ad alcuni utenti di alcune lingue di esprimere in maniera più adeguata il proprio pensiero.

L’espansione dello spazio a disposizione è stata inizialmente disponibile in prova per un gruppo selezionato di utenti Twitter.

Twitter 280 caratteri per aiutare ad esprimersi

Al momento del suo annuncio iniziale, la società ha citato i dati a sostegno della decisione della futura espansione solo per alcune lingue che maggiormente avrebbero beneficiato dallo spazio disponibile, facendo riferimento al modo in cui alcune lingue riescano invece a esprimere concetti più lunghi e precisi in un numero inferiore di caratteri.

Twitter ha infatti dichiarato che coloro che parlano alcune lingue specifiche, come il giapponese, il coreano e il cinese, hanno già potuto esprimersi in maniera sufficientemente estesa per via delle possibilità di manifestare concetti più estesi in un minore numero di caratteri, rispetto a chi scrive in inglese, spagnolo, italiano, portoghese o francese.

A causa di questo assunto, Twitter ha deciso che l’espansione ai 280 caratteri non sarà disponibile per la lingua giapponese, cinese e coreana.

Twitter 280 caratteri controversi

La decisione è stata oggetto anche di alcune critiche, dato che una delle caratteristiche cardine di Twitter è la brevità dei post degli utenti.

Molti sostengono che l’aumento a 280 caratteri potrebbe rendere Twitter di fatto meno leggibile, per via di tweet che riempono la timeline.

Altri affermano che la concentrazione riposta da Twitter su una funzione che quasi nessuno ha realmente richiesto abbia in realtà distolto l’attenzione dell’azienda da problemi più critici, come l’abuso, le molestie e il bullismo, diventati purtroppo frequenti su questo social.

È stato anche argomentato che l’espansione non significa veramente dare una maggiore possibilità di esprimersi, né dare spazio a contenuti più interessanti, ma, anzi, solamente ridurre la sinteticità dei pensieri espressi già in maniera sufficientemente chiara altrimenti.

Twitter 280 caratteri : una parodia virale

Ufficiale Twitter 280 caratteri per tutti

La parodia sui 280 caratteri usati da Jack Dorsey per annunciare la nuova funzione

Un tweet particolarmente divertente in questo senso è diventato virale.
Una versione tagliata in rosso e modificata del tweet a 280 caratteri del CEO di Twitter, Jack Dorsey, ha mostrato come sia stato possibile ridurre il numero delle parole del tweet senza perdere il suo significato.

Twitter 280 caratteri : utenti divisi

Gli utenti sono divisi in merito a se la modifica rischi di rovinare l’essenzialità di Twitter o meno; I media di ambito tecnico si sono dimostrati principalmente contrari al cambiamento apportato.

Nonostante l’opinione dei media e di molti utenti, bisogna altrettanto considerare come molti utenti ne abbiano chiesto l’estensione al pubblico generico fin da settembre, da quando se ne è iniziato a parlare in maniera più insistente.

I risultati di un sondaggio del mese scorso, inoltre, hanno riscontrato più utenti americani favorevoli all’espansione rispetto a quelli contrari e molti utenti assolutamente indifferenti.

Tuttavia, Crimson Hexagon, tramite un’indagine di sentiment analysis, ha estratto i dati di 2,7 milioni di tweet dal 25 settembre al 6 novembre, riscontrando che la percezione negativa degli utenti appare essere maggiore di quella a favore con un 63% contro il 37%, ma ha anche notato come le opinioni negative siano diminuite da settembre.

Dati di Twitter sull’uso di 280 caratteri

Twitter 280 caratteri grafico

Twitter 280 caratteri : il grafico sull’utilizzo

In un post sul suo blog relativo al lancio dello spazio espanso a 280 caratteri, Twitter ha anche voluto rassicurare gli utenti più negativi, sostenendo che le loro timeline non si sarebbero di colpo saturate di tweet lunghissimi.

La società ha affermato che, durante il periodo di prova, la gente ha continuato a pubblicare tweet sotto i 140 caratteri per la maggior parte del tempo, nonostante la novità. In particolare, Twitter ha scoperto che solo il 5 per cento dei tweet sono stati inviati con più di 140 caratteri e di quelli, solo il 2 per cento hanno superato i 190 caratteri.

Twitter ha anche sostenuto che molte delle cose fatte a titolo scherzoso, come scrivere solo pochi caratteri per linea per creare tweet lunghi, sono solo un effetto temporaneo della novità

Twitter ha aggiunto che solo l’1 per cento dei tweet ha raggiunto il limite di caratteri dopo l’espansione a 280.

Cosa ci fa la gente con 280 caratteri su Twitter?

Twitter ha affermato inoltre che coloro che hanno avuto più spazio a disposizione per i tweet, hanno ricevuto più like, retweet e @mention, hanno incrementato il numero di follower e hanno speso più tempo sulla piattaforma, anche se non ha sostenuto questi risultati con dati alla mano.

Andando al nocciolo del perché della scelta sotto il profilo aziendale, è proprio il maggior engagement degli utenti che interessa a Twitter e che rappresenta buona parte delle ragioni di questa novità.

Ufficiale Twitter 280 caratteri per tutti

È ufficiale: Twitter 280 caratteri per tutti, ma cosa farci? ultima modifica: 2017-11-08T15:52:08+00:00 da Web Digitalic
Anti-Hacker IQ Test

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!

Entra nella commmunity di Digitalic, seguici!