Una new entry nel mondo dell’IoT, si tratta della nuova “Hello Barbie”. Ma fate attenzione, è potenzialmente pericolosa per la privacy. La bionda più famosa al mondo ha perso la sua aria da svampita ed è diventata intelligente, per molti anche troppo. L’ultimo modello di Barbie segue, come sempre, le mode del momento e si è connessa anche lei ad Internet. Infatti “Hello Barbie” è dotata di computer chip, microfono, altoparlante ed è abilitata per il collegamento Wi-Fi. Insomma un Internet of Toys.
Ma cosa ha fatto sollevare il vespaio di polemiche? Il modo in cui la bambola funziona e interagisce con i suoi utenti, i bambini. Quando si preme il bottone posto sulla cintura, la Barbie fa una domanda e registra la risposta del bambino; il messaggio crittografato viene inviato via Internet ed registrato dal software di riconoscimento vocale di ToyTalk, uno dei partner tecnologici di Mattel. A questo punto il software elabora la risposta e la invia alla Barbie che replica al bambino in base a una delle possibilità precaricate nella bambola.
Dopo la violazione dei sistemi del produttore di giocattoli per bambini VTech , il grande interrogativo sulla privacy dei bambini, che spesso affidano i loro segreti (e forse anche quelli di casa) al loro giocattolo preferito, si allarga anche alla divina Barbie. Ora questi “dati-segreti” possono viaggiare su internet ed essere attaccabili dagli hacker per violare la privacy familiare attraverso l’ingenuità dei bambini.
Hello-Barbie privacy
Recentemente, il ricercatore di sicurezza Matt Jakubowski è stato in grado di estrarre il nome della rete Wi-Fi, l’indirizzo MAC interna, l’ID account e i file MP3 da una bambola Hello Barbie. Questo è sufficiente per ottenere l’accesso all’account di Hello Barbie e di una rete domestica – compromettendo anche la sicurezza di ogni famiglia di un bambino che possiede la bambola.
Una volta non si dovevano accettare caramelle dagli sconosciuti, ora, che neppure le Barbie riescono a mantenere i segreti, bisognerà stare attenti anche alle bambole ricevute da Babbo Natale.

Internet of Toys: Hello Barbie è un pericolo per la privacy ultima modifica: 2015-12-04T09:00:15+00:00 da Web Digitalic
Accenture Cristina

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!

Entra nella commmunity di Digitalic, seguici!