Rimborso Cashback di Natale: come fare reclamo se non ricevuto

Consap, l’ente incaricato dal governo di erogare il bonus ai cittadini, ha comunicato di aver liquidato più di 3,2 milioni di bonifici, ma ci sono numerosi utenti che non hanno ancora ricevuto un euro

Non avete ancora ricevuto il rimborso per il Cashback di Natale? Allora c’è ancora tempo per presentare un reclamo. Facciamo il punto. La fase d’esordio andata in scena dall’8 al 31 dicembre si è definitivamente conclusa con gli accrediti delle somme accumulate ultimata in data 24 febbraio 2021.

La Consap, incaricato dal governo ad erogare il bonus cashback. L’ente in questione ha disposto oltre 3,2 milioni di bonifici per un totale di 223 milioni di euro. La stessa Consap ha comunicato che “nel pieno rispetto delle scadenze previste si è conclusa la fase di liquidazione dei rimborsi per il periodo 8-31 dicembre 2020“. Ma le cifre sono contestate da Codacons, secondo la quale migliaia di utenti non hanno ricevuto alcun rimborso.

Consap di suo spiega che solo lo 0,04% dei bonifici per il rimborso Cashback di Natale non è andato a buon fine per problemi relativi  all’inserimento di Iban errati, conti correnti bloccati o inesistenti. Consap precisa quindi che i partecipanti al programma che rientrano in questi casi, non perdono il diritto a ricevere il rimborso e avranno la possibilità di inserire un Iban valido tramite l’apposita funzionalità sull’app IO.

Rimborso Cashback di Natale, le verifiche da effettuare

La prima cosa da fare se non avete ancora ricevuto il rimborso Cashback di Natale è quella di verificare di aver effettuato almeno 10 transazioni tra l’8 e il 31 dicembre 2020, il numero minimo necessario per ottenere il rimborso massimo di 150 euro. Se nell’app IO vedete indicato un numero di transazioni pari o superiore a 10, il secondo passaggio è verificare la correttezza dell’IBAN inserito nell’app.

La Consap parla chiaramente di “IBAN non corretti o conti correnti bloccati o non più esistenti” e per questo motivo, se siete in regola col casback e non avete ancora ricevuto il rimborso, verificate che l’IBAN indicato nell’app IO sia corretto o ancora valido. Lo potete fare all’interno dell’app IO chiaramente. Dove avete registrato il vostro contto corrente.

Come fare reclamo

rimborso cashback di natale

In totale le azioni di protesta sono state meno di 3000 e Consap ha dichiarato di farsi carico di queste rimostranze e di risolverle nell’arco di 30 giorni lavorativi dalla data di presentazione dell’esposto. Ad ogni modo si possono avanzare dei reclami fino al 29 giugno 2021. A tal proposito bisogna sapere che è già disponibile online, a partire dallo scorso 15 febbraio, il portale attraverso il quale poter presentare reclamo (CLICCATE QUI) in presenza di mancati o errati accrediti sull’App IO. Non bisogna fare altro che creare un profilo utente nell’apposita sezione, seguendo la procedura guidata di registrazione.

Una volta registrati, inoltre, è possibile allegare eventualmente della documentazione a sostegno del proprio reclamo, come ad esempio gli scontrini del POS. Dal suo canto Consap provvederà a fornire una risposta in merito entro 30 giorni. Nel caso in cui abbiate ricevuto il rimborso con un importo errato, quindi, potete già provvedere ad inoltrare la richiesta di reclamo.

 

 


Rimborso Cashback di Natale: come fare reclamo se non ricevuto - Ultima modifica: 2021-03-01T12:54:54+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

IQ Test Cyber Security

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Qui trovi la nostra Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!