Digitalic n. 54 – “Innovazione: singolare femminile”

Le donne non hanno bisogno che si dica loro che possono innovare; lo sanno già, lo fanno da sempre nelle piccole, come nelle grandi cose. Dalle soluzioni per risolvere i problemi di tutti i giorni alle grandi invenzioni. Non hanno bisogno che una rivista dedichi un numero alle eccellenze femminili o che citi i talenti […]

Le donne non hanno bisogno che si dica loro che possono innovare; lo sanno già, lo fanno da sempre nelle piccole, come nelle grandi cose.
Dalle soluzioni per risolvere i problemi di tutti i giorni alle grandi invenzioni. Non hanno bisogno che una rivista dedichi un numero alle eccellenze femminili o che citi i talenti più brillanti. Loro non ne hanno bisogno, ma tutti gli altri sì.
Questo dedicato alle donne dell’innovazione è il numero più amato e insieme più criticato di Digitalic. Lo facciamo dal 2011 e ogni anno raccogliamo grandi complimenti e aspre critiche, in egual misura.
Fare un numero con la copertina dedicate al mondo femminile nella tecnologia è, per alcuni, di per sé sessista, come creare una riserva, un luogo circoscritto e solo qui dar voce alle idee del mondo femminile; per altri è un piccolo gioiello nella comunicazione. Quello che vogliamo dire con questo numero è che le donne si illuminano da sole, portano un’innovazione brillante, con una visione spesso differente, senza perdere il contatto con quello a cui tengono di più. Perché, come dice Annalisa Monfreda (direttrice di Donna Moderna): “Non bisognerebbe nemmeno parlare di conciliazione: lavoro, affermazione e famiglia non sono in contrasto. Da sempre le donne hanno trovato la via per fare tutto e bene. Perché non sono cose in concorrenza”.
La nostra copertina vuole proprio raccontare questo, così come l’intero numero con le storie delle persone che sono riuscite a creare la propria strada, come le donne che segnaliamo nella lista “#DigiWomen”. No, non è una classifica, è una lista di 15 persone del mondo digitale che possono essere di ispirazione ad altre e altri. È un modo per far conoscere storie, idee e percorsi.
Ogni anno cerchiamo di segnalare personalità differenti, con diversa estrazione, che possano rappresentare le diverse anime della tecnologia, del digitale, dell’innovazione. Perché è proprio la diversità che bisogna accettare, anzi ricercare: non arriva alcuna innovazione se non dal confronto, dal collidere delle idee, dalle connessioni che nascono incontrando chi ha una visione diversa, chi ha una storia diversa.
Questo numero di Digitalic è dedicato a loro, alle donne, che hanno creato una strada di successo nel digitale per sé e per le imprese e a tutti coloro che sono disposti ad apprezzarne l’esempio.
Copertina Digitalic n. 54 Innovazione singolare femminile


Digitalic n. 54 – “Innovazione: singolare femminile” - Ultima modifica: 2016-09-11T11:27:36+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

IQ Test reti aziendali

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!