La trasformazione digitale non è una questione tecnologica, non consiste nel comprare questo o quel sistema, introdurre un insieme di software o di sensori, questi sono in fondo solo dei dettagli

L’epoca della muta Digitale

La trasformazione digitale è innanzitutto capire che è finito un ciclo economico e culturale, che quella che stiamo vivendo non è una crisi, non si tornerà indietro, il mercato non sarà mai più quello di prima, perché quello che esisteva è superato, cambiato, trasformato per sempre.
Ci troviamo in un nuovo assetto mondiale e non c’è nulla che potrà modificarlo, nemmeno la convinzione che sia un momento passeggero.
Bisogna semplicemente accettarlo e approfittare delle enormi opportunità che apre, anche se in modi diversi rispetto a quelli a cui eravamo abituati.
La trasformazione digitale è come una muta, quella che fanno alcuni animali quando crescono, per questo la nostra copertina è realizzata con una carta che simula la pelle di serpente, che alla fine di ogni ciclo vitale si trasforma, perde la sua pelle e nasce (nuovo) un’altra volta.
Ognuno di noi, ogni azienda o organizzazione, se vuole adattarsi al nuovo mondo deve cambiare, trasformarsi fino all’ultimo atomo, come fa l’Araba Fenice, l’altro simbolo che abbiamo voluto rappresentare nella nostra cover.
Le aziende, ma di fatto qualunque tipo di organizzazione, si trovano in questa fase, in cui trasformarsi è l’unica strada possibile, è l’unico modo per adattarsi alle mutate condizioni, ma è anche una straordinaria occasione di risorgere in cui la tecnologia è unicamente uno strumento.

Non bisogna pensare a cosa la tecnologia può fare per noi, ma cosa noi vogliamo fare, che il digitale può abilitare.
La cosa bella è che la tecnologia consente oggi di fare praticamente qualunque cosa e non vale solo per le startup, ma per ogni tipo di impresa, per qualsiasi tipo di struttura. Pensate ai clienti, a quello che volete realizzare: la tecnologia per farlo esiste già e pensate in grande. Nessuna piccola idea porta a grandi risultati. In questo numero trovate idee, spunti, storie di trasformazione. Accettate il cambiamento, lascatelo entrare e scoprite quanta luce può passare da quelle che sembrano le crepe del nostro mondo. (F.M)

Digitalic n. 59: Trasformazione Digitale, l’era della muta ultima modifica: 2017-02-26T17:59:41+00:00 da Francesco Marino
Oracle Cloud Show 2017

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!

Entra nella commmunity di Digitalic, seguici!