Digitalic n. 76 – Digiwomen 2018: Le preziose storie delle donne

Il 2018 verrà probabilmente ricordato come l’anno del #MeToo, il grande movimento di protesta contro le molestie sessuali, gli abusi e le discriminazioni subite dalle donne sul luogo di lavoro. Diverse celebrità del mondo dello spettacolo hanno raccontato di aver subito abusi e discriminazioni da Rose McGowan a Gwyneth Paltrow, da Ashley Judd a Jennifer Lawrence e Uma Thurman. Il grande merito è stato quello di risvegliare le coscienze, soprattutto quelle degli uomini, sulla grandezza,...

Digitalic n. 74 – Mobile Life

Mobile Life: il grande miscuglio della vita mobile C’è un gesto che racconta come la nostra vita sia cambiata e ci accomuna praticamente tutti: la prima azione che facciamo quando ci alziamo è guardare il nostro smartphone, alcuni lo usano ancora prima di svegliarsi davvero: spengono la sveglia del telefonino. Questo gesto, che di per sé è insignificante, ci racconta quanto in profondità nella nostra vista si siano incastonati i dispositivi mobili, sono il nostro vero grande amore, il primo...

Scomparso Luca Bastia, il giornalista gentile che amava il Kendo

Luca Bastia amava il Kendo, la tecnologia e tante altre cose, con passione, ma senza clamore. Gentile, professionale, timido. Luca Bastia era un giornalista che non amava il clamore. È scomparso in un incidente stradale, investito da un auto che non poteva percorrere la corsia dove è avvenuto l’incidente, in viale Cassala a Milano, come riporta Il Giornale. Luca Bastia aveva 67 anni, due figli e molte cose che voleva ancora realizzare. È stato collaboratore di Digitalic in passato, noi ne...

Digitalic n. 72 – Cloud Diversity

Il cloud computing è una nuova forma di democrazia tecnologica. Esiste un cloud diverso per ogni tipo di azienda, per ogni persona, con costi e tecnologie differenti, che permette di fare pressoché qualunque cosa. Ogni ragazzo che oggi esce dall’università o da una scuola pensa di poter essere il prossimo Mark Zuckerberg e, con le nuove tecnologie come il cloud computing, ha (realmente) una possibilità di farcela. Se il cloud ha questa straordinaria potenza di trasformare la vita di una...

Digitalic n. 71 – In data veritas

Digitalic n. 71 – In data veritas / editoriale  “Credo in Dio, tutti gli altri portino dei dati”. William Edwards Deming lo diceva nel 1947 quando ha rilanciato con le sue idee l’economia giapponese messa in ginocchio dalla guerra. Il mondo ha impiegato più di 70 anni per convincersene, ma oggi possiamo dire che tutti siano d’accordo con Deming. I dati vengono visti come degli oggetti magici, da osservare per ricavarne delle indicazioni, anzi come delle sfere magiche in cui scorgere le...

Digitalic n. 65 – DigiWomen 2017 / Autoritratto di Signora

Autoritratto di Signora Editoriale Solo le donne possono decidere come deve essere il loro successo, quali caratteristiche deve avere, se vogliono raggiungerlo attraverso un atteggiamento spigoloso o conciliante. D’altronde i maschi non vengono rimproverati se sono aggressivi, determinati o duri sul lavoro. Le donne devono essere libere di scegliere la loro strategia, di dosare come meglio credono gli elementi di carriera e vita privata, componendo da sole (un po’ come nella nostra copertina)...

Digitalic n. 64 / Green Technology

Editoriale La doppia Vita del data center – Il futuro del data center è nuvoloso, per due motivi: da una parte sempre di più “evapora” per diventare un servizio cloud, dall’altra grandi player come Facebook stanno rimodellando completamente l’hardware aprendo la strada a nuovi sviluppi della tecnologia, più aperta, anzi open source. Questi due movimenti in realtà tracciano una tendenza comune, il data center tende ad uscire dal perimetro delle aziende, si sposta, si allontana e diventa...

Digitalic n. 63: Mobile Revolution

La rivoluzione Copernicana del mobile In Italia ci sono 28 milioni di utenti che accedono ai social da mobile. Il 90% di chi li usa lo fa da uno smartphone o un tablet. Il dato è di per sé emblematico, ma è quello che sta dietro questo numero che deve far riflettere. Se gli utenti (in massa) decidono di condividere ricordi, immagini, opinioni attraverso un dispositivo mobile, significa che sono disposti a fare ciò che gli è più caro con questi device e quindi che sarebbero inclini (o vogliosi)...

Digitalic n. 62: La memoria del Futuro

La memoria è futuro di Francesco Marino L’unica cosa per la quale serve davvero la memoria è il futuro. Quello che si ricorda, quello che si archivia diventa utile solo poi viene utilizzato per quello che accadrà. Sembra quasi un paradosso, ma invece è sempre più vero, perché è cambiata completamente la gestione, l’idea e la costruzione della memoria. Una radicale trasformazione che riguarda le persone e le imprese. Memoria digitale Una volta i ricordi erano custoditi spesso solo nella mente,...