R1 Group vuole contrastare la mancanza di liquidità con un impegno

R1 risponde all’appello per garantire liquidità all’economia: tutti i fornitori ddelle società del Gruppo saranno pagati nei tempi e tutti i contratti in essere saranno regolarmente onorati.

La crisi economica che ha colpito l’Italia come conseguenza dell’emergenza sanitaria sta mettendo in difficoltà il Paese anche perché molte aziende non riescono a far fronte agli impegni. R1 Group, il Digital Partner che da 26 anni lavora con le più importanti aziende del settore pubblico e privato, risponde all’appello di Camere di Commercio, Ordini professionali, associazioni di categoria. Giancarlo Stoppaccioli, Presidente di R1 Group: “Vogliamo sostenere chi nel tempo ci ha aiutati nel nostro lavoro”.

R1 Group ha voluto vicinanza a tutti i suoi fornitori e, grazie a risorse proprie ed alla sua capacità produttiva, garantisce la piena continuità aziendale anche in questo momento di emergenza nazionale. Tutti i fornitori di R1 S.p.A. e delle società del Gruppo (Eurome, gway, Cyber-Bee, R1 Lease e Trice) saranno pagati nei tempi e tutti i contratti in essere saranno regolarmente onorati nel rispetto delle date di scadenza, al fine di contrastare i rischi del liquidity crunch.

“Siamo tutti storditi dall’emergenza sanitaria e preoccupati dalle ripercussioni economiche – afferma Giancarlo Stoppaccioli, Presidente di R1 Group – ma è proprio ora che vogliamo e dobbiamo essere, ancora una volta, responsabili e fare la nostra parte per evitare che il sistema finanziario arrivi al collasso. Vogliamo sostenere chi nel tempo ci ha aiutati nel nostro lavoro, per garantire quella liquidità che consentirà di rispettare a loro volta scadenze e impegni”

Giancarlo Stoppaccioli_Presidente

Giancarlo Stoppaccioli; Presidente di R1 Group


R1 Group vuole contrastare la mancanza di liquidità con un impegno - Ultima modifica: 2020-04-03T09:14:51+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Arduino

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!