Ora solare 31 ottobre 2021, sarà davvero l’ultima volta?

Il consueto cambio d’ora quest’anno pone un interrogativo in più…

Il 31 ottobre 2021 in Italia torna l’ora solare e resterà in vigore fino al prossimo 27 marzo 2022. Nella notte tra sabato 30 e domenica 31 ottobre, quindi, dovremo spostare le lancette di un’ora indietro e potremo recuperare un po’ sonno. Questa consuetudine a cui siamo abituati è però stata messa in discussione in tempi relativamente recenti tant’è che ci si è posti l’interrogativo se questo del 31 ottobre potesse essere l’ultimo cambio d’ora.

Abolizione dell’ora solare, perché se ne parla

Il motivo per cui ci si chiede se questa possa essere l’ultima volta che porteremo indietro le lancette, è da ricercarsi nelle decisioni dell’Unione Europea. Proprio in ambito europeo, infatti, nell’agosto del 2018, fu proposto di procedere con l’abolizione del cambio dell’ora. L’iniziativa era stata presa dai Paesi nord-europei, Finlandia e Polonia su tutti, attraverso una consultazione che ha visto coinvolti quasi 5 milioni di cittadini. Ebbene, l’84% di essi si è espresso in maniera favorevole all’abolizione del cambio dell’ora. Successivamente la questione è stata posta davanti alla Commissione Europea ma questa non è giunta ad una decisione comune e condivisa da tutti i Paesi dell’Unione. Da qui lo stallo e l’incertezza di quello che sarebbe accaduto negli anni successivi. Non sarebbe comunque la prima volta che il cambio d’ora viene modificato o sospeso dato che ciò è già avvenuto in passato, per le ragioni più disparate.

ora solare

Il 31 ottobre 2021 avverrà l’ultimo cambio d’ora?

Difficile dire se il passaggio dall’ora legale all’ora solare che avverrà il 31 ottobre 2021 in Italia sarà l’ultimo. La decisione in merito, attualmente, è in fase di stallo, tanto da far ipotizzare che la questione sia stata addirittura tralasciata dal Consiglio dell’Unione. L’Italia stessa sembra non aver preso una posizione in merito alla questione e la Slovenia, che detiene l’attuale presidenza di turno del Consiglio Ue, non ha neppure inserito la discussione all’interno della propria agenda di lavoro. In assenza di una decisione condivisa, si era ipotizzato che l’adozione del cambio d’ora semestrale potesse avvenire in blocchi: i paesi della zona meridionale dell’Unione europea avrebbero mantenuto l’ora legale tutto l’anno mentre quelli della zona settentrionale avrebbero adottato l’ora solare.

In attesa che l’Europa e l’Italia prendano una decisione in merito, teniamoci ancora pronti a portare le lancette indietro di un’ora.


Ora solare 31 ottobre 2021, sarà davvero l’ultima volta? - Ultima modifica: 2021-10-28T07:00:37+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

IQ Test Intelligenza Artificiale

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Qui trovi la nostra Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!