Scrolling infinito nella pagina di ricerca, rivoluzione per Google

Grande rivoluzione per la funzione ricerca di Google.

Il motore di ricerca numero uno al mondo ha deciso di adottare lo scrolling infinito nella versione mobile della sua funzione di ricerca. L’addio alle singole pagine è arrivato dopo alcune considerazioni di fondo ben precise.

La diffusione dello scrolling infinito

Prima di parlare dei motivi che hanno spinto Google a portare lo scrolling infinito sulla versione mobile del suo motore di ricerca, è bene sottolineare che tale visualizzazione delle pagine web sta ormai prendendo il sopravvento. Sono numerosissimi, ormai, i siti che hanno preferito adottare tale modalità di scorrimento della pagina (scrolling infinito oppure scrolling parziale, con 3/4 articoli che si susseguono). La diffusione dello scrolling è dovuta soprattutto al fatto che la maggior parte del traffico di un sito, ormai, deriva da mobile e su smartphone lo scrolling infinito è indubbiamente più comodo del dover cambiare pagina di volta in volta. Cambiano le abitudini degli utenti e il web si adegua, insomma.

Google per Android, annunciate numerose novità per gli smartphone

I motivi che hanno spinto Google ad attuare la “rivoluzione”

L’aggiornamento di Google (che a breve dovrebbe arrivare in tutti i Paesi) fa sì che dopo i primi dieci risultati di ricerca non si debba premere più alcun pulsante per visualizzare i successivi, la schermata continuerà a scrollare e a caricarli.

Alla base di questa scelta di Big G vi sarebbe più di una motivazione. Google spera innanzitutto che lo scrolling infinito porti gli utenti a visualizzare un numero maggiore di risultati di ricerca, offrendo in questo modo risposte più adeguate a quanto si sta cercando. E in realtà lo scrolling infinito di Google non sarebbe proprio tale: in base ai dati raccolti dall’azienda, la maggior parte degli utenti tenderebbe a sfogliare fino a quattro pagine di risultati di ricerca. Per tale motivo, lo scrolling carica automaticamente fino a quaranta risultati (ossia quattro pagine di ricerca). Al termine di questi ricompare il pulsante “Mostra altro”.

scrolling infinito google

La soluzione dello scrolling è stato adottato anche per “allinearsi” a quanto avviene già da tempo all’interno delle timeline dei social – come Facebook e Instagram. E proprio come avviene già sui social, si tratta di una soluzione selezionata anche per poter inserire un numero maggiore di annunci pubblicitari e massimizzarne la visualizzazione. E di conseguenza incrementare i ricavi per Google stesso…

immagine: Pixabay


Scrolling infinito nella pagina di ricerca, rivoluzione per Google - Ultima modifica: 2021-10-25T14:00:56+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

IQ Test Intelligenza Artificiale

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Qui trovi la nostra Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!