App Immuni: scatta l’attivazione in tutta Italia, in Liguria 3 casi durante i test

Abilitazione in tutto il Paese dell’applicazione per il tracciamento dei contatti con persone contagiate per monitorare la pandemia Covid-19, già disponibile negli store digitali dal 1 giugno

L’App Immuni, il software di tracciamento dei contagi scelta dal Governo per la Fase 2, sarà ora attiva in tutta Italia. Dopo la sperimentazione in quattro regioni inizia adesso il vero test con il coinvolgimento di regioni che hanno nuovi contagi quotidiani a tripla o doppia cifra. L’applicazione per il tracciamento dei contatti con persone contagiate per monitorare la pandemia Covid-19 è stata scaricata finora da 2,2 milioni di persone.

I primi risultati sono arrivati dalla Liguria, dove durante il test si è verificato lo sblocco dei primi tre codici dell’app su tre soggetti trovati positivi. “E’ accaduto nell’Asl 3 genovese nel corso della settimana – ha spiegato il presidente della Regione Giovanni Toti – “Tre soggetti risultati positivi al tampone sono stati forniti del codice numerico per dare l’alert attraverso l’app“.

app immuni status

Il responsabile professioni sanitarie della prevenzione dell’Asl 3 di Genova Roberto Rosselli afferma che “si trattava di una situazione particolare in cui ai tre positivi corrispondevano meno di dieci contatti in totale”. Fonti vicine al sistema fanno sapere che non è ancora chiaro se siano partite notifiche quindi non si può ancora dire che il processo di segnalazione si sia attivato nella sua interezza.

App Immuni: si parte, c’è il codice sorgente e la data della fase di test

Intanto il premier Giuseppe Conte avvisa: “Potete scaricare l’App Immuni con sicurezza, serenità e tranquillità, perché tutela la privacy, ha una disciplina molto rigorosa, non invade gli spazi privati“.

L’app Immuni si può scaricare: come fare e quando usarla

Come spesso ribadito l’efficacia del monitoraggio dipenderà dal bacino di utenza. Più l’app verrà usata su larga scala, maggiore sarà il risultato per mappare il rischio di contagio e poter così agire in termini di prevenzione per contenere la diffusione del coronavirus. “I 2 milioni e 200 mila italiani che l’hanno già scaricata lo hanno fatto spontaneamente – ha detto il commissario Arcuri – “Dal 15 giugno ci sarà una massiccia campagna di comunicazione. Voglio ribadire che è anonima e resterà tale fino alla fine del suo uso e che è una componente fondamentale nella strategia del contenimento della pandemia nel proprio Paese. Abbiamo voluto e dovuto ottemperare alle esigenze di privacy e abbiamo impiegato il minimo del tempo“.


App Immuni: scatta l’attivazione in tutta Italia, in Liguria 3 casi durante i test - Ultima modifica: 2020-06-15T09:31:54+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Arduino

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!