Asus ZenFone 7 e ZenFone 7 Pro: i nuovi smartphone con tripla fotocamera ribaltabile

Schermo AMOLED da 6,67 pollici, processori Snapdragon 865/865 Plus, 6/8 GB di RAM e Flip Camera con tre fotocamere.

Asus ha annunciato l’arrivo in Italia dei nuovi ZenFone 7 e ZenFone 7 Pro già presentati a fine agosto. Due smartphone di fascia alta con modem 5G. Condividono molte specifiche ed ereditano il design dal precedente ZenFone 6, ma stavolta la famosa Flip Camera ospita tre lenti. Esteticamente sono identici, e cambia solo la presenza di moduli stabilizzati e lo Snapdragon 865 Plus sulla variante Pro, mentre per ZenFone 7 c’è lo Snapdragon 865. Altre differenze sono la RAM LPDDR5 (6/8 GB per ZenFone 7, 8 GB per ZenFone 7 Pro), lo storage UFS 3.1 (128 GB e 256 GB, espandibili con schede microSD fino a 2 TB) .

Le rimanenti specifiche sono le stesse. Lo schermo AMOLED, protetto dal Gorilla Glass 6, ha una diagonale di 6,67 pollici, una risoluzione full HD+ (2400×1080 pixel) e un refresh rate di 90 Hz.

La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11ax (Wi-Fi 6), Bluetooth 5.1, GPS, Galileo, NFC, LTE e 5G SA/NSA. Sono inoltre presenti il lettore di impronte digitali laterale (sotto il pulsante di accensione), la porta USB Type-C e la batteria da 5.000 mAh con ricarica rapida da 30 Watt. Il sistema operativo è Android 10 con interfaccia ZenUI 7.

Asus ZenFone 7, c’è ancora la Flip Camera

Asus ZenFone 7 fotocamera

Asus ritorna con la Flip Camera al posteriore, una soluzione atipica nel mercato degli smartphone che consente di avere un display completamente privo di notch, e non solo. Invece di inserti pop-up, il produttore ha scelto un vano basculante che consente di ruotare di 180° e utilizzare le stesse fotocamere sia come principali, sia per i selfie. La qualità è naturalmente assicurata, ma il tutto compromette l’usabilità: i nuovi smartphone pesano infatti 230 grammi. Graditissima l’introduzione di un pannello AMOLED, al posto del discreto LCD IPS che trovavamo ZenFone 6.

Molto buona la dotazione fotografica, con un sensore principale Sony IMX686 da 64MP, affiancato da un ultra-grandangolo con sensore Sony IMX363 e infine un teleobiettivo con zoom ottico 3X. I sensori sono gli stessi sia su ZenFone 7 che su ZenFone 7 Pro, ma su quest’ultimo è presente anche la stabilizzazione ottica dell’obiettivo zoom e del sensore principale. Entrambi sono in grado di girare video fino a 8K UHD a 30fps.

Da segnalare fra le note positive di questi nuovi ZenFone 7 anche la dimensione della batteria: 5000mAh (con ricarica rapida) che bastano per garantire circa due giorni di autonomia con un uso normale del dispositivo. Un vantaggio che però si paga con il peso: gli ZenFone 7 sono due mastodonti da 230g, ben 40g in più rispetto al più compatto ZenFone 6. Completano il quadro delle specifiche tecniche la compatibilità con le reti 5G, l’utilissimo slot per la tripla SIM (o per due SIM più una micro-SD per espandere la memoria) e un sensore per le impronte digitali integrato nel tasto di sblocco laterale.

Quanto costa in Italia?

ZenFone 7 e ZenFone 7 Pro sono disponibili da oggi in Italia rispettivamente a 699€ e 799€. Si possono preordinare sullo shop online di ASUS, mentre da metà settembre si troveranno anche nei punti vendita ASUS Gold Store e da Unieuro. Entrambi saranno acquistabili in due colorazioni: Aurora Black e Pastel White.


Asus ZenFone 7 e ZenFone 7 Pro: i nuovi smartphone con tripla fotocamera ribaltabile - Ultima modifica: 2020-09-01T12:08:58+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Arduino

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!