Uno studio di Google rivela che le imprese che si affidano al Cloud, oltre a tagliare i costi, vedono una crescita nei ricavi. Il 38% delle organizzazioni IT aziendali hanno adottato il Cloud computing e si prevede un incremento fino al 45% entro il 2019.

Le imprese che ripongono fiducia nel Cloud vantano una crescita dei profitti del 9.1% contro l’1% delle altre. Il 62% degli intervistati, tra quelli che puntano sul Cloud, lo ritengono un vantaggio competitivo. Le preoccupazioni legate alla sicurezza, alle normative e alle questioni di conformità e l’incapacità di integrarsi con i sistemi pre-esistenti sono i tre principali ostacoli che oggi trattengono le imprese dall’adozione del cloud computing.

Questi dati sono tratti dall’Economist Intelligence Unit (EIU) di Google, uno studio sulla fiducia riposta nella tecnologia e sulle prestazioni del business: si è scoperto che le imprese che ripongono fiducia nel Cloud computing e nelle piattaforme utili a trasformare il busines sono in crescita. Promuovere e sostenere continuamente le trasformazioni aziendali rappresenta il punto di forza del Cloud computing e le imprese che si affidano al Cloud stanno ottenendo maggiori risultati di fatturato rispetto ai concorrenti.

La sola fiducia nel Cloud computing non basta a portare migliori risultati finanziari, ma sembra facilitare il cambiamento nei comportamenti e nei processi all’interno di un’organizzazione.
Il sondaggio è stato sottoposto a 452 dirigenti in 10 Paesi, provenienti da diversi ambienti dell’industria. Ciò ha permesso di valutare gli assi su cui delineare la progressione del Cloud e la curva della fiducia riposta in esso. L’obiettivo era quello di comprendere il ruolo della nuvola in un contesto di trasformazione sempre più rapido.

Le conclusioni dello studio riportano che:
• Le imprese che si affidano delle app di Cloud computing guadagnano, riducono i costi e ottengono risultati migliori. Sfruttando i punti di forza intrinseci del Cloud computing – e accelerando la precisione e la velocità del cambiamento a livello organizzativo – le imprese ottengono il massimo valore dal Cloud e lo vedono come un mezzo utile per strategie di business che possono avere successi che vanno oltre la pura riduzione dei costi.
• Una maggiore agilità, tempi di commercializzazione e collaborazione sono i cardini delle trasformazioni odierne per mezzo del Cloud. Aumenta la velocità e la flessibilità di un’impresa, in termini di reazioni alle condizioni di mercato, in presenza del Cloud.
• Il 52% delle imprese ha visto accrescere la fiducia globale riposta nel Cloud negli ultimi tre anni. Anche se oggi, soltanto il 16% degli intervistati dice di nutrire un alto livello di fiducia globale nel Cloud.
• Tra i riconoscimenti di tipo non economico, il Cloud è visto come mezzo per migliorare la collaborazione in azienda, la reputazione del brand, l’abilità e l’agilità nell’innovare.
• Le preoccupazioni principali sono legate alla sicurezza dei sistemi e dei dati, alle sfide in termini di regolamentazioni e conformità e all’incapacità di integrarsi con sistemi preesistenti. Questi sono i tre ostacoli principali che oggi limitano l’adozione del Cloud computing nelle imprese. Altri fattori includono la mancanza di servizi di consulenza, il timore di rimanere vincolati ad un solo fornitore e ad un solo sistema e un livello di servizi ancora inadeguato rispetto alla reali esigenze delle imprese.

Crescono i ricavi di chi si affida al Cloud ultima modifica: 2016-07-18T17:57:14+00:00 da Web Digitalic
Accenture Cristina

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!

Entra nella commmunity di Digitalic, seguici!