Digital Transformation: i trend tecnologici del momento secondo Aruba Enterprise

I trend tecnologici delineati dalle richieste ricevute da Aruba Enterprise, tracciano il ritratto della i Digital Transformation in Italia

A chiusura del primo semestre 2019, Aruba Enterprise fa il punto sui trend delle richieste ricevute negli ultimi mesi, delineando un chiaro panorama del mondo IT in un periodo di Digital Transformation più che mai in fervore. Per quanto riguarda i servizi di Cloud e Data Center emergono macro-trend spinti dalla crescita dei servizi Cloud Enterprise

È Lorenzo Giuntini, CTO di Aruba, a illustrare i motivi della crescita dei servizi Cloud Enterprise: “Si manifesta sempre di più l’interesse nel migrare la propria infrastruttura IT in cloud, con l’obiettivo di ottimizzare i costi e ridurre la complessità di gestione della propria piattaforma IT. Sempre più grandi aziende necessitano di un’infrastruttura cloud dedicata, per sfruttare tutti i benefici a livello di controllo e personalizzazione, oltre alla razionalizzazione del proprio installato necessaria nelle infrastrutture di dimensioni e complessità consistenti, nell’ottica della riduzione dei costi”.

Lorenzo Giuntini, CTO di Aruba

Lorenzo Giuntini, CTO di Aruba

L’analisi di Aruba Enterprise ha inoltre evidenziato altri trend, nel segmento cloud e data center:

• Hybrid Cloud in crescita
Il concetto di data center aziendale è cambiato, spingendosi progressivamente verso l’IT ibrido. Basti pensare che, secondo Gartner, entro il 2020 il 90% delle organizzazioni adotterà servizi di infrastruttura basati sul cloud ibrido. Questo perché si tratta di un approccio che consente di gestire in modo pratico le integrazioni tra istanze fisiche e cloud e di andare oltre i limiti dell’infrastruttura cloud pubblica tradizionale. Su questo tema, particolare interesse è stato riscontrato nella possibilità di interconnettere il servizio di Private Cloud con hardware fisici del cliente all’interno dei data center Aruba, con l’obiettivo di migliorare le interconnessioni fra le piattaforme e la possibilità di delegare la gestione dell’infrastruttura al loro personale.

• Continua a crescere la richiesta di servizi di Disaster Recovery as a Service e Data Center Extension
Sono sempre più numerose le aziende che chiedono di progettare soluzioni adatte alla protezione dei propri dati, garantendosi un secondo sito in cui localizzarli e conservarli in sicurezza, e da cui ripristinarli in caso di disastro. Questo rappresenta, inoltre, un requisito fondamentale in ottica di conformità al GDPR. Tra i servizi più richiesti in tal senso ci sono sicuramente quelli di Disaster Recovery e di backup virtualizzati ed erogati in cloud, insieme alle infrastrutture di backup dedicato in appliance e ai servizi di Business Continuity.

• Cresce la richiesta di colocation e in particolare dei cage dedicati
Contrariamente a quanto si pensi, la crescita della richiesta di cloud non sta rallentando la domanda di data center puro. Questo è dovuto alla capacità di espansione che il data center può garantire, essendo in grado di seguire la crescita esponenziale che un business può avere. A farne richiesta sono soprattutto le aziende che per motivi di compliance hanno bisogno di utilizzare hardware proprietario e decidono di migrare la propria infrastruttura e installarla presso chi fa del data center il proprio mestiere, beneficiando di certificazioni sul massimo livello di affidabilità, normativa e sicurezza; aspetti non facilmente replicabili on-premise.

Commentando questi ulteriori trend Giuntini aggiunge: “In questo particolare periodo di fermento digitale, ci poniamo come interlocutore unico in grado di studiare ed offrire soluzioni all’avanguardia, creando una costante interazione con i nostri clienti e mettendo in campo tutte le competenze tecniche dei nostri team di specialisti IT. Ogni grande azienda, la Pubblica Amministrazione, hanno esigenze differenti e ben specifiche, per cui è fondamentale creare un vero e proprio dialogo con il cliente, che porti a soluzioni tailor-made capaci di rispecchiare le singole esigenze. Non per ultimo, queste soluzioni non devono andare ad impattare su processi e soluzioni pre-esistenti del cliente. È per questo che i progetti che realizziamo prevedono un team dedicato di Solution Architect a ogni cliente e un approccio che vede – nelle fasi di progettazione e ingegnerizzazione delle soluzioni, nella consulenza e nel Service Management – quel livello di personalizzazione a cui non si arriva con le ‘tradizionali’ offerte cloud, che è poi ciò che consente un vero e proprio vantaggio competitivo al cliente stesso.”

Aruba_Enterprise


Digital Transformation: i trend tecnologici del momento secondo Aruba Enterprise - Ultima modifica: 2019-11-02T07:25:51+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

IQ Test Storage Intelligente