Come pagare il Bollo auto: dal 2020 solo con pagoPA

Previsto dal decreto fiscale legato alla nuova manovra finanziaria, cambia il pagamento della tassa di circolazione

Come pagare il Bollo auto? Dal 2020 ci sarà un solo modo. Tramite pagamento elettronico con il servizio pagoPA. Prevista dal decreto fiscale legato alla nuova manovra finanziaria il pagamento della tassa di circolazione si farà soltanto utilizzando “pagoPA”. Ovvero il circuito di pagamento elettronico verso la Pubblica Amministrazione.

come-pagare-il-bollo-auto-pagopa

PagoPA è un sistema realizzato per semplificare e aumentare la qualità e la quantità dei servizi di pagamento offerti da ogni Pubblica Amministrazione (Comuni, Province, Regioni, aziende a partecipazione pubblica, scuole, università, ASL, INPS, Agenzia delle Entrate, ACI, etc…) ed effettuarli nella massima sicurezza.

Come si usa pagoPA per pagare il Bollo auto?

pagoPA bollo auto

Esempio di pagamento tramite home banking

PagoPa non è un sito dove pagare, ma una modalità standardizzata di pagamento che si può utilizzare attraverso moltissimi strumenti e canali di pagamento diversi, accessibili sia tramite il sito dell’ente verso il quale occorre effettuare un pagamento (il sito del Comune per pagare la retta dell’asilo o quello dell’Ateneo per le tasse universitarie), sia tramite gli sportelli fisici e virtuali messi a disposizione da numerosissimi Prestatori di Servizi di Pagamento (detti PSP, ossia banche, istituti di pagamento e di moneta elettronica). Parliamo dunque di sportelli bancari, home banking – ricercando la voce CBILL o pagoPA – postazioni ATM abilitate, i punti Sisal, Lottomatica, gli Uffici Postali, nonché le app di pagamento quali Bancomat Pay o Satispay.

Dal 2020 basta quindi bollettini postali o utilizzo delle agenzie di pratiche auto che permettevano finora di pagare il bollo per veicoli intestati a residenti in regioni diverse, possibilità prima non contemplata da pagoPA.

Non cambieranno le scadenze, sempre legate alla data di immatricolazione del veicolo, e rimane la frequenza annuale.

Per utilizzare pagoPA occorre avere un indirizzo email attivo, ci si collega al sito dell’ente a cui eseguire il versamento, inserire i propri dati anagrafici, il numero del documento e il codice identificativo di versamento (indicato come IUV) dell’ente pubblico creditore riportato sull’avviso di pagamento ricevuto.


Come pagare il Bollo auto: dal 2020 solo con pagoPA - Ultima modifica: 2019-12-05T11:30:53+00:00 da Francesco Marino

Giornalista esperto di tecnologia, da oltre 20 anni si occupa di innovazione, mondo digitale, hardware, software e social. È stato direttore editoriale della rivista scientifica Newton e ha lavorato per 11 anni al Gruppo Sole 24 Ore. È il fondatore e direttore responsabile di Digitalic

Arduino

Non rimanere indietro, iscriviti ora

Ricevi in tempo reale le notizie del digitale

Iscrizione alla Newsletter

controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

Grazie! Ora fai parte di Digitalic!